Principale

Neurologia

Tipi di fisioterapia e sua efficacia nel trattamento dell'osteocondrosi della colonna lombare

La fisioterapia per l'osteocondrosi della colonna lombare è un metodo di trattamento altamente efficace con uno stress minimo sul corpo del paziente. L'esposizione a una sezione specifica o all'intera colonna vertebrale allevia il dolore e l'infiammazione, migliora la nutrizione dei tessuti e la circolazione sanguigna. La fisioterapia non influisce sul lavoro di tutti gli organi e sistemi, perché agisce selettivamente sul sito della lesione.

Soddisfare:

Si ottiene un risultato elevato grazie all'effetto di freddo, calore, campi magnetici o correnti sul corpo del paziente. Questo metodo di trattamento consente di accelerare il recupero, ridurre la durata della terapia farmacologica e prevenire lo sviluppo della malattia in una forma cronica..

L'efficacia della fisioterapia

Gli obiettivi principali di tale trattamento sono l'eliminazione delle sindromi dolorose e l'eliminazione del processo infiammatorio, gonfiore. La fisioterapia ha anche i seguenti effetti:

  • rilassa le fibre muscolari;
  • ripristina i processi metabolici nel corpo;
  • attiva le funzioni dei neuroni;
  • migliora il flusso sanguigno;
  • stimola il sistema immunitario.

La fisioterapia aumenta la mobilità del paziente e migliora le condizioni di molti organi e sistemi. Prescritto in combinazione con il trattamento farmacologico.

Indicazioni e controindicazioni

Con l'osteocondrosi della colonna lombare, la fisioterapia è prescritta nei seguenti casi:

  • mobilità limitata della colonna vertebrale;
  • ernia intervertebrale;
  • sindrome radicolare;
  • contratture muscolari.

Nonostante l'efficienza piuttosto elevata di tale trattamento, ci sono una serie di controindicazioni alla nomina delle procedure. La fisioterapia non viene utilizzata per:

  • oncologia (sospetta o diagnosticata);
  • disordini mentali;
  • Malattie otorinolaringoiatriche, malattie del fegato, dei reni, dell'intestino e del cuore;
  • metastasi e tumori alla colonna vertebrale;
  • eruzioni cutanee e ferite nelle aree della terapia;
  • gravidanza;
  • osteocondrosi nella fase acuta;
  • strutture metalliche e un pacemaker presente nel corpo;
  • diabete.

In una nota. La fisioterapia è vietata per intossicazione da alcol o droghe.

Tipi di fisioterapia

Con l'osteocondrosi della colonna lombare, possono essere prescritti uno o più tipi di procedure. Di solito questo:

  • terapia laser;
  • terapia diadinamica (DDT);
  • magnetoterapia;
  • Terapia CMT;
  • terapia darsonval.

Nelle istituzioni mediche specializzate, il più delle volte situate nelle aree di villeggiatura, è possibile sottoporsi a balneoterapia e fangoterapia. Nel primo caso, il paziente viene posto in una vasca da bagno con acqua minerale, si può anche tuffarsi in piscina o fare una doccia terapeutica. La fangoterapia è un effetto sulla colonna vertebrale con fango terapeutico, che contiene molti componenti. Allevia l'infiammazione, nutre la cartilagine vertebrale, migliora la circolazione sanguigna.

Terapia laser

Il compito di tale terapia è quello di migliorare la microcircolazione e il metabolismo nelle zone colpite esponendole a fasci di luce laser a bassa frequenza..

Il trattamento dell'osteocondrosi con un laser viene eseguito in più fasi. Inizialmente, il paziente viene sottoposto a 10 procedure, quindi si prende una pausa per un mese e di nuovo esegue un corso di 10 giorni. In totale, sono necessarie 12 ripetizioni di questo tipo..

Il trattamento è lungo, quindi devi essere paziente. La terapia laser dà i primi risultati già dopo poche sedute:

  • viene ripristinata la normale circolazione sanguigna;
  • scompaiono la sindrome del dolore, gli spasmi, l'edema e l'infiammazione;
  • il sistema immunitario viene stimolato;
  • migliora l'apporto di ossigeno nell'area di esposizione;
  • viene stimolata la crescita del tessuto cartilagineo;
  • il metabolismo è attivato.

Una sessione di terapia laser dura non più di 15 minuti. Durante la procedura, il medico agisce con un raggio di luce da entrambi i lati della colonna vertebrale nella regione lombare. Questo metodo di fisioterapia ha dei vantaggi rispetto agli altri: riduce la necessità di assumere farmaci, elimina il dolore dopo la prima procedura.

In una nota. I raggi laser non danneggiano la pelle, non la feriscono.

Terapia diadinamica

Il DDT è un effetto sulla zona interessata con doppie correnti continue e farmaci. Il medico aumenta gradualmente la forza dell'effetto corrente - fino a quando la sensazione di vibrazioni leggere appare nell'area della procedura..

Le sessioni si svolgono ogni giorno per 10-20 minuti. In caso di forte dolore, il medico può prescrivere 2 procedure al giorno. Il corso del trattamento è di 10 giorni. Già dopo 1-2 procedure, i dolori acuti si attenuano, la tensione muscolare viene alleviata e la sindrome radicolare viene eliminata. Un ciclo completo di terapia diadinamica consente di ripristinare il tono muscolare e migliorare la mobilità spinale.

Magnetoterapia

Durante la procedura, le aree interessate sono influenzate dai campi magnetici delle onde. Ce ne sono 6 tipi: bassa e alta frequenza, costante e variabile, continua e pulsata. Ognuno di questi campi aiuta ad aumentare la circolazione sanguigna..

  • normalizza il deflusso linfatico;
  • riduce la dimensione del fuoco dell'infiammazione;
  • rilassa il tessuto muscolare della schiena;
  • allevia il gonfiore dei tessuti molli;
  • ripristina le cellule nervose, la cartilagine e le strutture ossee;
  • riduce il dolore.

Sono necessarie un totale di 10-15 procedure di magnetoterapia. La durata di ciascuno è di 20-25 minuti.

Terapia CMT

Il trattamento dell'osteocondrosi lombare con correnti modulate sinusoidali ha i suoi vantaggi. Grazie alla terapia con amplipulse nei tessuti localizzati in profondità, il metabolismo viene stimolato e vengono rilasciate morfine simili alla peptina. Dopo 1-2 sessioni, si verifica il sollievo dal dolore, l'infiammazione e gli spasmi vengono alleviati.

L'essenza della terapia SMT è l'impatto sulle aree colpite con correnti CT. Vengono utilizzate correnti modulari a frequenza variabile, fornite con piccole pause. Penetrano in profondità nei tessuti, ma non provocano disagio e irritazione cutanea.

In una nota. La fisioterapia CMT viene utilizzata con successo non solo per l'osteocondrosi lombare, ma viene anche utilizzata per alleviare il dolore e l'infiammazione nella colonna cervicale.

Darsonvalutazione

Questo metodo è associato all'impatto sulle aree problematiche della parte bassa della schiena delle correnti impulsive ad alta frequenza. La fisioterapia Darsonval è prescritta in qualsiasi fase dello sviluppo della malattia. Dà un alto grado di efficienza e ha un effetto complesso sul corpo del paziente con l'aiuto di:

  • ozono;
  • calore che si verifica sotto l'influenza della corrente nella regione lombare;
  • corrente ad alta frequenza;
  • effetto oscillatorio;
  • scarica corona ad alta tensione.

Già dalla 2a seduta si osserva:

  • alleviare gli spasmi;
  • vasodilatazione;
  • rimozione dell'infiammazione dal nervo;
  • ripristino del tessuto cartilagineo.

In una nota. La darsonvalutazione ha effetti antinfiammatori, battericidi, analgesici, antispasmodici e sedativi. Una procedura richiede 5-15 minuti. In totale, sono necessarie 12-15 sessioni.

Balneoterapia

Il trattamento viene effettuato con l'utilizzo di acqua minerale, che ha un effetto positivo sulle zone infiammate, attivando il metabolismo, migliorando il flusso sanguigno. La balneoterapia ha un effetto tonico e stimolante.

I più efficaci per l'osteocondrosi della parte bassa della schiena sono i bagni con l'aggiunta di azoto, anidride carbonica, solfuro. Le docce e le piscine con acqua minerale non sono meno utili.

Fangoterapia

È molto efficace per l'osteocondrosi lombare, ma ha molte controindicazioni. È importante sottoporsi a un esame completo prima di andare in sanatorio per scoprire se è possibile essere trattati con il fango o è meglio scegliere qualche altro metodo di fisioterapia. Utili impacchi e applicazioni con fango terapeutico per la schiena. La durata di una procedura va da 20 a 60 minuti. Il corso del trattamento è di 8-10 sessioni.

Come procede il trattamento del fango, guarda il prossimo video.

L'osteocondrosi della colonna lombare, così come della colonna cervicale e toracica non è una frase. La terapia complessa con l'uso di fisioterapia, farmaci, ginnastica medica dà un risultato elevato e aiuta a ottenere una remissione stabile della malattia.

Terapia attuale per l'osteocondrosi

Il trattamento elettrico per l'osteocondrosi è stato utilizzato in modo molto efficace per molti anni e consente di combattere questa malattia in modo indolore e, soprattutto, in breve tempo. La fisioterapia ha lo scopo di influenzare solo l'area desiderata (escluso l'effetto sul corpo).

I vantaggi di questo trattamento

Tra i vantaggi di questo trattamento:

  • Nessuna allergia;
  • Non ci sono effetti collaterali;
  • Non ci sono restrizioni sull'età e le condizioni dei pazienti.

In accordo con i fattori di cui sopra, l'attuale trattamento per l'osteocondrosi è un modo comune, anche se non il modo principale per affrontare un tale disturbo..

Esposizione a shock elettrico nell'osteocondrosi: l'essenza del trattamento

A una persona che soffre di una malattia come l'osteocondrosi vengono prescritte procedure fisioterapiche per attivare i processi di recupero nel corpo e rimuovere il dolore.

Le correnti di Bernard con osteocondrosi contribuiscono a:

  • Normalizzazione del metabolismo nella zona interessata della colonna vertebrale;
  • Eliminazione del dolore;
  • Stappatura delle terminazioni nervose che sono state strangolate;
  • Ripristino della circolazione sanguigna nelle aree colpite;
  • Rilassamento dei muscoli spasmodici. Scopri altri modi per alleviare gli spasmi muscolari del collo.

La fisioterapia aiuta a rafforzare il sistema immunitario, consente di ottimizzare il funzionamento del sistema cardiovascolare, riduce la quantità di farmaci utilizzati nel trattamento e garantisce il recupero più rapido.

Inoltre, le procedure di fisioterapia alleviano il dolore e tonificano il tessuto muscolare.

Esiste un numero enorme di tipi di effetti fisioterapici sulle aree colpite della colonna vertebrale. Di solito, vengono applicati contemporaneamente. Tuttavia, tenendo conto dello stadio della malattia, delle condizioni del paziente e delle controindicazioni esistenti all'uso di tale terapia, il medico può prescrivere solo uno dei tipi di fisioterapia. Lo scopo principale del trattamento attuale è ottimizzare i processi metabolici nei tessuti colpiti e ripristinarli..

Controindicazioni al trattamento con la corrente per l'osteocondrosi

Nonostante il trattamento fisioterapico sia utilizzato nella lotta contro un'enorme varietà di malattie, inclusa l'osteocondrosi, ha anche controindicazioni per l'uso. Il trattamento dell'elettricità è inaccettabile:

  1. In presenza di malattie della pelle;
  2. Durante l'esposizione ad alcool / droghe;
  3. Se l'osteocondrosi è in una fase acuta;
  4. Se i tumori sono rilevanti;
  5. Con malattie del sistema cardiaco e vascolare;
  6. Durante la gravidanza e l'allattamento;
  7. In caso di intolleranza individuale a questo metodo di trattamento;
  8. Se le anomalie mentali sono rilevanti;
  9. Con la tubercolosi.

Solo un medico può prescrivere le procedure fisioterapiche appropriate: individualmente o in combinazione. Tutto dipenderà dalle condizioni del paziente e dalle caratteristiche individuali del suo corpo..

Nella maggior parte dei casi, con un approccio competente e un'adeguata supervisione da parte di un medico, l'attuale trattamento per l'osteocondrosi dà risultati positivi e la malattia cessa di disturbare e molto presto non lascia alcuna traccia.

Cosa include la fisioterapia per l'osteocondrosi della colonna lombare? Trattamenti efficaci

L'osteocondrosi intervertebrale colpisce ogni anno il corpo sia degli anziani che dei giovani. La malattia danneggia i dischi intervertebrali e il tessuto cartilagineo nella regione lombare. I pazienti con tale diagnosi hanno una rapida stanchezza, dolore alla parte bassa della schiena e alle gambe; se non trattato, il paziente può diventare incapace..

Fisioterapia: che cos'è?

Nella pratica medica, la fisioterapia è un metodo popolare ed efficace per il trattamento dell'osteocondrosi. La fisioterapia è la fornitura di un effetto terapeutico sul corpo umano di fattori naturali creati artificialmente.

L'effetto terapeutico della procedura si ottiene attraverso effetti meccanici sul corpo. Il campo magnetico e l'elettricità forniscono farmaci all'infiammazione senza influenzare altri organi.

Obiettivi, obiettivi e specifiche del trattamento della colonna vertebrale

La procedura viene eseguita per raggiungere i seguenti obiettivi:

  1. Eliminazione della sindrome del dolore o riduzione della sua intensità.
  2. Normalizzazione della circolazione sanguigna nelle zone colpite.
  3. Migliorare la mobilità della colonna vertebrale.
  4. Sollievo dal gonfiore dei tessuti della zona interessata.
  5. Migliorare la mobilità della colonna vertebrale.
  6. Eliminazione della tensione eccessiva che si verifica nei muscoli.
  7. Normalizzazione del processo metabolico.
  8. Stimola il sistema immunitario affinché il corpo guarisca da solo.

L'effetto terapeutico della fisioterapia si diffonde ai tessuti profondi ed elimina i sintomi della malattia. La procedura viene eseguita dopo aver consultato un medico e determinato la diagnosi esatta. Esistono diversi tipi di terapia fisica utilizzati in medicina.

L'effetto risultante

Eseguendo un corso di procedure fisioterapiche e trattamento farmacologico, è possibile ottenere una remissione stabile per lungo tempo. Dopo il trattamento, viene ripristinata la vitalità del corpo, che aiuta a prevenire lo sviluppo di una malattia cronica.

Una procedura eseguita correttamente aiuta a sbarazzarsi della lombalgia dopo la prima sessione e successivamente a ridurre parzialmente la quantità di farmaci necessari per trattare la malattia. Rilassa le fibre muscolari e aumenta la mobilità delle articolazioni spinali.

Controindicazioni

Nonostante il fatto che la fisioterapia sia localizzata a livello locale, la procedura ha una serie di controindicazioni:

  1. Malattie oncologiche.
  2. Stato mentale instabile.
  3. Il periodo della fase acuta dell'osteocondrosi.
  4. Gravidanza e allattamento.
  5. Sentirsi poco bene.
  6. Età fino a 3 anni.
  7. Danni meccanici alla pelle, malattie dermatologiche.
  8. Malattie croniche degli organi interni nella fase acuta.

Beneficio e danno

La fisioterapia deve essere prescritta da uno specialista qualificato dopo una piena familiarità con la malattia, quindi la procedura eseguita avrà proprietà benefiche per il corpo.

Beneficio

  1. La terapia con onde elettriche e magnetiche è assolutamente sicura per il corpo, poiché non vi è alcun effetto sistemico su tutti gli organi.
  2. L'efficacia dei farmaci aumenta, a causa della quale la durata della terapia farmacologica è ridotta e la probabilità di reazioni avverse è ridotta.
  3. La fisioterapia non crea dipendenza, ogni corso della procedura sarà efficace.
  4. Non provoca reazioni allergiche.
  5. Ha un effetto positivo sul corpo umano, aumenta l'immunità.

Quando la procedura viene eseguita tenendo conto delle condizioni di salute del paziente, la fisioterapia è assolutamente sicura e non danneggia il corpo..

Indicazioni

La procedura è prescritta in combinazione con la terapia farmacologica per l'osteocondrosi della colonna lombare. Viene effettuato in presenza delle seguenti indicazioni:

  1. Stadio di transizione dell'osteocondrosi da acuto a cronico.
  2. Complicazioni sotto forma di ernia intervertebrale.
  3. Mobilità limitata della colonna vertebrale.
  4. Sindrome radicolare caratterizzata da intenso dolore e intorpidimento alle estremità.

Raccomandazioni generali

Con le malattie della colonna lombare, è necessario fare esercizi volti ad allenare la schiena e rafforzare i muscoli addominali. Questo viene fatto dalle contrazioni muscolari isometriche mentre si è sdraiati. Tali esercizi dovrebbero essere eseguiti solo durante la remissione della malattia..

Per la prevenzione dell'osteocondrosi lombare, è necessario seguire diverse regole:

  1. Cerca di sederti correttamente - sul bordo della sedia in modo che le ginocchia siano piegate ad angolo retto e tieni la schiena dritta.
  2. Non puoi sederti in una posizione per più di 20 minuti; si consiglia di cambiare frequentemente la posizione delle gambe. Quando lavori sedentari, devi periodicamente alzarti e fare esercizi speciali. La durata di tale "pausa" deve essere di almeno 15 secondi.
  3. Non perdere i tuoi esercizi mattutini. Fare esercizio al mattino aiuta il corpo a svegliarsi e rallegrarsi. L'esercizio fisico regolare aiuta a migliorare la salute generale e prevenire l'osteocondrosi.

Con quali procedure è meglio iniziare?

Qualsiasi malattia è più facile da curare nelle fasi iniziali dello sviluppo. Con la diagnosi tempestiva dell'osteocondrosi della colonna lombare, puoi sbarazzarti della malattia usando solo la fisioterapia. Dopo 2-3 sessioni, la circolazione sanguigna migliora, il che contribuisce all'apporto di sostanze nutritive all'area delle vertebre danneggiate.

A seconda del grado di lesione spinale, vengono selezionati il ​​metodo di trattamento e la durata del corso. Di solito, ai pazienti viene prescritta l'intera gamma di procedure fisioterapiche, che include:

  • esercizi di fisioterapia;
  • massaggio;
  • magnetoterapia;
  • elettroforesi.

Se si osserva una lesione di 2-3 gradi, il trattamento farmacologico viene utilizzato in combinazione con la fisioterapia. Si consiglia di sottoporsi a un ciclo di trattamento 3-4 volte in 1 anno, in modo da poter liberarsi dal dolore e dal disagio per diversi anni.

Metodi

Il mal di schiena acuto e la mobilità limitata sono un motivo serio per vedere un medico. In genere, questi sintomi compaiono con processi infiammatori nella colonna lombare..

Elettroterapia

Cura l'area infiammata con la corrente. Durante la procedura, i tessuti vengono riscaldati, il che aiuta a migliorare la circolazione sanguigna e la microcircolazione. L'elettropuntura viene eseguita per ridurre l'infiammazione e il dolore applicando una corrente elettrica ai punti di uscita delle radici nervose..

Con una preparazione adeguata, la procedura è assolutamente indolore. 2 ore prima della seduta, non mangiare, fumare, bere alcolici e non appesantire il corpo con attività fisiche.

Amplipulse (CMT)

Trattamento e prevenzione di osteocondrosi e malattie, articolazioni, ossa da correnti modulate sinusoidali. Durante la terapia, c'è un effetto sul tessuto muscolare e nervoso, che porta a un miglioramento del trofismo tissutale, all'eliminazione dell'edema e dei processi infiammatori. Per ridurre le sindromi dolorose, sono necessarie diverse sessioni, a volte il risultato può apparire dopo un certo tempo dopo un ciclo completo.

Non è richiesta una preparazione speciale per la terapia SMT; il paziente viene posto su un lettino e gli elettrodi vengono fissati. La forza attuale è impostata da uno specialista in modalità manuale, aumentando fino a quando non appare la vibrazione. Il paziente ha bisogno di rilassarsi, poiché durante la procedura di fisioterapia CMT, non bisogna affaticare i muscoli e preoccuparsi.

Correnti impulsive

La darsonvalutazione viene eseguita utilizzando correnti impulsive sul tessuto, che svaniscono rapidamente. La terapia Darsonval si ottiene attraverso l'esposizione a radiazioni ultraviolette e scarica corona ad alta tensione. Aiuta a migliorare il funzionamento del sistema nervoso, fornisce ossigeno ai tessuti e migliora l'immunità.

La stimolazione dei processi metabolici porta all'accelerazione del recupero della cartilagine, riduce la probabilità di ernia intervertebrale. La darsonvalutazione può essere eseguita in due modi:

  • Remoto: l'elettrodo si trova a una certa distanza dalla pelle.
  • Contatto: l'elettrodo provoca una scarica silenziosa, a contatto con il derma.

Galvanizzazione

Estende l'area interessata con una corrente elettrica continua a bassa tensione. La corrente galvanica penetra nel corpo umano e porta a processi fisici complessi. Il corso del trattamento è di 12-14 giorni, la durata della procedura va da 15 a 40 minuti.

Terapia diadinamica

Riscaldamento dei tessuti con una corrente di varie frequenze, a seguito della quale si verifica un'espansione dei vasi situati sulla superficie della pelle. La procedura aiuta a ridurre l'infiammazione e rimuovere il fluido in eccesso dal corpo, stimolare i processi metabolici. La corrente diadinamica tonifica i muscoli della parte bassa della schiena, questo effetto è particolarmente utile per chi ha muscoli atrofizzati.

Un trattamento efficace si traduce nel corretto posizionamento degli elettrodi da parte del fisioterapista. Per il trattamento dell'osteocondrosi della colonna lombare, il nervo trigemino viene utilizzato più spesso, quando un elettrodo viene fissato nel sito di uscita delle fibre, l'altro nell'area in cui vi è una maggiore sensazione di dolore.

Elettroforesi

Questo metodo viene utilizzato per la penetrazione di farmaci nell'area infiammata ed è una combinazione di galvanizzazione con farmaci. La procedura ha molti effetti positivi sul corpo del paziente e accelera notevolmente il corso del trattamento con i farmaci. Durante la seduta, le sostanze medicinali rimangono nella pelle e agiscono gradualmente sulla zona interessata..

Terapia laser

Questa è la direzione verso una certa area di un flusso di luce concentrato con una lunghezza d'onda fissa. La dimensione dell'onda viene selezionata in base al grado della malattia, più è lunga, più penetra in profondità nel tessuto. La terapia laser ha effetti analgesici, rigenerativi e immunostimolanti.

Può essere prescritto solo dal medico curante dopo un esame completo. Di solito il trattamento laser viene utilizzato insieme ad altri metodi.

Ufoterapia

Esposizione ai raggi ultravioletti su organi e tessuti. A causa delle radiazioni nel corpo, inizia la produzione di vitamina D, alleviando il dolore e riscaldando i tessuti della regione lombosacrale, dei glutei e delle cosce.

Magnetoterapia

Viene eseguito a causa di un campo magnetico statico. Aiuta ad eliminare il dolore e il gonfiore, fornisce mobilità alla colonna vertebrale. Vengono utilizzati diversi tipi di campi magnetici:

  • bassa frequenza;
  • alta frequenza;
  • continuo;
  • impulso;
  • variabile;
  • permanente.

La magnetoterapia migliora la microcircolazione sanguigna, il metabolismo e previene la distruzione dei tessuti.

Terapia detensor

Allungamento della colonna vertebrale utilizzando un materasso speciale con morbide costole inclinate. Nel processo, il paziente si sdraia sul materassino e le costole tirano la colonna vertebrale, mentre il paziente dovrebbe sentirsi a proprio agio sulla schiena.

La terapia Detensor consente di eliminare la decompressione dei dischi intervertebrali, previene la comparsa di un'ernia e aiuta a raddrizzare la colonna vertebrale.

Vibroterapia

Consiste nell'effettuare un massaggio alla zona interessata utilizzando le mani o appositi massaggiatori. La procedura deve essere eseguita da un chiropratico, poiché è necessario determinare la forza di pressione sulla zona interessata.

Terapia con onde d'urto

Viene eseguito utilizzando uno speciale apparato che converte gli impulsi elettrici in un'onda ultrasonica. Dopo la fisioterapia eseguita, si osserva quanto segue:

  • gonfiore ridotto;
  • sensazioni dolorose;
  • normalizzazione del deflusso linfatico;
  • ripristino della mobilità della colonna vertebrale.

Balneoterapia

Trattamento con fanghi e bagni di sale, impacchi. I bagni con minerali hanno un effetto benefico sulle condizioni generali del paziente e gli elementi necessari vengono assorbiti nel sangue attraverso la pelle e si accumulano nel corpo. Una seduta di balneoterapia viene utilizzata solo come terapia complementare.

Hirudoterapia

Consiste nel trattare la malattia applicando sanguisughe medicinali. La saliva della sanguisuga contiene irudina, che migliora la microcircolazione sanguigna e previene la formazione di coaguli di sangue.

Durante la seduta di irudoterapia iniziano l'eliminazione delle tossine e l'attivazione dei processi di rigenerazione. Per il trattamento dell'osteocondrosi, le sanguisughe vengono distribuite sulla parte bassa della schiena sotto forma di un diamante o accanto ai dischi intervertebrali.

Physioapparatus

Physioapparatus è un dispositivo speciale che viene utilizzato per trattare varie malattie in un ospedale oa casa. I dispositivi per uso indipendente a casa hanno una bassa potenza e vengono utilizzati per la prevenzione e il trattamento di varie malattie.

Per uso domestico

  1. Almag è uno dei dispositivi più apprezzati per l'uso domestico. Terapia che utilizza un campo magnetico direttamente sulla pelle o come risultato di esposizione senza contatto.
  2. Mercurio: aiuta a stimolare le terminazioni nervose e il tessuto muscolare. Funziona in modalità impulso a bassa frequenza.
  3. Amplipulse è un dispositivo piuttosto potente, rispetto ai precedenti, viene utilizzato meno spesso a casa, più spesso trovato in ospedale.

Opinioni di specialisti e pazienti

Quando diagnosticano l'osteocondrosi della colonna lombare, i medici nell'80% dei casi prescrivono un trattamento complesso, inclusi farmaci e fisioterapia. Gli esperti assicurano che questo è l'unico modo per entrare in remissione o per sconfiggere definitivamente la malattia.

Le opinioni dei pazienti differiscono leggermente. Alcuni credono che non abbia senso perdere tempo con la fisioterapia, poiché durante una terapia efficace dovrebbero esserci almeno alcune sensazioni. Inoltre, il risultato del trattamento può essere notato solo qualche tempo dopo il corso..

Altri considerano la fisioterapia una procedura magica che può curare l'osteocondrosi senza ricorrere all'assunzione di farmaci. Tuttavia, questo è un malinteso. L'osteocondrosi è difficile da trattare, quindi è necessario assumere farmaci insieme alle procedure di fisioterapia e alla dieta. Spesso è necessaria una fisioterapia ripetuta.

L'osteocondrosi della colonna lombare è una malattia degenerativa-distrofica della colonna vertebrale, con apporto alterato di nutrienti ai tessuti di quest'area e sviluppo di cambiamenti distruttivi. Il trattamento dell'osteocondrosi dovrebbe essere completo, che include fisioterapia, farmaci e dieta. I sintomi e i raggi X sono usati per diagnosticare la malattia..

Il decorso acuto della malattia è una controindicazione per le procedure di fisioterapia, in casi urgenti vengono utilizzate iniezioni o farmaci forti.

Il trattamento inopportuno o la sua assenza spesso porta alla comparsa di un'ernia intervertebrale, intorpidimento degli arti e perdita dell'attività motoria.

Fisioterapia per l'osteocondrosi della colonna vertebrale: tipi e metodi

La fisioterapia è indicata per l'osteocondrosi di qualsiasi localizzazione: cervicale, toracica, lombare, lombosacrale, combinata. Condurre diverse sessioni aiuta ad alleviare il dolore, eliminare lo scricchiolio quando si inclina e si gira il corpo, aumentando la gamma di movimento nella colonna vertebrale interessata. Quali procedure fisioterapiche sono necessarie è determinato dal medico curante, tenendo conto della gravità del decorso dell'osteocondrosi e della salute generale del paziente.

In quali casi viene eseguita la fisioterapia

È importante sapere! I medici sono scioccati: "Esiste un rimedio efficace e conveniente per l'OSTOCONDROSI". Ulteriori informazioni.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo dell'osteocondrosi, il trattamento viene spesso eseguito solo con l'aiuto di misure fisioterapiche. Dopo 2-3 procedure nell'area delle vertebre danneggiate e dei dischi intervertebrali, la circolazione sanguigna migliora. Cominciano a ricevere i nutrienti necessari per il ripristino del tessuto cartilagineo. I processi di rigenerazione sono particolarmente veloci nei pazienti giovani.

Con l'osteocondrosi di 2-3 gradi di gravità, la fisioterapia viene prescritta per alleviare la sindrome del dolore acuto, aumentare la suscettibilità del corpo ai farmaci, eliminazione non chirurgica delle calcificazioni, escrescenze cartilaginee e ossee.

Efficacia delle procedure

La fisioterapia è uno dei componenti del complesso trattamento dell'osteocondrosi. Il paziente viene indirizzato da un fisioterapista con i risultati diagnostici subito dopo l'eliminazione del mal di schiena acuto. L'esecuzione delle procedure consente di abbreviare i tempi di trattamento, prevenire lo sviluppo di complicanze, eliminare il dolore senza l'uso di farmaci. Di conseguenza, il carico farmacologico sul corpo del paziente viene significativamente ridotto riducendo le dosi di farmaci locali e sistemici. Ciò è particolarmente vero in presenza di gravi malattie del fegato, dei reni, del tratto gastrointestinale.

Tipi di fisioterapia nel trattamento dell'osteocondrosi

Le procedure di fisioterapia sono classificate in base ai fattori fisici utilizzati durante la loro attuazione: onde acustiche, campi magnetici, raggi ultravioletti. La maggior parte di essi viene utilizzata nella fase di remissione per accelerare il metabolismo e ripristinare parzialmente le strutture vertebrali danneggiate..

Elettroterapia

Elettroterapia - trattamento con correnti elettriche posizionando elettrodi sulle vertebre cervicali, toraciche o lombari. L'irritazione delle terminazioni nervose aiuta ad accelerare il metabolismo, aumentare la permeabilità delle membrane cellulari, la vasodilatazione e migliorare la microcircolazione. Di conseguenza, il dolore diminuisce, gli spasmi muscolari scompaiono, i tessuti danneggiati vengono ripristinati.

Agopuntura

L'agopuntura è una direzione nella medicina tradizionale cinese, che consiste nel posizionare aghi su punti biologicamente attivi di una persona. Si trovano lungo la colonna vertebrale, su braccia, gambe, spalle e lobi delle orecchie. Il posizionamento di aghi di acciaio sottili e corti porta alla produzione di sostanze nell'organismo con effetti antinfiammatori, analgesici, antiedematosi. Aumenta anche la produzione di endorfine, che migliorano lo stato psicoemotivo di una persona..

Amplipulse

Amplipulse è un effetto terapeutico di correnti alternate di alta e bassa frequenza. In totale, può utilizzare fino a cinque tipi di corrente, differenti tra loro per frequenza di modulazione e durata dell'intervallo. Ognuno di loro ha il suo effetto terapeutico: analgesico, vasodilatatore, miostimolante, neurostimolante, trofico.

Correnti impulsive (darsonvalutazione)

La darsonvalutazione è una tecnica fisioterapica basata sugli effetti della corrente impulsiva ad alta tensione, alta frequenza e bassa intensità. L'uso di correnti pulsate nel trattamento dell'osteocondrosi consente di attivare processi biochimici e metabolici. Migliora l'afflusso di sangue ai dischi, alle vertebre con sostanze nutritive, normalizza il flusso linfatico, rafforza l'immunità locale.

Terapia diadinamica

Terapia diadinamica - trattamento dell'osteocondrosi con correnti di forza costante e bassa frequenza. 7 correnti sono utilizzate sotto forma di un'onda semisinusoidale, che differiscono per la natura degli impulsi e lo schema di alternanza. Dopo aver applicato gli elettrodi, si hanno sensazioni di formicolio, leggero bruciore. La loro intensità determina la forza dell'effetto necessario per l'anestesia, il miglioramento della nutrizione dei tessuti, l'eliminazione dell'edema infiammatorio e la rigidità dei movimenti.

Elettroforesi

L'elettroforesi è un metodo per introdurre farmaci attraverso la pelle direttamente nell'area delle strutture vertebrali interessate utilizzando una corrente elettrica. Durante la procedura, un tampone di garza imbevuto di soluzione farmacologica viene posto sul corpo del paziente. Una guarnizione protettiva è posizionata sopra, un elettrodo è installato. In primo luogo, il farmaco si accumula nei tessuti molli, quindi viene gradualmente rilasciato da essi, fornendo un effetto analgesico, trofico e antiessudativo a lungo termine.

Terapia laser

Anche l'OSTOCONDROSI "trascurata" può essere curata a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno..

La terapia laser è un effetto terapeutico su dischi e vertebre con radiazione a bassa intensità del raggio luminoso con una lunghezza d'onda fissa. Dopo diverse sessioni, appare un pronunciato effetto vasodilatatore, antinfiammatorio e analgesico. La terapia laser aumenta la suscettibilità del corpo ai farmaci utilizzati nel trattamento dell'osteocondrosi. Ciò consente di ridurre il carico farmacologico riducendo le loro dosi..

Terapia UFO

Terapia UFO - trattamento con raggi ultravioletti. Il metodo fisioterapico ha lo scopo di migliorare la salute generale, rafforzare l'immunità locale e ridurre la gravità del dolore. Nella fase di preparazione, la sensibilità individuale del paziente ai raggi ultravioletti è necessariamente determinata. Per questo, viene eseguita un'irradiazione di prova di una piccola area di pelle sul gluteo o sull'avambraccio..

Magnetoterapia

La magnetoterapia è un effetto terapeutico di un campo magnetico su dischi e vertebre affette da osteocondrosi. Ciò porta al ripristino del trofismo e dell'innervazione, alla pulizia delle strutture vertebrali dai sali, ai prodotti di decomposizione dei tessuti, all'attivazione del metabolismo dell'ossigeno, al ripristino dei tessuti cartilaginei danneggiati, dei nervi e dei vasi sanguigni..

Terapia detensor

La terapia Detensor è un metodo indolore per allungare la colonna vertebrale utilizzando un materasso in schiuma di poliuretano dotato di nervature di irrigidimento. La procedura, che richiede circa 45 minuti, aumenta la distanza tra i corpi vertebrali adiacenti. Smettono di spremere i vasi sanguigni, le radici spinali e danneggiano i tessuti molli. Di conseguenza, molti sintomi neurologici dell'osteocondrosi scompaiono, ad esempio sensazioni di intorpidimento, formicolio, strisciamento.

Vibroterapia

La vibroterapia è un effetto vibratorio sui tessuti superficiali del corpo mediante dispositivi speciali. Il massaggio vibrante è caratterizzato da spiccate proprietà analgesiche, decongestionanti, linfodrenanti, antinfiammatorie. La circolazione sanguigna nell'area dei dischi danneggiati viene accelerata, iniziano a fluire abbastanza nutrienti per la rigenerazione.

Terapia con onde d'urto

La terapia con onde d'urto è un effetto hardware sui tessuti con onde acustiche mirate di una certa frequenza. L'UHT è utilizzato nel trattamento dell'osteocondrosi per distruggere le crescite cartilaginee e ossee, stimolare l'afflusso di sangue e accelerare i processi metabolici. Sotto l'azione di un'onda d'urto, bolle di cavitazione collassanti, microgetti, osteofiti vengono frantumati in piccole parti e quindi rimossi dal loro corpo.

Balneoterapia

La balneoterapia è un metodo di azione chimica, termica, meccanica dell'acqua sulle strutture vertebrali interessate e sul corpo nel suo insieme. Nel processo di trattamento, l'acqua ordinaria o minerale di diverse temperature viene utilizzata sotto forma di doccia, bagno, irrigazione, bagnatura. I compiti principali della balneoterapia sono il rafforzamento del sistema immunitario, l'attivazione del metabolismo, l'espansione dei vasi sanguigni e linfatici, l'aumento della resistenza allo sforzo fisico.

Hirudoterapia

Hirudoterapia: trattamento con sanguisughe medicinali. Sulle aree dolorose del collo o della parte bassa della schiena vengono installati da 3 a 7 anellidi. Mordono la pelle, iniettano la saliva nel sangue, prevenendo la formazione di coaguli di sangue. Ma insieme agli anticoagulanti, una grande quantità di altre sostanze biologicamente attive penetra nel corpo. Hanno effetti analgesici, decongestionanti, immunostimolanti, antinfiammatori..

Physioapparatus

Nei negozi di apparecchiature mediche e nelle farmacie online viene venduto un numero enorme di dispositivi per eseguire la fisioterapia a casa. Neurologi e vertebrologi sconsigliano l'uso di tali dispositivi nel trattamento dell'osteocondrosi, poiché la loro efficacia non è stata confermata dai risultati degli studi clinici. Fanno eccezione i massaggiatori a vibrazione con attacchi rimovibili, regolatori di velocità, comode maniglie lunghe per il trattamento dei muscoli del collo e della schiena.

Controindicazioni per la conduzione

La fisioterapia per l'osteocondrosi lombare, cervicale, toracica non viene eseguita nelle condizioni generali gravi del paziente, temperatura corporea elevata, picchi di pressione sanguigna, sanguinamento di qualsiasi localizzazione, disturbi del ritmo cardiaco. Inoltre, le controindicazioni assolute sono grave esaurimento, aterosclerosi dei vasi cerebrali, tumori, infezioni, epilessia, patologie acute o croniche del sistema cardiovascolare. Durante un'esacerbazione dell'osteocondrosi, viene utilizzata solo l'elettroforesi con glucocorticosteroidi e anestetici per alleviare il dolore grave.

Articoli simili

Come dimenticare i dolori articolari e l'osteocondrosi?

  • I dolori articolari limitano i tuoi movimenti e una vita appagante...
  • Sei preoccupato per il disagio, lo scricchiolio e il dolore sistematico...
  • Forse hai provato un sacco di medicine, creme e unguenti...
  • Ma a giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe, non ti hanno aiutato molto...

Ma l'ortopedico Valentin Dikul afferma che esiste un rimedio davvero efficace per l'OSTOCONDROSI! Leggi di più >>>

Elettroterapia: trattamento di malattie con corrente elettrica o campi magnetici

Il trattamento con corrente elettrica (elettroterapia), campi magnetici o elettromagnetici è una delle aree della fisioterapia, le cui proprietà curative si basano sull'effetto di particelle cariche controllate sul corpo. È noto da molto tempo che m

Tecnica unica e indolore del Dr. Bobyr

Più economico della terapia manuale

Ottieni il tuo pass e vieni a trovarci!

Solo dall'1 al 10 giugno! Iscriviti ora!

La capacità fisica delle particelle positive di spostarsi verso il polo negativo e viceversa garantisce una circolazione accelerata dei flussi sanguigni e linfatici e, di conseguenza, la guarigione dell'intero organismo.

Molto prima dell'inizio dello studio dell'influenza dei campi elettrici sul corpo umano e dell'invenzione di fonti di energia, gli antichi guaritori greci erano soliti curare malattie nervose o paresi di raggi elettrici o anguille. La franklinizzazione (per conto dello scienziato americano B. Franklin) è considerata il primo metodo di fisioterapia che utilizza un campo elettrico costante. Ha permesso di migliorare la circolazione sanguigna, abbassare la pressione sanguigna, accelerare la guarigione delle ferite, anestetizzare e ridurre significativamente la manifestazione di reazioni allergiche.

La moderna tecnologia consente l'uso di correnti impulsive dirette o alternate, diverse frequenze, diversi campi magnetici e la loro combinazione per il trattamento:

  • Malattie del sistema nervoso centrale (paresi e paralisi, diminuzione della sensibilità degli arti, rallentamento del passaggio degli impulsi nervosi, trattamento della nevralgia intercostale, nevrosi, ecc.).
  • Trattamento di malattie dell'apparato muscolo-scheletrico (lesioni traumatiche della colonna vertebrale, dei tessuti molli e / o delle loro conseguenze, trattamento dei disturbi della postura, curvatura della colonna vertebrale, trattamento delle ernie intervertebrali, protrusioni, osteocondrosi, osteoporosi, artrite, ecc.).
  • Malattie e patologie del sistema cardiovascolare (trombosi, artrite reumatoide, distonia vascolare vegetativa, malattia ischemica, ipertensione, angina pectoris, aterosclerosi, ecc.).
  • trattamento del mal di testa (emicrania, dolore tensivo, cluster e altre sindromi da dolore alla testa cronico).
  • Malattie degli organi interni (fegato, reni, tratto gastrointestinale, sistema genito-urinario).
  • Per la fusione dei tessuti epiteliali, il trattamento di eruzioni cutanee, ascessi, ulcere trofiche, ecc..
  • In cosmetologia per il ringiovanimento della pelle e la rimozione del gonfiore.

Tipi di fisioterapia che utilizzano l'elettricità

I tipi più comuni di fisioterapia sono:

  • Galvanizzazione: correnti continue a bassa tensione e piccola forza. A seconda dell'area di applicazione (diverse parti del corpo), il tempo della procedura e il dosaggio (tensione) possono variare. Attiva il flusso sanguigno negli arti, ripristina le fibre nervose danneggiate e i tessuti molli. Ha un effetto antinfiammatorio, allevia il dolore, rilassa, allevia gli spasmi muscolari. Può essere utilizzato per trattare processi infiammatori del tratto gastrointestinale, ipertensione, ipotensione, patologie vegetativo-vascolari, malattie dell'udito e della vista. È ampiamente usato per trattare le malattie della colonna vertebrale, del midollo spinale e delle articolazioni.
  • Elettroforesi: scariche elettriche a bassa frequenza che migliorano la penetrazione dei farmaci attraverso la pelle verso gli organi interni. Il doppio effetto terapeutico si ottiene mediante l'attivazione della circolazione sanguigna e l'assorbimento profondo dei farmaci.
  • Darsonvalutazione: l'uso di correnti pulsate alternate di alta frequenza, ultrasonica e supersonica. Viene utilizzato per alleviare le sindromi dolorose e alleviare lo spasmo della muscolatura liscia, aumenta l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni (vene varicose, ulcere trofiche, ferite lunghe non cicatrizzanti), è consigliato per l'insonnia, trattamento di emicranie, eruzioni cutanee, congelamento, nevrosi, ipertensione. È ampiamente utilizzato in cosmetologia, come procedura locale per rassodare e ringiovanire la pelle, alleviare il gonfiore e la congestione.
  • L'elettrosleep è l'effetto degli impulsi elettrici su varie aree del cervello. Ha un effetto sedativo, sedativo, trofico, anticonvulsivante. Può essere utilizzato per insonnia, nevrastenia, convulsioni mentali, attacchi ischemici, attacchi asmatici.
  • Terapia diadinamica - esposizione all'impulso a correnti costanti di frequenza costante (50 Hz e 100 Hz) periodi alternati. Provoca una sensazione di formicolio, lieve bruciore, calore o vibrazione. È usato per trattare lesioni e contusioni degli arti e della colonna vertebrale, artrite, trattamento dell'osteoporosi, tromboflebite e altre malattie.
  • La diatermia è l'uso di correnti ad alta frequenza e bassa tensione di grande forza. C'è una sensazione di forte riscaldamento della pelle, quindi riscaldamento profondo dei tessuti interni. Migliora la circolazione sanguigna, migliora i processi metabolici, aumenta la resistenza immunitaria del corpo. È indicato per processi infiammatori cronici, sindromi dolorose (tonsillite, rinite, ecc.).
  • Terapia Amplipulse - l'uso di correnti sinusoidali modulate per il trattamento di asma e bronchite, infiammazione del sistema gastrointestinale, organi pelvici, legamenti e articolazioni.
  • L'induttotermia è l'uso di un campo magnetico ad alta frequenza con correnti parassite indotte. Una distribuzione più uniforme delle correnti contribuisce al riscaldamento uniforme degli organi interni, a una migliore tolleranza del paziente e ha un effetto terapeutico più stabile.

Dispositivi per elettroterapia

I moderni tecnici medici e le aziende specializzate offrono una vasta selezione di dispositivi di varie dimensioni, caratteristiche e parametri per l'uso sia nelle istituzioni mediche che a casa. Per l'elettroforesi e la galvanizzazione negli uffici fisici ea casa, il dispositivo può essere utilizzato: "Potok 1", "ESMA 12.19 Lotus" o "ESMA 12.21U Galant". "Esculap 2", "BTL 4000", "BTL 4000 Plus" permette di generare impulsi di varie frequenze con un'ampia gamma. Dispositivo molto più costoso e funzionale con un'ampia gamma di programmi, tra cui electrosleep - "Radius - 01FT".

Presso la clinica del Dr. Bobyr a Mosca o Zelenograd viene offerta un'ampia gamma di fisioterapia, magnetica ed elettroterapia per il trattamento di malattie del sistema nervoso, malattie della colonna vertebrale, curvatura della postura, articolazioni, organi interni ed ENT..

Controindicazioni per l'elettroterapia

Nonostante l'influenza positiva e l'efficacia delle procedure elettriche per il miglioramento del corpo umano, il loro utilizzo deve essere monitorato da medici esperti e utilizzato con grande cura. L'elettro e la magnetoterapia sono rigorosamente controindicate alle donne in gravidanza e ai pazienti:

  • con formazioni tumorali di varie eziologie;
  • ha subito un ictus o un infarto, soffrendo di difetti cardiaci;
  • con febbre alta o febbre;
  • avere un'infiammazione purulenta degli organi interni e dei tessuti;
  • con sanguinamento acuto e scarsa coagulazione del sangue;
  • con tubercolosi o altre malattie virali e infettive;
  • con l'epilessia o quelli con condizioni convulsive;
  • con malattie croniche del fegato e dei reni;
  • soffre di morbo di Parkinson o sclerosi multipla;
  • con intolleranza individuale alla corrente elettrica o ai farmaci utilizzati per le procedure elettriche.
Autore: K.M. N., Accademico di RAMTN M.A. Bobyr

Le correnti di Bernard: indicazioni e controindicazioni alla fisioterapia

L'elettroterapia è una vasta sezione della fisioterapia che include metodi di trattamento che utilizzano corrente elettrica di vari parametri (tensione, frequenza, forza, forma, ecc.).

Quindi, ai pazienti con malattie neurologiche e alcune altre malattie viene prescritta la terapia diadinamica, un tipo di terapia del polso.

Le correnti diadinamiche hanno ricevuto il loro secondo nome in onore dello scienziato francese Pierre Bernard.

È stato lui a dimostrare l'efficacia dell'uso simultaneo di correnti di impulso semisinusoidali con una frequenza di 100 e 50 impulsi al minuto..

Oggi le correnti di Bernard sono utilizzate attivamente nella medicina nazionale e straniera..

Cosa sono le correnti di Bernard?

Le correnti diadinamiche o correnti di Bernard sono chiamate correnti impulsive a bassa frequenza costanti di forma semisinusoidale, che vengono utilizzate per scopi terapeutici e profilattici.

Il principio e il meccanismo d'azione della terapia

Con il passaggio delle correnti di Bernard, i muscoli lisci e scheletrici si contraggono, il che porta alla stimolazione del corsetto muscolare, dei muscoli delle pareti vascolari e degli organi interni.

Quando una corrente elettrica di 100 Hz stimola i recettori nervosi, si verifica un effetto analgesico. Questo accade spesso durante una sessione di fisioterapia..

Gli impulsi ripetitivi irritano i recettori periferici, a causa dei quali si forma una "stimolazione ritmica dominante" nel cervello. Lei, a sua volta, sopprime il "dolore dominante" esistente, che porta all'eliminazione del dolore.

La corrente con una frequenza di 50 Hz contribuisce alla contrazione ritmica delle fibre muscolari, al rafforzamento della linfa e della circolazione sanguigna. Una corrente con una frequenza di 100 Hz ha un pronunciato effetto inibitorio sul sistema nervoso simpatico, che porta all'espansione delle arteriole, all'attivazione dei capillari collaterali, al miglioramento della circolazione sanguigna e alla nutrizione dei tessuti.

Vantaggi rispetto ad altri metodi

I vantaggi delle correnti di Bernard rispetto ad altri metodi di trattamento delle malattie:

  • sollievo dalla sindrome del dolore il prima possibile;
  • normalizzazione dei processi di circolazione sanguigna, rimozione dell'infiammazione;
  • aumento del tono muscolare a causa di impulsi a bassa frequenza.

Grazie a un ampio set di elettrodi, la manipolazione può essere eseguita su qualsiasi parte del corpo, comprese le piccole articolazioni ossee (ad eccezione della testa).

Ma se il paziente soffre di una malattia cronica di eziologia sconosciuta, dopo pochi giorni possono ripresentarsi sintomi spiacevoli..

Alcune persone sperimentano effetti collaterali di eruzioni cutanee. Ma l'uso di farmaci moderni per la terapia diadinamica riduce il rischio di sviluppare reazioni avverse.

Come viene eseguita la terapia?

Diversi tipi di dispositivi vengono utilizzati nella terapia diadinamica. Molto spesso, i medici usano SNIM-1 (l'abbreviazione sta per "sinusoidale, a bassa frequenza, pulsata, modulata"), che aumenta l'efficacia del trattamento utilizzando correnti diverse. L'operazione di SNIM-1 è possibile solo in ambiente ospedaliero e solo sotto la supervisione di un medico.

Se lo si desidera, la procedura può essere eseguita a casa, in un ambiente familiare e confortevole. Per questo, vengono utilizzati semplici dispositivi portatili. L'acquisto del dispositivo dovrebbe essere discusso con un medico, poiché l'automedicazione in questo caso è inaccettabile. Compito dello specialista è assicurarsi che vi siano indicazioni e l'assenza di controindicazioni, adeguare l'attuale sistema di erogazione, correggere il regime terapeutico se lo stato di salute peggiora.

Indicazioni per l'uso delle correnti di Bernard

Molto spesso, la terapia diadinamica viene prescritta a pazienti con malattie diagnosticate di natura nevralgica..

Ma, a causa della possibilità della somministrazione simultanea di farmaci e di un'ampia variazione di metodi di esposizione, le correnti di Bernard sono utilizzate per trattare altre patologie accompagnate da rigidità dei movimenti e dolore. L'utilizzo della terapia diadinamica contribuisce ad un miglioramento quasi istantaneo del benessere.

Le indicazioni per l'uso della terapia diadinamica sono:

  • malattie degenerative-distrofiche del sistema muscolo-scheletrico, come un'ernia della colonna vertebrale, epicondilite, spondilosi, osteocondrosi di qualsiasi parte della colonna vertebrale di varia gravità.
  • mobilità articolare patologica causata da precedenti operazioni e lesioni;
  • sovraccarico muscolare nelle persone che sono professionalmente coinvolte nello sport;
  • danno articolare: poliartrite, artrite reumatoide, borsite, artrosi (compresa la deformazione);
  • malattie dell'apparato digerente:
  • lussazioni e fratture senza l'uso di elementi metallici dell'osteosintesi, loro complicanze, lesioni dei tessuti molli;
  • disturbi del funzionamento dell'intestino e della colecisti, gastrite, ulcera duodenale e stomaco in remissione;
  • lesioni acute del sistema nervoso periferico: nevralgie, plessite, polineuropatia, neurite, radicolite;
  • malattie del sistema genito-urinario;
  • Patologie otorinolaringoiatriche: sinusite cronica e rinite;
  • bronchite, asma bronchiale e altre malattie dell'apparato respiratorio;
  • malattie cardiovascolari: lo stadio iniziale di sviluppo dell'aterosclerosi, la sindrome di Raynaud, lo stadio iniziale delle vene varicose, l'ipertensione II e I gradi;
  • patologie infiammatorie e infettive;
  • malattie della pelle, dei denti e degli occhi, accompagnate da prurito e dolore;
  • patologie del tessuto connettivo: cicatrici cheloidi e aderenze.

In ciascuno di questi casi, il medico decide sull'opportunità di utilizzare le correnti di Bernard. In linea di principio, la procedura è abbastanza sicura. Tuttavia, prima di eseguire la terapia diadinamica, è necessario assicurarsi che non vi siano controindicazioni..

Video: "Trattamento delle articolazioni con fisioterapia"

Controindicazioni

A prima vista, l'elenco delle controindicazioni può sembrare ampio. Ma nella maggior parte dei pazienti, le malattie e le condizioni elencate semplicemente non si verificano a causa della bassa prevalenza.

L'esecuzione della terapia diadinamica nei seguenti casi è irta di un peggioramento delle condizioni del paziente:

  • infarto miocardico, aritmie, angina pectoris;
  • lesioni cutanee infiammatorie e allergiche;
  • varie neoplasie;
  • violazione della sensibilità della pelle;
  • diminuzione o aumento della coagulazione del sangue;
  • condizione grave generale del paziente;
  • tubercolosi attiva dei reni o dei polmoni;
  • esaurimento;
  • malattia mentale nella fase acuta;
  • intolleranza individuale al metodo;
  • varie forme di epilessia;
  • lesione traumatica;
  • aumento della temperatura corporea;
  • danno alla pelle;
  • la presenza di un pacemaker, impianti metallici;
  • colelitiasi e urolitiasi, se necessario, hanno un impatto sulle parti rilevanti del corpo
  • Terapia a raggi X, oltre a 2 settimane dopo;
  • tromboflebite nel sito di esposizione alla corrente;
  • intolleranza individuale al farmaco somministrato mediante diadinamoforesi;
  • malattie della pelle purulente.

I muscoli durante la terapia diadinamica sono contratti ritmicamente, quindi è impossibile utilizzare la terapia con impulsi elettrici durante la gravidanza (soprattutto se si prevede di influenzare la zona lombare e addominale). Un medico dovrebbe identificare le malattie e le condizioni in cui il trattamento con le correnti di Bernard è impossibile..