Principale

Neurologia

Nutrizione e dieta per l'osteocondrosi della colonna vertebrale, cibi utili e nocivi

Il rispetto di una dieta terapeutica è una delle condizioni per il trattamento efficace dell'osteocondrosi del rachide cervicale, toracico e lombosacrale. Il rifornimento delle riserve di oligoelementi e vitamine nel corpo consente non solo di indebolire i sintomi, ma anche di prevenire la diffusione del processo distruttivo-degenerativo ai tessuti sani. Una corretta alimentazione aiuta anche a perdere peso, che è molto importante per l'osteocondrosi.

Principi generali di dieta

È importante sapere! I medici sono scioccati: "Esiste un rimedio efficace e conveniente per i dolori articolari". Leggi di più.

È possibile migliorare il benessere di un paziente con osteocondrosi grazie a un apporto sufficiente di nutrienti nel corpo: mucopolisaccaridi, vitamine liposolubili e idrosolubili. Per il corretto funzionamento delle vertebre, dei dischi intervertebrali, dell'apparato tendineo legamentoso, sono necessari alcuni oligoelementi. Questi sono calcio, fosforo, rame, sodio, manganese, magnesio, potassio, molibdeno, zolfo. Gli oligoelementi si trovano in grandi quantità in verdure fresche, frutta, bacche, cereali e legumi.

Per i pazienti con molte patologie croniche, sono state sviluppate diete speciali. Ma non per i pazienti con osteocondrosi. I nutrizionisti raccomandano di aderire alla dieta numero 15 di Pevzner con un contenuto sufficiente di macronutrienti, minerali, vitamine. Il suo valore energetico medio è di 2600-2700 kcal.

Prodotti consentiti

Immediatamente dopo l'eliminazione del mal di schiena acuto, si raccomanda al paziente di adattare la sua dieta. È necessario non solo rinunciare a determinati piatti, ma anche reintegrare il menu giornaliero con prodotti sani. Questi includono frutta fresca, bacche, verdure, pesce grasso, carni magre, noci, frutta secca.

Cibo vegetale

Per i pazienti con osteocondrosi, si raccomandano prodotti con fibre (carote, barbabietole). Come un pennello, purificano il corpo dalle sostanze nocive, stimolano l'accelerazione del metabolismo e la rigenerazione dei tessuti danneggiati. I cibi vegetali sono una preziosa fonte di fibre. È scomposto a lungo nel tratto gastrointestinale, quindi la sensazione di pienezza persiste a lungo. Ciò è particolarmente vero per le persone in sovrappeso, che spesso provocano lo sviluppo dell'osteocondrosi.

Nella dieta del paziente 2-3 volte a settimana dovrebbe essere presente insalata verde di varie varietà, aneto, prezzemolo, coriandolo, sedano. Dalle verdure, la preferenza dovrebbe essere data a pomodori, melanzane, zucca, zucchine, broccoli, cavolfiori e cavoli bianchi.

Frutta e bacche

La composizione chimica di quasi tutti i frutti e le bacche contiene una grande quantità di acidi organici e bioflavonoidi. Questi composti hanno un effetto benefico sulla circolazione sanguigna, normalizzano la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni. Questa proprietà di frutti e bacche è molto utile, poiché uno dei principali metodi di trattamento dell'osteocondrosi è sempre il miglioramento della circolazione sanguigna nell'area dei dischi e delle vertebre danneggiati, reintegrando le riserve di nutrienti. I nutrizionisti raccomandano ai pazienti di reintegrare la loro dieta con i seguenti alimenti:

  • bacche - lamponi, ribes rosso, nero o bianco, mirtilli rossi, more, uva spina, fragole, more;
  • frutta - agrumi (pompelmo, arancia, mandarino), mele e pere in agrodolce, banane, prugne, prugne, ciliegie.

Bacche e frutti contengono acido ascorbico, che ha proprietà antiossidanti. Il composto organico protegge le cellule dall'azione distruttiva dei radicali liberi, migliora il funzionamento del tessuto connettivo, cartilagineo e osseo.

Latte fermentato e latticini

I prodotti lattiero-caseari fermentati vengono prodotti mediante fermentazione introducendo in essi colture di batteri lattici o lieviti. Pertanto, in ricotta, varenets, kefir, latte cotto fermentato, yogurt, panna acida, yogurt, koumiss, oltre ai più importanti oligoelementi calcio e fosforo, ci sono vitamine del gruppo B che migliorano il trofismo e l'innervazione. E i formaggi a pasta dura contengono molta vitamina D, che stimola il pieno assorbimento dei minerali.

E nel latte, il rapporto tra calcio e fosforo è ottimale per costruire tessuto osseo sano e apparato tendineo legamentoso. Tutti i suoi componenti sono equilibrati, rapidamente e facilmente scomposti nel tratto digestivo. Il latte contiene anche vitamine liposolubili e idrosolubili - A, A, B2, D3, carotene, colina, tocoferolo, tiamina, acido ascorbico.

Alimenti ricchi di proteine

Il menù giornaliero dovrebbe essere dominato da cibi (oltre il 30%) ad alto contenuto proteico. Molte proteine ​​in carni magre, pesce, frutti di mare, noci, legumi, cereali. Le proteine ​​catalizzano le reazioni biochimiche, svolgono funzioni strutturali e meccaniche, formando un citoscheletro che rafforza le cellule, prevenendone la distruzione prematura. Le uova di gallina sono una preziosa fonte di proteine ​​assimilabili al 100% dall'organismo. Ma i nutrizionisti sconsigliano di mangiarli più di 3-4 volte a settimana a causa del rischio di livelli elevati di colesterolo..

Anche le proteine ​​dei latticini sono quasi completamente (98%) assorbite dall'organismo. E alcune proteine ​​si trovano esclusivamente nel latte. Questo è l'acido arachidonico, un complesso proteina-lecitina biologicamente attivo. A differenza delle uova, bere latte aiuta a purificare i vasi sanguigni dal colesterolo dannoso..

Prodotti con gelatina e collagene

La gelatina è una proteina del collagene parzialmente idrolizzata, che costituisce la base dei tessuti connettivi del corpo (tendini, ossa, cartilagine), fornendo la loro forza ed elasticità. Contiene molti mucopolisaccaridi con proprietà condroprotettive.

La gelatina fa parte di gelatine, gelatine, gelatine di carne, frutta, gelatine di frutti di bosco e mousse. Ma non dovresti mangiare questi piatti in grandi quantità nella speranza di rigenerare i dischi intervertebrali distrutti. Quasi tutto il collagene viene scomposto nel tratto digestivo e quindi evacuato dal corpo. Ma l'uso frequente di gelatine e gelatine può causare aumento di peso.

Liquidi importanti

Gli oli vegetali contengono molti acidi grassi polinsaturi benefici che migliorano le condizioni dei vasi sanguigni. Gli acidi Omega-3 stimolano i processi di rigenerazione, rinforzano legamenti, tendini, fibre muscolari, aumentano la resistenza del corpo a fattori negativi esterni ed interni. Soprattutto gli acidi grassi polinsaturi si trovano negli oli di oliva, semi di lino, girasole, sesamo e mais.

Alimenti ricchi di vitamine A, B, C e D.

Anche i problemi articolari "trascurati" possono essere curati a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno..

Nel trattamento dell'osteocondrosi di qualsiasi localizzazione e gravità vengono sempre utilizzati preparati con vitamine del gruppo B. Piridossina, tiamina, cianocobalamina, riboflavina migliorano la trasmissione degli impulsi nervosi, compromessa dalla violazione delle radici spinali, eliminano l'aumento del tono dei muscoli scheletrici. È possibile reintegrare le riserve di vitamine del gruppo B includendo carne, latte, funghi, cereali, frutti di mare, verdure fresche, frutta secca nella dieta.

Le vitamine liposolubili (tocoferolo, retinolo, ergocalciferolo) si trovano nell'olio di oliva, girasole, mais, salmone, aringa, odore.

Alimenti ricchi di minerali

Spesso, la causa dello sviluppo dell'osteocondrosi di qualsiasi localizzazione è una carenza di oligoelementi. Di conseguenza, il trofismo è sconvolto, i tessuti cartilaginei si seccano, si ispessiscono e i corpi vertebrali si deformano. Si consiglia a tali pazienti di mangiare più verdure fresche, frutta, pesce grasso, ad esempio aringhe norvegesi.

Per preservare la struttura ossea, i tessuti cartilaginei, per evitare il loro coinvolgimento nel processo distruttivo-degenerativo consentirà l'utilizzo di alimenti ad alto contenuto di microelementi in combinazione con alimenti fortificati. Ad esempio, il calcio del latte viene completamente assorbito in combinazione con la vitamina D, che si trova nel pesce..

Alimenti vietati

Per i pazienti con osteocondrosi, i nutrizionisti raccomandano di rinunciare ad alcuni alimenti o di limitarli nella dieta. Le carni affumicate, il cibo in scatola, tutti i fast food, i semilavorati sono particolarmente dannosi. Contengono molte calorie "vuote" che non sono utili per reintegrare le riserve energetiche. Inoltre, hanno un eccesso di sale e spezie che provocano la ritenzione di liquidi nel corpo, la formazione di edemi.

Gruppo di prodotti vietati per l'uso nell'osteocondrosiNome del prodotto
Carne, pollameMaiale, pancetta, strutto, pollo affumicato, anatra, oca, agnello grasso
Un pescePesce affumicato di qualsiasi varietà e tipo
Grassi, oliCrema spalmabile di margarina, grasso animale e culinario
Verdure, erbe aromaticheVerdure piccanti e in scatola, rape, cipolle, ravanelli, ravanelli bianchi, rape, tuberi di sedano, rafano, aglio
Le bevandeBevande gassate (limonata, kvas), caffè, latte grasso, alcol con qualsiasi quantità di alcol etilico

Dieta

Con l'osteocondrosi, non solo la composizione dei prodotti è importante, ma anche il loro uso corretto e razionale:

  • dovresti mangiare in modo frazionato - in piccole porzioni fino a 6 volte al giorno;
  • la preferenza dovrebbe essere data al cibo al vapore, cotto al cartoccio, cotto a vapore in acqua;
  • è necessario ridurre la quantità di spezie per prevenire la ritenzione di liquidi nel corpo.

Devi mangiare equilibrato: la dieta dovrebbe contenere proteine, grassi vegetali sani, carboidrati complessi.

Dieta nelle donne

Il valore energetico di una dieta terapeutica per l'osteocondrosi per le donne dovrebbe essere di circa 2500 kcal. Se il paziente è in sovrappeso, i nutrizionisti consigliano di limitarsi a 2000 kcal al giorno. Ma è severamente vietato ridurre drasticamente il consumo di chilocalorie. Ciò provocherà un indebolimento delle difese del corpo e una forte progressione della patologia degenerativa-distrofica.

Un'eccezione alla regola è rappresentata dalle donne incinte o che allattano. Dovrebbero consumare abbastanza cibi sani per il pieno sviluppo del bambino..

Dieta negli uomini

La nutrizione degli uomini con osteocondrosi è la stessa di quella delle donne. Ma il valore energetico dei prodotti che entrano nel corpo ogni giorno dovrebbe variare entro 2500-3500 kcal, a seconda dell'attività fisica. Con uno stile di vita sedentario, sono sufficienti 2500-3000 kcal, altrimenti aumenta la probabilità di aumentare di peso in eccesso. Se un uomo conduce uno stile di vita attivo, è impegnato in sport consentiti (nuoto, nordic walking), il consumo di chilocalorie dovrebbe essere aumentato.

Regime di bere

In assenza di controindicazioni (patologia degli organi urinari), si raccomanda ai pazienti con osteocondrosi di bere almeno 2,5 litri di liquidi al giorno. Si tratta di acqua naturale pura, composte di frutta, succhi di verdura, bevande ai frutti di bosco, camomilla, infuso di rosa canina. Acque minerali utili e leggermente salate, ad esempio Essentuki n. 2, Slavyanovskaya, Smirnovskaya.

Bere una quantità sufficiente di liquido aiuta a rimuovere dalle strutture vertebrali i prodotti della decomposizione dei tessuti, tossine, sali minerali nocivi.

Tecniche esistenti

Una volta ogni 2-3 mesi, si raccomanda ai pazienti con osteocondrosi di purificare il corpo con l'aiuto di diete speciali. Questo principio di nutrizione terapeutica contribuisce anche al ripristino dei tessuti ossei e cartilaginei danneggiati, rafforzando muscoli e legamenti. Ma tali diete dovrebbero essere applicate solo dopo aver consultato un vertebrologo o un neurologo..

Dieta senza sale

Per la prevenzione dell'edema e della ricorrenza della patologia, è meglio aggiungere sale al cibo sul tavolo e non durante la cottura. Ciò consente di controllare la quantità di sale consumata e successivamente abbandonarla completamente. Ma prima, una volta al mese, non dovresti salare il cibo in tutto il corpo, senza cambiare la dieta..

Dieta del riso

Prima della dieta, è necessario preparare sei contenitori con un volume di almeno 0,5 litri. Nella prima mettete 2 cucchiai di riso lavato e versate acqua fredda in modo che il liquido salga di 10 cm sopra il cereale La mattina successiva ripetete il procedimento con un altro contenitore. Dopo aver riempito tutte le lattine, puoi iniziare a pulire. Per fare questo, scolare il liquido dal primo contenitore, sciacquare il riso con acqua e mangiarlo a colazione. Con l'osteocondrosi, non dovresti aderire a una tale dieta per più di una settimana..

Articoli simili

Come dimenticare i dolori articolari?

  • I dolori articolari limitano i tuoi movimenti e una vita appagante...
  • Sei preoccupato per il disagio, lo scricchiolio e il dolore sistematico...
  • Forse hai provato un sacco di medicine, creme e unguenti...
  • Ma a giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe, non ti hanno aiutato molto...

Ma l'ortopedico Valentin Dikul afferma che esiste un rimedio davvero efficace per i dolori articolari! Leggi di più >>>

Dieta per l'osteocondrosi

Regole generali

L'osteocondrosi della colonna vertebrale è una malattia infiammatorio-degenerativa in cui sono interessati i dischi intervertebrali e l'apparato legamentoso della colonna vertebrale, manifestata da dolore alla colonna vertebrale colpita e sintomi neurologici (lombodinia, cervicalgia, sciatica cervicale / lombare, ischioradicolite).

Si verifica sia negli uomini che nelle donne. Il trattamento di 1 e 2 fasi della malattia è conservativo, compresi i metodi farmacologici e non farmacologici. I metodi non farmacologici includono terapia fisica, procedure fisioterapiche, massaggi, terapia manuale, idroterapia, trazione, immobilizzazione e correzione ortopedica, nonché correzione nutrizionale. È ovvio che in presenza di cambiamenti degenerativi già formati nella struttura della colonna vertebrale, la correzione nutrizionale non può causare processi inversi. Il compito principale di una corretta alimentazione nell'osteocondrosi della colonna vertebrale è quello di fornire all'organismo tutti i macro / micronutrienti che migliorano la nutrizione del tessuto cartilagineo e ne stimolano la sintesi, che aiuta a rallentare i processi degenerativi.

Non esiste una dieta speciale per il trattamento dell'osteocondrosi e delle esacerbazioni delle manifestazioni neurologiche. La dieta per l'osteocondrosi del rachide cervicale dovrebbe essere, prima di tutto, fisiologicamente completa e rispettare i principi di un'alimentazione razionale, ricca di vitamine e minerali. Il valore energetico della razione giornaliera dovrebbe, in media, corrispondere alla quantità di consumo energetico giornaliero e non essere eccessivo. Con l'osteocondrosi di qualsiasi parte della colonna vertebrale (cervicale, lombare, toracica), la dieta dovrebbe includere prodotti contenenti condroprotettori naturali.

La dieta n. 15 secondo Pevzner, che contiene tutti i macronutrienti, minerali e una maggiore quantità di vitamine e carboidrati liposolubili / idrosolubili, può essere presa come base per la nutrizione terapeutica per l'osteocondrosi cervicale e lombare per i pazienti con un peso corporeo normale. Il valore energetico della dieta a livello di 2600-2700 kcal (85-90 g di proteine, 90-95 g di grassi e 350-400 g di carboidrati).

È necessario consumare fino a 2 l / giorno di liquido libero, poiché la sua mancanza nel corpo porta all'essiccamento e alla perdita di elasticità dei dischi intervertebrali e alla successiva distruzione. Sale 5-8 g / giorno. È consentito inserire nella dieta molti prodotti, ad eccezione di brodi concentrati e primi piatti a base di essi, carni e pesce grassi, grassi refrattari.

Margarina, prodotti a base di carne grassa e salata (carni affumicate, cibo in scatola), nonché verdure e frutta con buccia grossolana, contenenti molte fibre (fagioli, mais, lenticchie, soia, fagioli, ceci) e oli essenziali (aglio, rape, sedano, prezzemolo), maggiorana, dragoncello, ravanello, basilico, ravanello). È necessario escludere il caffè, il tè nero forte dalla dieta, limitare l'assunzione di bevande alcoliche.

Particolare attenzione nell'osteocondrosi delle regioni lombare e cervicale dovrebbe essere data alla componente vitaminica e minerale della dieta. Per ripristinare la struttura della cartilagine dei dischi intervertebrali, è importante entrare nel corpo dell'intero spettro di vitamine necessarie (A, D, PP, B, C) e oligoelementi: calcio, potassio, manganese, fosforo, magnesio in quantità sufficienti. Per fare questo, la dieta deve includere formaggi e latticini, oltre a semi di sesamo, mandorle, rosa canina, crescione, legumi, che contengono molto calcio. La vitamina D, contenuta nei tuorli d'uovo, nel pesce di mare e nel burro, migliora l'assorbimento del calcio. Per la completa assimilazione del calcio, è necessario fornire al corpo una quantità sufficiente di magnesio, che è presente in alimenti come avocado, semi di girasole, spinaci, cetrioli, noci.

Per mantenere la struttura del tessuto osseo della colonna vertebrale, è importante includere nella dieta cibi ricchi di fosforo: cavolo bianco e cavolfiore, crusca, piselli, baccelli di soia, lattuga, vari tipi di pesce, formaggi naturali. Il manganese è presente in quantità sufficiente nella carne di pollo, formaggi, tuorli d'uovo, alghe, bucce di patate, sedano, cipolle, noci, mandorle, castagne, banane.

La dieta deve necessariamente contenere alimenti contenenti vitamine liposolubili A ed E - fegato animale, uova di gallina, pesce, oli vegetali, olio di pesce, pesche.

La vitamina C si trova in grandi quantità in frutta e verdura (peperoni, cavoli bianchi e cavolfiori, erbe aromatiche, rosa canina, agrumi, ribes, mele, pere, prugne, avocado, uva spina), che dovrebbero occupare una parte significativa della dieta quotidiana. Le vitamine del gruppo B sono ricche di prodotti a base di carne, cereali, pane di segale, frutti di mare, uova, funghi, pesce, latte, formaggi. Tuttavia, quando possibile, si consiglia di consumare alcuni prodotti freschi, poiché la cottura termica dei prodotti riduce notevolmente il contenuto di nutrienti in essi contenuti..

Con l'osteocondrosi della colonna vertebrale, la dieta dovrebbe includere cibi e piatti contenenti condoprotettori naturali - una classe di carboidrati complessi (glucosamina, condroitina) che stimolano la sintesi del tessuto cartilagineo e rallentano i processi della sua degenerazione. La glucosamina si trova principalmente nella cartilagine, carne di pollo, manzo, formaggio a pasta dura. La condroitina si trova nei tendini e nelle cartilagini degli animali, nella pelle e soprattutto in grandi quantità nei pesci rossi (salmone, trota, salmone). Pertanto, la dieta dovrebbe includere piatti preparati sulla base: pesce in gelatina, gelatina, gelatina e gelatina. È importante seguire una dieta frazionata (fino a 5-6 volte al giorno) e non mangiare troppo.

La dieta per l'osteocondrosi della colonna lombare per i pazienti con peso corporeo aumentato dovrebbe essere mirata, prima di tutto, alla normalizzazione del peso, poiché carichi aggiuntivi sulla colonna vertebrale aumentano la pressione sui dischi intervertebrali e schiacciano i tessuti circostanti e le radici nervose, interrompono il loro trofismo e contribuiscono a una più rapida "usura" e l'essiccazione dei dischi cartilaginei. Per questo, nella dieta con un contenuto proteico normale (80 g), i grassi (fino a 50 g) e i carboidrati fino a 250-300 g sono limitati, a seconda della quantità di chili in più. Le restrizioni sono soggette a prodotti contenenti carboidrati facilmente digeribili - zucchero, marmellate, marmellate, miele, pane bianco, prodotti da forno, dolci, prodotti contenenti panna, nonché prodotti contenenti grassi animali - carne grassa, grassi animali e da cucina, carni affumicate, anatra, oca, latticini ipercalorici - panna acida e crema ad alto contenuto di grassi, margarina al burro, maionese. L'uso della soia è limitato a 5-6 g / giorno e l'uso di prodotti salati (verdure in scatola, sottaceti, cibo in scatola), nonché spezie e condimenti che stimolano l'appetito - cipolle, ketchup, sedano, pepe nero macinato, aceto, senape, rafano, aglio... Dopo aver normalizzato il peso, puoi passare a una dieta generale..

Una corretta alimentazione e dieta per l'osteocondrosi

In medicina, l'osteocondrosi significa gravi danni al nucleo dei dischi intervertebrali. Come risultato della malattia, il tessuto intervertebrale viene gradualmente distrutto..

La malattia è di natura degenerativa e colpisce contemporaneamente più parti della colonna vertebrale, quindi il trattamento viene effettuato in modo completo. La dieta per l'osteocondrosi è parte integrante della terapia.

Come con qualsiasi componente del trattamento, una corretta alimentazione deve essere selezionata correttamente. Sfortunatamente, molte persone affrontano questo problema in modo irresponsabile. Di conseguenza, tutto il trattamento è di scarsa utilità..

Dieta e cattive abitudini

Mangiare con l'osteocondrosi implica un completo rifiuto di tutte le abitudini malsane. L'effetto terapeutico è significativamente ridotto se il paziente continua a fumare e consumare alcol.

L'osteocondrosi è estremamente sensibile a qualsiasi intossicazione. Entrando nel corpo, le tossine aumentano l'infiammazione e il dolore.

Anche se il trattamento ha già funzionato e la malattia non si manifesta da molto tempo, una sigaretta fumata o alcol bevuto può risvegliarlo.

Uno dei malintesi più comuni è che l'alcol e le sigarette attenuano il dolore. Ma questo effetto si verifica solo per un po ', dopodiché il dolore ritorna con rinnovato vigore. Se il paziente abusa di alcol, anche i farmaci più forti non saranno in grado di alleviarlo dal dolore durante un'esacerbazione..

Terapia nutrizionale e lotta all'osteocondrosi

Il rispetto di una dieta per l'osteocondrosi è principalmente finalizzato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Rallentando i processi degenerativi nella colonna vertebrale.
  • Saturazione attiva del corpo con vitamine e microelementi.
  • Prevenzione ed eliminazione della disidratazione.
  • Combattere l'eccesso di peso.

Soffermiamoci più in dettaglio sugli ultimi due punti. La disidratazione e il sovrappeso sono due dei principali fattori di rischio. La perdita di acqua porta all'essiccazione dei tessuti dei dischi intervertebrali e, di conseguenza, alla loro distruzione. L'eccesso di peso aumenta il carico sulla colonna vertebrale e accelera i processi degenerativi.

È importante ricordare che il raggiungimento degli obiettivi di cui sopra è possibile solo con un approccio integrato. La dieta non dovrebbe in alcun modo sostituire il trattamento primario.

Quali alimenti sono utili per l'osteocondrosi

Con l'osteocondrosi, l'alimentazione nelle donne, come negli uomini, dovrebbe essere, prima di tutto, utile.

Cibo vegetale

Prima di tutto, le verdure e le erbe sono una fonte di vitamine e fibre naturali. Il basso contenuto energetico aiuta a mantenere il peso normale. Consigliati: prezzemolo, broccoli, cavolfiore, sedano, lattuga, barbabietole, pomodori.

Frutta e bacche

Proprio come le verdure, contengono vitamine essenziali. Tra le bacche, l'olivello spinoso è il più utile per curare la colonna vertebrale. Si consiglia gelatina di frutta e bacche.

Latte fermentato e latticini

Contengono calcio, fosforo e vitamina D, essenziali per la cartilagine e le ossa. Consigliato: yogurt naturali, latte cotto fermentato, yogurt, formaggi senza conservanti.

Alimenti ricchi di proteine

Le proteine ​​sono direttamente coinvolte nella formazione della cartilagine e del tessuto osseo. Consigliato: uova di gallina e anatra, latte, lievito di birra, semi, cereali integrali.

Pesce e frutti di mare sono sani. Gli Omega-3 e gli acidi grassi e polinsaturi hanno un effetto benefico sullo stato del corpo in caso di malattia.

Prodotti con gelatina e collagene

Devi mangiare gelatina, carne in gelatina, pesce in gelatina. La sintesi della cartilagine è possibile se il corpo riceve abbastanza sostanze chiamate condroprotettori..

Ad esempio, la carne in gelatina contiene grandi quantità di collagene e proteine. E la gelatina non è ricca di queste sostanze, ma è un buon sostituto dei dolci..

Liquidi importanti

Gli oli naturali sono utili. Particolarmente consigliato è l'uso dell'olio extravergine di oliva..

L'acqua è essenziale. Prima dell'uso, l'acqua deve essere filtrata o utilizzata in bottiglia.

Alimenti ricchi di vitamine A, B, C e D.

  • Ricco di vitamina A: zucca, fegato, carciofi.
  • La vitamina B si trova in funghi, cereali, granchi.
  • La vitamina D si trova nel burro naturale e nel pesce di mare.
  • La vitamina C è ricca di frutti e bacche come mandarini, pompelmi, pere, ribes nero, prugne.

Alimenti ricchi di minerali

Utili i cibi ricchi di calcio, fosforo, magnesio, manganese. Consigliato: semi di girasole e sesamo, crescione, rosa canina, alghe, patate, soia, crusca, fagiolini, banane, sedano.

Nonostante si mangi frutta e verdura, in caso di malattia è necessaria un'ulteriore assunzione di vitamine. Il tuo medico ti aiuterà a scegliere i farmaci giusti e calcolare il dosaggio..

Quali alimenti dovrebbero essere esclusi dalla dieta

L'elenco dei prodotti "vietati" per l'osteocondrosi è simile a quello per altre malattie.

  1. È importante escludere completamente o limitare l'uso di cibi raffinati, prodotti semilavorati.
  2. Dolci e bibite. Lo zucchero, entrando nel sangue, rallenta la sua circolazione. Di conseguenza, i processi metabolici rallentano, anche nei tessuti intervertebrali. Questo porta alla loro distruzione.
  3. Sale. L'eccesso di sale nel corpo contribuisce all'accumulo di acqua e alla sua ritenzione nei tessuti. Di conseguenza, il carico su tutte le parti della colonna vertebrale aumenta notevolmente..
  4. Sottaceti, carni affumicate, marinate. Questi alimenti tendono a contenere un'abbondanza di sale. Pertanto, devono essere abbandonati completamente..
  5. Caffè. Questa bevanda provoca l'escrezione di calcio dal tessuto osseo, oltre a magnesio e potassio. Se un rifiuto completo del caffè è impossibile, si consiglia di assumere anche complessi minerali.

Regime di bere

L'acqua in eccesso nel corpo interferisce con il recupero. D'altra parte, anche la mancanza di liquidi non è utile. Se l'acqua non entra nel corpo in quantità sufficiente, il tessuto cartilagineo e i dischi intervertebrali saranno soggetti a cambiamenti degenerativi..

Quando si tratta qualsiasi tipo di osteocondrosi, è importante osservare un regime alimentare competente. Il paziente dovrebbe ricevere la quantità di acqua che corrisponde al suo peso corporeo e alla sua età.

Menu di esempio per una settimana

Con l'osteocondrosi, è importante aderire al principio della nutrizione frazionata. Ci dovrebbero essere almeno tre o quattro ore tra i pasti. Devi mangiare in piccole porzioni. È meglio prendere il cibo alla stessa ora, da cinque a sei volte al giorno.

  • Prima colazione: tè debole o bevanda a base di erbe, ricotta con frutta o frutta secca.
  • Seconda colazione: un po 'di frutta fresca.
  • Pranzo: zuppa di verdure o brodo di pollo, cotolette al vapore (pollo o pesce), verdure bollite o al vapore, composta di frutta o brodo di rosa canina.
  • Spuntino pomeridiano: insalata di frutta o verdura fresca, kefir o latte cotto fermentato, biscotti secchi o biscotti.
  • Cena: una piccola porzione di petto di pollo bollito o pesce bollito, cereali bolliti, qualche verdura fresca, tisana debole o alle erbe.

Questo menu è un esempio di cibo per una settimana. I prodotti possono essere alternati seguendo le raccomandazioni dall'elenco sopra.

Dieta senza sale per l'osteocondrosi

Secondo molti esperti, una dieta priva di sale è un metodo efficace per combattere le malattie. Come già accennato, a causa dell'eccesso di sale, l'acqua viene trattenuta nel corpo e aumenta il carico sulla colonna vertebrale. Questa dieta è progettata per "cacciare" l'acqua in eccesso e mantenere un ragionevole equilibrio idrico.

Una dieta priva di sale non impone restrizioni severe. L'unica condizione è escludere dalla dieta il sale e gli alimenti che lo contengono. Una misura concomitante con una tale dieta è evitare caffè, zucchero e dolci..

Puoi diversificare la tua dieta con pane sano: segale, crusca o farina integrale. Alcuni biscotti secchi o biscotti sono ammessi.

Benefici di una dieta a base di riso

La dieta del riso è stata utilizzata con successo per combattere vari tipi di malattie: osteocondrosi lombare, cervicale, sacrale, toracica.

Il riso è stato a lungo considerato un prodotto curativo che purifica il corpo da tossine, sali e tossine. Inoltre, grazie a lui, il lavoro degli organi del sistema escretore è normalizzato..

Il riso deve essere messo a bagno per sei giorni. Per l'ammollo, avrai bisogno di sei contenitori da 0,5 litri. 2 cucchiai di cereali di riso vengono versati in ogni contenitore e riempiti d'acqua. Ogni contenitore deve essere numerato.

Al mattino, è necessario drenare l'acqua dal primo contenitore e far bollire il riso per 5 minuti in 0,5 litri di acqua. Mangia riso cotto a metà per colazione. Non c'è niente da mangiare per le prossime 4 ore. Il riso viene nuovamente versato in un contenitore gratuito e riempito d'acqua. In altri contenitori, l'acqua viene sostituita.

È importante ripetere tutte le azioni descritte ogni mattina. Durata della dieta - 42 giorni.

Dieta per l'osteocondrosi del rachide cervicale

Non ci sono raccomandazioni e restrizioni speciali per l'osteocondrosi cervicale. È importante attenersi ai suggerimenti generali sopra descritti.

Il contenuto calorico della dieta quotidiana deve corrispondere esattamente al consumo energetico del paziente. Inoltre, è imperativo mantenere regolarmente l'equilibrio vitaminico e minerale..

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al miglioramento della circolazione sanguigna. È importante evitare completamente gli alimenti che portano alla perdita di importanti micronutrienti.

I principali prodotti "vietati": caffè, zucchero, sale, bevande gassate, prodotti semilavorati, cibi grassi. Se è impossibile escludere uno qualsiasi dei suddetti, è importante compensare la mancanza di sostanze assumendo preparati minerali e vitaminici..

È importante escludere alcol, brodi, uva e acetosa dalla dieta. Anche i carboidrati semplici devono essere rimossi dal menu o la loro quantità dovrebbe essere ridotta in modo significativo. Puoi sostituirli con prodotti con carboidrati complessi: verdura, frutta, usandoli principalmente freschi.

Le stesse raccomandazioni dovrebbero essere rispettate in caso di danni alla malattia della colonna vertebrale toracica..

Nutrizione per l'osteocondrosi della colonna vertebrale lombare e lombosacrale

In questo caso, è anche importante seguire le linee guida generali. Inoltre, si dovrebbe prestare attenzione al peso del paziente. Se è in sovrappeso, la dieta dovrebbe mirare a ridurlo. L'ultimo pasto dovrebbe essere non più tardi di tre ore prima di coricarsi. Non dovrebbero esserci più di quattro ore tra i pasti.

Il criterio principale per una dieta per una tale malattia è il basso contenuto calorico. È molto importante non consentire un aumento del peso corporeo per non aumentare il carico sulla colonna lombare..

La nutrizione per l'osteocondrosi lombare dovrebbe essere bilanciata. Allo stesso tempo, è importante ridurre la quantità di grassi e carboidrati semplici.

Il regime di consumo di alcol deve essere rigorosamente rispettato. Si consiglia di includere nella dieta quotidiana pane integrale, cereali non trasformati, frutta e verdura.

La dieta e una corretta alimentazione per l'osteocondrosi aiuteranno a sbarazzarsi di una malattia spiacevole. È importante seguire la dieta il più fedelmente possibile, aderire a uno stile di vita sano.

Tuttavia, non fare affidamento solo su una corretta alimentazione. Un approccio integrato al trattamento include farmaci, fisioterapia e terapia fisica..

Inoltre, qualsiasi misura terapeutica, compresa la dieta, deve essere prescritta da un medico e deve avvenire sotto la sua supervisione. Se la condizione peggiora, è importante consultare immediatamente un medico..

Nutrizione per l'osteocondrosi

Descrizione generale della malattia

L'osteocondrosi è una malattia della schiena caratterizzata da alterazioni degenerative-distrofiche nella colonna vertebrale. Con la malattia, i dischi intervertebrali, le articolazioni adiacenti delle vertebre, l'apparato legamentoso della colonna vertebrale sono colpiti.

Cause e prerequisiti per lo sviluppo dell'osteocondrosi

carico irregolare sulla colonna vertebrale, blocchi psicoemotivi, posture statiche e tese prolungate (guidare un'auto o lavorare al computer), spasmi muscolari persistenti, ereditarietà, sovraccarico della colonna vertebrale (trasporto di pesi, obesità), traumi e danni alla colonna vertebrale.

Sintomi dell'osteocondrosi

Di solito questi includono: violazioni della sensibilità della schiena, dolore di varia natura (mal di testa, cuore, dolore lombare e alla schiena), interruzione degli organi interni, aumento del dolore durante l'esercizio, starnuti e tosse, movimenti improvvisi, sollevamento pesi, atrofia muscolare, dolore o intorpidimento degli arti. I sintomi dell'osteocondrosi dipendono dallo stadio del suo sviluppo e dal tipo di malattia:

  • con osteocondrosi cervicale: sindrome dell'arteria vertebrale (vertigini, sfarfallio di macchie colorate e "mosche" davanti agli occhi), mal di testa, che aumenta con i movimenti del collo e al mattino, perdita di coscienza, dolore alle spalle e alle braccia con un leggero carico;
  • con osteocondrosi toracica: dolore alla colonna vertebrale toracica, nevralgia intercostale, dolore al cuore;
  • con osteocondrosi lombare: dolore alla colonna lombare, che si irradia all'osso sacro, gambe, organi pelvici, intorpidimento dei fianchi, gambe e piedi, spasmo delle arterie delle gambe.

Prodotti utili per l'osteocondrosi

Una dieta lassista per l'osteocondrosi deve rispettare i principi della nutrizione razionale ed essere ipocalorica, equilibrata, ricca di minerali e vitamine e contenere anche alimenti con condroprotettori.

Se sei malato, dovresti mangiare cibo al vapore, almeno sei volte al giorno e in piccole porzioni. Tra i prodotti utili ci sono:

  • latticini (formaggi naturali, yogurt, kefir, yogurt, latte cotto fermentato);
  • verdure fresche e verdure sotto forma di insalate, vinaigrette (acetosa, lattuga, pomodori, cetrioli, cipolle, peperoni, carote, ravanelli, barbabietole, prezzemolo, sedano, cavolfiore e cavolo bianco, broccoli);
  • frutta fresca e gelatine di frutta;
  • olio d'oliva o succo di limone per condire;
  • carne magra bollita (coniglio, manzo, pollo senza pelle);
  • bacche (ad esempio, olivello spinoso);
  • carne in gelatina, gelatina, carne e pesce in gelatina (contengono mucopolisaccaridi, proteine, collagene);
  • pane grigio, di segale o crusca, pane croccante, biscotti non dolci e non zuccherati, biscotti;
  • prodotti proteici (uova, latte, semi, semi di soia, noci, lievito di birra, melanzane, chicchi di miglio interi non trasformati, frumento, grano saraceno, mais, orzo);
  • cibi ad alto contenuto di vitamina A (fegato, pesche, carciofi, melone, zucca);
  • alimenti che contengono calcio (semi di sesamo, mandorle, ortiche, crescione, rosa canina);
  • alimenti ad alto contenuto di vitamina D (pesce di mare, burro);
  • alimenti che contengono magnesio (semi di girasole, spinaci crudi, avocado, baccelli di fagioli);
  • alimenti che contengono fosforo (crusca, lattuga, soia);
  • alimenti che contengono manganese (patate, alghe, sedano, banana, noce, castagna);
  • alimenti con un alto contenuto di vitamina B (ostriche, aragoste, granchi, funghi, cereali);
  • alimenti ad alto contenuto di vitamina C (pere, mele, prugne, frutti di bosco, mandarini, arance, avocado, pompelmi, peperoni);
  • acqua purificata o minerale.

Menu di esempio

Colazione anticipata: tisana, ricotta con panna acida e albicocche secche.
Brunch: frutta fresca.
Pranzo: zuppa di verdure, pane di segale, cotoletta di pollo al vapore, brodo di rosa canina.
Merenda pomeridiana: biscotto secco e kefir, macedonia di frutta con yogurt.
Cena: tè debole, una fetta di pesce, porridge di riso, insalata di verdure.

Rimedi popolari per l'osteocondrosi

  • trementina sbucciata (strofinare un cucchiaino di trementina fino a quando la pelle non si arrossa, quindi applicare una torta di farina di segale e miele avvolta in una garza per 50 minuti, avvolta bene con un fazzoletto caldo), utilizzare dopo due o tre giorni non più di cinque volte;
  • senape in polvere (diluire un cucchiaio di polvere in acqua tiepida fino alla consistenza della panna acida) da utilizzare per un impacco;
  • radice di rafano (radice grattugiata mescolata con panna acida) da utilizzare per un impacco;
  • aglio (200 grammi di aglio versare mezzo litro di alcol, lasciare per una settimana).

Prodotti pericolosi e dannosi per l'osteocondrosi

Sale, cibi affumicati, sottaceti, spezie piccanti, brodi concentrati, alimenti contenenti ingredienti artificiali, cibi grassi, carni affumicate, marinate, pesce essiccato, cibi fritti, carboidrati semplici, cibi piccanti, alimenti contenenti estratti, tè forte, cacao, caffè, alcol.

Come mangiare bene con l'osteocondrosi - dieta a casa

La terapia per qualsiasi malattia include una dieta equilibrata. La dieta per l'osteocondrosi consente di rallentare i cambiamenti patologici nei dischi intervertebrali e accelerare il processo di guarigione. Ha lo scopo di fornire al corpo vitamine, minerali e migliorare la nutrizione del tessuto cartilagineo.

Soddisfare:

Nutrizione per l'osteocondrosi

Hai bisogno di una dieta per l'osteocondrosi? La correzione nutrizionale è necessaria per migliorare i processi metabolici, perdere peso e rigenerare i tessuti spinali. È necessario mangiare cibi ricchi di condroprotettori naturali.

Quale dieta è necessaria nel trattamento dell'osteocondrosi? La nutrizione dovrebbe essere completa. Se una persona ha un peso corporeo normale, come base, puoi prendere la dieta terapeutica n. 15 secondo Pevzner. Contiene tutti i minerali essenziali e una maggiore quantità di grassi e vitamine idrosolubili.

Un prerequisito per la nutrizione nell'osteocondrosi è l'assunzione di acqua pulita in un volume di 1,5-2 litri. Il fluido è necessario per evitare che i dischi intervertebrali si secchino.

Le vitamine per l'osteocondrosi (A, D, B, C, PP) aumentano la conduzione degli impulsi nervosi e rafforzano il sistema immunitario. Una dieta corretta dovrebbe contenere calcio, potassio, manganese e fluoro, essenziali per rafforzare e riparare il tessuto osseo e cartilagineo. Per fare ciò, è necessario includere latticini, formaggi, legumi nella dieta quotidiana. La vitamina D, che si trova nei tuorli d'uovo, nei frutti di mare e nel burro, contribuisce al buon assorbimento del calcio.

Quale cibo è necessario per l'osteocondrosi? Il trattamento della malattia viene effettuato con condroprotettori che stimolano la sintesi del tessuto cartilagineo. A casa, puoi sostituire le compresse con il cibo. La condroitina si trova nel pesce rosso, nei tendini e nella cartilagine degli animali, nella carne di pollo.

Cibi salutari

Una corretta alimentazione aiuterà a migliorare il processo di digestione, saturare e arricchire il corpo con oligoelementi e minerali essenziali.

I prodotti utili per l'osteocondrosi dovrebbero contenere:

  • calcio, che si trova nel latte, nella ricotta, nel formaggio, nelle uova, nel sesamo, nelle barbabietole, nel pane nero;
  • magnesio - noci, banane, avocado, cetrioli, albicocche secche, legumi;
  • fosforo - si trova in grandi quantità in cavoli, formaggi a pasta dura, frutti di mare, sedano, fichi;
  • retinolo: arance, carote, pomodori, piselli;
  • le vitamine del gruppo B si trovano nei frutti di mare, nel vitello, nei broccoli, nel latte;
  • la vitamina C si trova negli agrumi, rosa canina, ribes nero, peperoni, prezzemolo;
  • la vitamina D contiene fagioli, fegato, pesce, formaggi, latte.

Quando componi un menu, devi ricordare quali cibi non puoi mangiare ed escluderli completamente dalla tua dieta quotidiana..

Alimenti vietati

Il sovrappeso è un ostacolo al recupero. La dieta per l'osteocondrosi dovrebbe mirare a ridurre il peso in eccesso, che mette ulteriore stress sulla colonna vertebrale.

Quali alimenti non possono essere mangiati con l'osteocondrosi:

  • cibi veloci;
  • negozio di semilavorati;
  • pasticceria ricca;
  • carne affumicata;
  • salsicce;
  • brodi di carne concentrati;
  • strutto (manzo, maiale);
  • margarina;
  • bevande gassate dolci.

È necessario limitare l'uso di tè e caffè neri forti. La caffeina contenuta non consente l'assorbimento delle sostanze essenziali. L'alcol con l'osteocondrosi cervicale distrugge le vitamine e accumula liquidi nei tessuti, aggravando le condizioni del paziente. Non è desiderabile mangiare ravanelli, rape, ravanelli, sedano ed erbe aromatiche. Cerca di eliminare marinate e sottaceti dalla tua dieta e limita l'assunzione di cloruro di sodio (sale da cucina) nel menu giornaliero..

Con l'osteocondrosi, devi mangiare piatti in gelatina, gelatina a base di gelatina, gelatina di frutta e cereali. La dieta dovrebbe contenere frutta e verdura, bevande a base di latte acido, cereali e carni magre.

Principi dietetici e menù settimanale

Mangiare bene significa mangiare cibi ipocalorici e preparare pasti che contengono la massima quantità di vitamine. I principi di base della dieta per l'osteocondrosi:

  • dieta variata;
  • controllo della dimensione della porzione;
  • consumo di grandi quantità di acqua pulita;
  • cibo al vapore;
  • pasti frequenti fino a 6 volte al giorno;
  • l'ultimo pasto dovrebbe essere 3 ore prima di coricarsi.

In una nota. Il cervello riceve segnali che lo stomaco è pieno dopo 15 minuti. Devi mangiare lentamente, masticare bene il cibo e lasciare il tavolo con una leggera sensazione di fame.

Una dieta approssimativa per l'osteocondrosi della colonna vertebrale ti consente di creare un menu per una settimana:

  1. Colazione: tè verde, porridge (riso, farina d'avena) nel latte o 150 grammi di ricotta con frutta secca.
  2. Seconda colazione: qualsiasi frutto o un bicchiere di prodotto a base di latte fermentato.
  3. Pranzo: zuppe e borscht di verdure, carne o pesce, cereali friabili (grano saraceno, riso, orzo perlato) o pasta dura, insalate di verdure fresche con aggiunta di olio d'oliva (si può migliorare il gusto con succo di limone), cotolette al vapore e costolette di pollame e carne di vitello, composte, succhi, bevande alla frutta.
  4. Spuntino pomeridiano: tisana, casseruole di ricotta, formaggio, fegato o un bicchiere di prodotti a base di latte fermentato.
  5. Cena: verdure bollite e stufate (patate, zucchine, melanzane, pomodori, cavoli), pesce in gelatina o al forno, frutti di mare, insalate di barbabietole, carote, tè, composta o succo di frutta.

In una nota. Per addormentarsi facilmente e sentire un'ondata di forza ed energia al mattino, puoi bere una tazza di latte cotto fermentato a basso contenuto di grassi o kefir di notte.

La dieta migliora la funzione intestinale, rafforza il sistema immunitario e favorisce la rigenerazione dei tessuti. Il paziente avverte l'effetto positivo di una corretta alimentazione già dopo 2 settimane. Con un'esacerbazione dell'osteocondrosi, la dieta esclude l'assunzione di legumi e prodotti a base di farina. Tutti i pasti sono cotti a vapore con un minimo di sale.

Dieta del riso

Esistono diverse diete speciali che possono ridurre il sale e rimuovere l'acqua in eccesso. Il riso, entrando nel corpo, agisce come un assorbente naturale. Assorbe l'umidità in eccesso, le tossine e le tossine. La dieta a base di riso per l'osteocondrosi consente di migliorare la condizione, aumentare l'efficienza e ridurre il peso.

  1. Versare 2 cucchiai di riso in un barattolo da mezzo litro
  2. Versare acqua bollita fino alle spalle.
  3. Copri il contenitore con una garza.
  4. Al mattino, scolare l'acqua e far bollire il riso per 5-7 minuti.
  5. Mangia a stomaco vuoto invece della colazione.
  6. Per 4 ore non bere né mangiare.

Importante. La dieta è controindicata nella malattia renale cronica e nella stitichezza persistente. È usato come metodo aggiuntivo nel complesso trattamento dell'osteocondrosi.

Caratteristiche di potenza

La dieta per l'osteocondrosi del rachide cervicale dovrebbe fornire al paziente tutte le vitamine e i minerali necessari. La dieta quotidiana per le donne non può superare le 2000 kcal, per gli uomini - 2700 kcal. Il cibo deve contenere proteine, che si trovano in quantità sufficiente nel pollame, pesce, manzo, cereali, latticini.

Con un'esacerbazione dell'osteocondrosi, una dieta priva di sale aiuterà. L'effetto sarà evidente già nella fase iniziale. Le alghe secche, la spirulina o la clorella (alghe) possono aiutare a sostituire il sodio. Il corso non deve superare le 2 settimane. Le controindicazioni sono la gravidanza, il cuore e le malattie vascolari.

Il cibo per l'osteocondrosi della colonna lombare dovrebbe includere più calcio. Per fare questo, devi mangiare latticini due volte al giorno e includere i legumi nel menu. Per la regione lombosacrale, la ricotta è utile. 100 grammi di questo prodotto sano contengono 150 mg di calcio.

La nutrizione per l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica dovrebbe contenere una quantità sufficiente di vitamine B e D.Aiuteranno a migliorare la conduzione degli impulsi nervosi al cervello e rafforzano le pareti dei vasi sanguigni.

La dieta per l'osteocondrosi è la base per un trattamento adeguato. Una corretta alimentazione aumenta l'efficacia della terapia farmacologica, riduce gli effetti collaterali dell'esposizione al farmaco, rafforza il sistema immunitario e aiuta l'assorbimento di vitamine e minerali essenziali.

Dieta terapeutica per l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica, cervicale e lombare: 10 principi di base!

Una malattia così comune come l'osteocondrosi è di natura degenerativa e può colpire contemporaneamente più parti della colonna vertebrale. Pertanto, la terapia dovrebbe essere completa..
Una corretta alimentazione è una parte importante di esso. Ha lo scopo di normalizzare il peso, ridurre i sintomi spiacevoli e una pronta guarigione..

Nutrizione per le malattie della colonna vertebrale toracica, cervicale e lombosacrale

Una corretta alimentazione permette di rallentare lo sviluppo della malattia e saturare l'organismo con le sostanze necessarie per una lotta completa e per il mantenimento della salute in generale. La nutrizione dovrebbe mirare a normalizzare il metabolismo. Se sei in sovrappeso, è importante affrontarlo, poiché mette ulteriore stress sulla colonna vertebrale e aggrava ulteriormente la situazione..

I 10 principi di base per la realizzazione di una dieta per l'osteocondrosi del rachide lombare, cervicale e toracica sono i seguenti:

  1. Bere molti liquidi.
  2. Durante il giorno, devi fare tre pasti principali e un paio di spuntini intermedi..
  3. Ci dovrebbero essere abbastanza proteine ​​nella dieta. Si trovano nella carne magra e nel pesce, nei latticini, nelle uova.
  4. Cereali, cereali e crusca possono aiutare a reintegrare le carenze di fibre e minerali nel corpo. Buono per iniziare la giornata con il porridge.
  5. Limita il consumo di cibi fritti. La dieta si basa su piatti bolliti, in umido, al forno e al vapore.
  6. Il menu dovrebbe essere abbastanza vario. Dovrebbe contenere prodotti di tutti i gruppi: pesce e carne, frutta, verdura, cereali, cereali, latticini, uova.
  7. È importante limitare i fast food e altri cibi malsani che provocano aumento di peso e contengono molti ingredienti artificiali..
  8. È necessario limitare il sale nella dieta. La sua quantità in eccesso si deposita sui corpi vertebrali e aggrava la malattia. Inoltre, non lasciarti trasportare da spezie e zuccheri..
  9. Ci sono prodotti volti a ripristinare le strutture vertebrali - condroprotettori naturali. Si tratta principalmente di prodotti a base di cartilagine e gelatina. Si consiglia di includere periodicamente nella dieta piatti a base di gelatina..
  10. I prodotti a base di latte fermentato sono particolarmente utili per l'osteocondrosi a causa della presenza di calcio in essi. Questo minerale traccia aiuta a ripristinare e rafforzare le strutture della colonna vertebrale.

Caratteristiche per uomini e donne

I principi generali della nutrizione per l'osteocondrosi sono rilevanti sia per gli uomini che per le donne, ma ci sono una serie di differenze che devono essere prese in considerazione.

Le donne devono controllare il proprio peso. Se c'è un eccesso, è necessaria una dieta mirata, anche a perdere peso.
La norma calorica è 1700-2000 kcal, soggetto al normale peso corporeo.

Gli uomini hanno un metabolismo più veloce rispetto alle donne. Ciò è dovuto alla maggiore massa muscolare. È importante che i muscoli vicino alla colonna vertebrale ricevano un'alimentazione adeguata. Un uomo ha bisogno di consumare circa 2500-2800 kcal al giorno.

Cibi salutari

Una corretta alimentazione per l'osteocondrosi contribuisce alla normalizzazione della digestione e fornisce ai tessuti delle vertebre le sostanze necessarie.

Il menù dietetico deve essere arricchito con le seguenti sostanze:

  • Calcio. Contenuto in latticini, uova, pane nero, noci e semi, barbabietole. Inoltre, le sue fonti sono datteri, broccoli, semi di sesamo, erbe..
  • Magnesio. La norma di questo oligoelemento è reintegrata da banane, alghe, avocado, farina d'avena, miglio, legumi, albicocche secche, noci.
  • Fosforo. Le principali fonti del minerale sono pesce e frutti di mare. È presente anche nella ricotta, nei formaggi a pasta dura, nei broccoli, nei cavoli, nei datteri, nei fichi, nel sedano.
  • Vitamina A. Contiene albicocche, carote, pesche, pomodori, patate, piselli.
  • Vitamina C. Presente in agrumi, rosa canina, ribes, crauti, prezzemolo, olivello spinoso, viburno, peperoni.
  • Le fonti di vitamina D. includono uova, formaggi a pasta dura, burro grasso, pesce di mare, fegato di manzo, fagioli.

Cibo proibito

Uno dei motivi che provocano lo sviluppo dell'osteocondrosi è il sovrappeso. Ogni chilogrammo in più influisce negativamente sui dischi intervertebrali e sulla colonna vertebrale nel suo insieme, provoca la deformazione e la distruzione dei tessuti cartilaginei.

Pertanto, quando si redige il menu, è importante escludere da esso cibi ipercalorici che non apportano alcun beneficio al corpo, ma provocano una serie di eccesso di peso corporeo..

Escluso dalla dieta:

  • fast food e cibi pronti;
  • cibi salati, speziati e grassi;
  • cibi fritti;
  • dolci e pasticcini;
  • carni affumicate, salsicce;
  • lardo, maiale e grasso di manzo;
  • brodi concentrati;
  • bevande gassate dolci, alcol.

Inoltre, non è consigliabile consumare caffè e tè forte. La caffeina contenuta in queste bevande impedisce l'assorbimento dei nutrienti necessari per il corpo, elimina lo zinco e il calcio da esso. Pertanto, al posto del caffè, è meglio usare la cicoria e rendere il tè debole..

Dieta del riso

Il riso ha la capacità di purificare le tossine e rimuovere l'acqua in eccesso dal corpo. Riduce il contenuto di sali nei tessuti cartilaginei e riduce la quantità di tossine che provocano processi patologici.

L'essenza della dieta è mangiare colazioni a base di riso. Dovresti mangiare il porridge di riso viscido senza olio e spezie ogni mattina per sei settimane. È preparato come segue:

  1. Versare 2 cucchiai di riso in un barattolo da 1,5 litri.
  2. Versare acqua bollita fino alle spalle e coprire con una garza.
  3. Lasciare riposare per una notte, scolare l'acqua al mattino e cuocere il riso per 5-7 minuti.

La dieta del riso è controindicata per costipazione persistente e problemi renali cronici. È usato come trattamento aggiuntivo per l'osteocondrosi..

Video utile

Ti consigliamo di guardare un video popolare sull'osteocondrosi cervicale: