Principale

Radicolite

Come trattare uno strappo alla schiena

Una persona, a causa di alcuni movimenti infruttuosi, così come quando solleva pesi, può provare un forte dolore alla schiena. Questa condizione è chiamata rottura della colonna vertebrale. Può anche apparire con un esercizio improprio. L'esordio della sindrome del dolore richiede una diagnosi immediata e la nomina di una terapia adeguata.

Meccanismo di sviluppo del cedimento alla schiena

La colonna vertebrale umana è nella posizione corretta a causa del corsetto muscolare. Quando i carichi assiali agiscono su di esso, inizia a piegarsi. In questo caso, le vertebre sono allungate. Quando il carico si ferma, le vertebre tornano al loro posto originale. Questa è la funzione di ammortamento della colonna vertebrale. Grazie a lei, una persona riesce a evitare lesioni alla schiena..

Il tessuto muscolare non è sempre in grado di rispondere allo stress. Spesso la loro riduzione completa può essere violata. Quindi, a causa dello stiramento e dello strappo delle fibre, le vertebre non possono tornare al loro stato originale. Spremono i dischi cartilaginei, provocando il pizzicamento dei nervi situati nel forame intervertebrale. In questo contesto, si verifica un'infiammazione, manifestata dal dolore..

Importante! Cosa significa strapparti la schiena in senso medico? Questo processo consiste nello allungare i muscoli con il concomitante pizzicamento delle terminazioni nervose per molti motivi, il principale dei quali è il sollevamento brusco sbagliato di pesi da parte di una persona.

Una rottura alla schiena si chiama mialgia. Le patologie sono particolarmente suscettibili alle persone che soffrono di osteocondrosi.

Sintomi

Quando i muscoli della schiena sono allungati, possono verificarsi vari sintomi. Spesso il quadro clinico è simile ad altre malattie della colonna vertebrale, quindi, se compaiono i sintomi, è necessario prescrivere procedure per una diagnosi più accurata.

I seguenti sintomi comuni di insufficienza alla schiena negli uomini e nelle donne sono più comuni:

  • forte tensione dei tessuti muscolari, incapacità di rilassarli e fare movimenti,
  • perdita dei riflessi nervosi,
  • sensazione di debolezza alle gambe,
  • intorpidimento e formicolio ai muscoli della schiena e delle gambe,
  • dolore lombare di varia intensità (da acuto a sordo e tirante),
  • difficoltà a urinare,
  • fastidio a glutei, gambe, braccia,
  • stipsi.

Con la patologia, si nota l'impossibilità di raddrizzare la postura. Con ogni tentativo in tal senso, una persona avverte un forte dolore nella regione lombare. Nei rappresentanti del sesso più forte, sullo sfondo di un guasto alla schiena, è possibile una violazione della potenza. Nelle donne, i sintomi possono essere integrati tirando i dolori nell'addome inferiore, così come le irregolarità mestruali.

La patologia si manifesta in molti modi con sintomi simili se si manifesta sullo sfondo di uno sforzo fisico eccessivo. Ci sono diversi segni su come capire che ti sei strappato la schiena durante l'allenamento:

  • incapacità di piegarsi o piegarsi,
  • rigonfiamento nella parte inferiore della schiena delle vertebre,
  • dolore addominale inferiore,
  • dolore costante che si irradia alla coscia,
  • intorpidimento nella parte bassa della schiena,
  • l'aspetto della pelle d'oca,
  • gonfiore del sito della lesione,
  • fastidio alle ossa pelviche con qualsiasi movimento,
  • aumento della temperatura.

Con una grave lacrima, è possibile la nausea. Possibile vomito.

Primo soccorso

Cosa fare quando ti sei strappato la schiena nella parte bassa della schiena per la pesantezza? Gli esperti raccomandano le seguenti azioni:

  • metti la persona su una superficie dura. Può essere un pavimento piatto e liscio. È vietato adagiare la vittima su un divano o su qualcosa di morbido,
  • fornire riposo completo. Non puoi muovere una persona e chiederle di fare alcun movimento,
  • applicare un oggetto freddo precedentemente avvolto in un panno sulla zona danneggiata,
  • somministrare alla vittima un analgesico se non può tollerare il dolore,
  • consultare immediatamente un medico.

Non applicare impacchi riscaldanti sulla schiena della vittima. Ciò aggraverà le sue condizioni, causerà un'accelerazione del flusso sanguigno, che alla fine porterà a un aumento multiplo del dolore..

Attenzione! Il fornitore di primo soccorso non dovrebbe tentare di regolare la parte bassa della schiena in alcun modo. Qualsiasi forma di massaggio è anche in grado di aggravare l'ulteriore sviluppo della patologia..

Diagnostica

A quale medico rivolgersi se c'è uno strappo nei muscoli della schiena dipende dalla natura del danno. Il principale specialista nel trattamento di tali patologie è un vertebrologo. Inoltre, il paziente deve visitare un neurologo, ortopedico e traumatologo. Si consiglia anche un appuntamento con un chirurgo.

La diagnostica, quando una persona si è strappata la schiena, include le seguenti attività:

  • ispezione visuale,
  • analisi del sangue,
  • Esame a raggi X.,
  • MRI,
  • Ultrasuoni.

Per identificare ernie, tumori della colonna vertebrale e infiammazioni, viene eseguita la mielografia. Lo studio consiste nell'introduzione di una sostanza speciale nello spazio subaracnoideo. La termografia viene eseguita per rilevare la neurite e la nevralgia. Durante lo studio, l'apparecchiatura registra la radiazione termica emessa dal corpo del paziente.

Terapia

Il trattamento di uno strappo alla schiena comporta l'assunzione di farmaci per ridurre l'infiammazione e alleviare il dolore. È anche necessario prescrivere fondi per sbarazzarsi degli spasmi muscolari. La fisioterapia viene eseguita per rafforzare il tessuto cartilagineo. Questo metodo integra il trattamento farmacologico. I rimedi popolari possono essere utilizzati su consiglio di uno specialista.

Terapia farmacologica

Quando si cura una schiena strappata, vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • antidolorifici. Gli analgesici vengono mostrati il ​​primo giorno dal momento in cui una persona ha allungato la schiena. Sono progettati per alleviare il dolore. Si consiglia di utilizzare farmaci sotto forma di iniezioni. I medici includono Tempalgin e Analgin nell'elenco delle iniezioni da iniettare,
  • farmaci antinfiammatori non steroidei. I farmaci vengono somministrati per iniezione. Quando li si utilizza, è possibile alleviare il dolore intenso ed eliminare il gonfiore. I più comunemente usati sono "Ibuprofen" e "Ketoprofen",
  • farmaci miorilassanti. Indicato per l'eliminazione degli spasmi dei muscoli della schiena. Questi medicinali vengono utilizzati anche sotto forma di iniezioni. Ai pazienti viene prescritto "Baclofen", "Midocalm",
  • condroprotettori. I fondi hanno lo scopo di prevenire lo sviluppo di fenomeni degenerativi nella colonna vertebrale stessa. Ai pazienti viene prescritto "Condroossido", "Teraflex".

Il secondo giorno dopo l'infortunio, al paziente possono essere prescritti farmaci locali. Il modo in cui imbrattare l'area lesa dipende dal grado di danno e dalla natura dei sintomi. Si possono utilizzare unguenti con effetto sia rinfrescante (mentolo) che riscaldante ("Finalgon"). Quando l'edema e l'infiammazione persistono, vengono prescritti rimedi locali appropriati (Troxevasin e unguento eparina).

Nella fase di recupero, si consiglia di assumere complessi vitaminici ("Vitrum", "Duovit"). Hanno un effetto di supporto. A causa del loro utilizzo, il processo di guarigione è accelerato e l'immunità è aumentata..

Rimedi popolari

Ci sono molte ricette per rimedi popolari su come trattare uno strappo a casa. Uno di questi prevede l'uso della radice e delle foglie di rafano. Sulla base di questi componenti, viene realizzato un impacco, con il quale è possibile eliminare il forte mal di schiena. La ricetta per preparare la miscela è la seguente:

  • la radice di rafano viene tritata finemente,
  • la miscela viene stesa su un tovagliolo, dopo di che viene avvolta in modo che la massa sia al suo interno,
  • l'impacco risultante viene applicato all'area lesa della schiena,
  • un tovagliolo con pappa di rafano viene stirato con un ferro leggermente riscaldato per 3 minuti,
  • il tovagliolo viene rimosso dal retro alla fine della procedura. Viene invece posizionata una foglia della pianta. Dall'alto è avvolto in una sciarpa. Devi tenere una foglia di rafano su te stesso per almeno 15 minuti,
  • sono necessarie almeno due procedure per migliorare la condizione.

Per il dolore lombare acuto si può usare un impacco a base di lana di pecora e sale. Per prepararlo, hai bisogno di:

  • versare acqua bollente in un grande contenitore e versarvi un bicchiere di sale,
  • mettere la lana di pecora cucita a forma di cintura in una bacinella. Deve essere messo a bagno per circa un'ora e mezza.,
  • la lana viene strizzata e asciugata bene,
  • l'impacco viene messo sulla cintura e indossato fino a quando il dolore non viene eliminato.

Si consiglia di indossare una cintura di lana di pecora ogni giorno per 7-14 giorni.

Anche il trattamento delle distorsioni con foglie di cavolo è efficace. È necessario tritarli finemente e impastarli in modo che il succo risalti. La massa viene posizionata su un sacchetto di plastica e applicata all'area dolorosa della schiena, dopo di che viene fissata con una benda. È necessario mantenere un tale impacco per 4 ore.

Fisioterapia

La fisioterapia è usata come trattamento aggiuntivo per uno strappo alla schiena. Nel suo quadro:

  • elettroforesi. Durante la procedura, viene applicata una corrente alla schiena del paziente. Scompone i farmaci usati in ioni. In questo modo i farmaci vengono distribuiti meglio ai tessuti danneggiati.,
  • terapia laser. Durante la procedura, l'area posteriore è esposta a un laser, che è un flusso luminoso. Lo strumento colpisce gli strati profondi dei tessuti,
  • riscaldamento. Durante la procedura, il medico sposta un dispositivo speciale lungo la schiena del paziente. Dilata i vasi sanguigni, migliora la circolazione sanguigna, rende i muscoli elastici,
  • agopuntura. Gli aghi speciali sono inseriti in punti separati della schiena. Un effetto puntuale simile ha un effetto analgesico.,
  • terapia con onde d'urto. Durante esso, con l'aiuto dell'attrezzatura, si verifica un effetto a breve termine degli impulsi acustici sul tessuto osseo del paziente.

Inoltre, ai pazienti vengono consigliate procedure di massaggio ed esercizi di fisioterapia nella fase di recupero..

Prevenzione

Al fine di prevenire il verificarsi di tali lesioni, è necessario:

  • evitare uno stress eccessivo sulla schiena, non sollevare pesi,
  • mantenere un peso sano,
  • fare esercizio regolarmente,
  • mangiare bene, compresi gli alimenti con calcio e magnesio nella dieta,
  • distribuire razionalmente il carico sulla schiena e sul corpo,
  • spostati più spesso.

Attenzione! Quando si solleva un oggetto pesante, non fare movimenti bruschi. Devi prima sederti e poi sollevarlo delicatamente.

Conclusione

Uno strappo alla schiena deve essere trattato in modo completo. L'automedicazione non è consentita, così come il rifiuto totale della terapia. In assenza di un trattamento adeguato per uno strappo alla schiena, è possibile lo sviluppo di malattie del cuore, dei polmoni, dell'apparato genito-urinario e digestivo. Inoltre, con una terapia insufficiente, è possibile che compaiano emicranie e problemi di udito e vista..

Cosa fare se ti sei strappato la schiena

I concetti "strappato via", "strappato via" sono più usati nella gente comune. Dal punto di vista medico, questa condizione è caratterizzata da dolore alla schiena acuto che si manifesta o peggiora in risposta allo sforzo fisico. In genere, questo è il segnale del corpo in risposta a infiammazioni e lesioni traumatiche..

Dolore acuto e penetrante, che spesso si verifica quando la schiena è rotta nella parte bassa della schiena, non consente il movimento, svolge il lavoro quotidiano e provoca molto disagio. Pertanto, è importante sapere perché può verificarsi questa condizione patologica, quale medico deve essere consultato e cosa si può fare a casa prima di consultare gli specialisti.

Le ragioni

"Torn back" indica un concetto generalizzato che include varie lesioni traumatiche e condizioni patologiche della colonna vertebrale stessa, corsetto muscolare, legamenti, terminazioni nervose. Sorgono in risposta a un'attività fisica significativa durante l'allenamento sportivo o durante il lavoro fisico..

Il sollevamento o lo spostamento di pesi, gli sport di potenza o il lavoro in una posizione piegata in modo permanente possono influire sul verificarsi di allungamento della schiena. Di grande importanza è quanto i muscoli vengono riscaldati prima dell'attività fisica, se i movimenti vengono eseguiti bruscamente, in quale posizione si trova la colonna vertebrale (l'angolo della sua estensione).

La condizione più innocua che può essere definita affaticamento della schiena è l'affaticamento muscolare. Questa è una patologia facilmente rimovibile. È sufficiente utilizzare preparati locali riscaldanti e analgesici (unguento, gel, crema), calore secco e limitare l'attività fisica. Inoltre, il concetto generalizzato di "schiena strappata" può includere sublussazione, rottura o lacerazione dei legamenti della parte bassa della schiena. Queste sono patologie più complesse, che sono accompagnate da un forte dolore penetrante e gonfiore dell'area dolorante..

Il motivo successivo sono i processi degenerativi-distrofici da parte della colonna vertebrale (ad esempio, l'osteocondrosi). I dischi intervertebrali sullo sfondo della malattia perdono la loro elasticità iniziale e diventano più sottili. Non sono in grado di sopportare un'attività fisica intensa..

Abbastanza spesso, una lacrima nella regione lombare è caratterizzata da segni di osteocondrosi. È un dolore sordo e cronico che peggiora con lo sforzo, girarsi, piegarsi o sussultare. Patologie più gravi, che sono caratterizzate da dolore alla schiena acuto, possono essere accompagnate da funzioni motorie compromesse, intorpidimento delle estremità è lo spostamento dei dischi intervertebrali e delle ernie.

Le ernie comprimono le strutture dei tessuti molli, causando gonfiore, pizzicando le terminazioni nervose, che porta all'interruzione dell'innervazione e dell'infiammazione. Inoltre, i vasi sanguigni vengono premuti verso il basso, il che si manifesta con ipossia e compressione. Il trattamento di questa patologia richiede già un approccio integrato che combini l'uso di farmaci, esercizi di fisioterapia, massaggi, fisioterapia, ecc. Un altro motivo è considerato l'instabilità delle vertebre. Sollevare pesi, curve strette provocano il loro spostamento, che richiede non solo un intervento conservativo, ma anche un trattamento chirurgico.

Più spesso gli uomini si lamentano del fatto di "tirarsi" la schiena. Tuttavia, questo problema può sorgere anche nelle donne:

  • durante la gravidanza, quando il carico sulla colonna vertebrale aumenta più volte;
  • se hai un seno di grandi dimensioni;
  • mentre si prende in braccio un bambino già cresciuto;
  • con frequenti camminate sui tacchi.

Sintomi

Molto spesso, questi pazienti si lamentano di avere dolori lombari. Questo è il segno più comune di una condizione patologica. Per capire se la sindrome del dolore è una manifestazione di malattie più gravi, il medico deve determinare la localizzazione del dolore, l'intensità, con i fattori che il paziente stesso associa al suo aspetto.

I principali segni di una schiena indebolita:

  • Un dolore acuto e penetrante che si irradia ai glutei e agli arti inferiori, che si intensifica dopo l'attività fisica e diminuisce a riposo. Oppure, al contrario, aumenta gradualmente dopo lo sforzo fisico e diventa costante, dolorante.
  • Sensazione di spasmo e tensione nei muscoli della schiena, che limita i movimenti del paziente.
  • Tirando il dolore e il disagio in tutti i muscoli della schiena che si verificano dopo averlo raddrizzato. A volte il paziente non è in grado di raddrizzare completamente la schiena.
  • Visualizzazione dei cambiamenti dal lato della posizione anatomica delle strutture della colonna vertebrale (sullo sfondo dello spostamento delle vertebre, ernia).
  • Intorpidimento, pesantezza, formicolio nella parte bassa della schiena.
  • Sensazione di gattonare, intorpidimento delle dita dei piedi, debolezza, sensazione di freddo agli arti inferiori.
  • Una forma grave di patologia può essere accompagnata da una violazione dell'atto di defecazione e minzione.

Gravità

L'intensità e la durata della sindrome del dolore indicano la gravità della condizione patologica. Un lieve dolore e un leggero disagio, che durano fino a 2 giorni, indicano un lieve grado di insufficienza alla schiena. La gravità media si manifesta con sindrome del dolore significativa, spasmi, rigidità. I sintomi persistono fino a 2 giorni o più.

Il dolore acuto che perfora la schiena, che non consente a una persona di muoversi, significa che la condizione è grave. In questo caso, il paziente richiederà più tempo e sforzi per interrompere il processo patologico e riprendersi. I preparati locali sono indispensabili, è richiesto un trattamento complesso.

Primo soccorso

In caso di lievi manifestazioni di una rottura della schiena, è meglio andare subito dal medico. Lo specialista selezionerà preparati locali (unguento, gel, crema), che possono essere utilizzati a casa, e spiegherà quale regime di attività deve essere seguito. In caso di sindrome da dolore grave, prima di andare dal medico, è necessario fornire al paziente il primo soccorso per alleviare la sua condizione.

  1. Adagiarsi su una superficie dura, garantire il riposo, limitare l'attività fisica.
  2. Posizionare un piccolo rullo sotto la parte bassa della schiena, che assicurerebbe la presenza di una piega fisiologica in questa zona.
  3. Applicare il freddo sull'area del dolore.
  4. È meglio non usare antidolorifici per non cancellare il quadro clinico..
  5. Osserva lo stato di salute generale, se la condizione peggiora, chiama un'ambulanza.

Divieti

Cosa fare in caso di interruzione della schiena è severamente vietato:

  • applicare un impacco caldo o riscaldare l'area del dolore con l'aiuto di dispositivi speciali (nei primi giorni e senza consultare un medico);
  • impastare l'area interessata, massaggiare;
  • allungare la colonna vertebrale con esercizi senza consultare uno specialista, assumere posizioni yoga;
  • strofinare con unguenti riscaldanti, creme;
  • regolare in modo indipendente le vertebre o qualsiasi altro difetto anatomico che può essere sentito o visto.

Diagnostica

Cosa fare se ti sei strappato la schiena, te lo dirà il vertebrologo. Si tratta di uno specialista che si occupa direttamente della salute e delle patologie della colonna vertebrale. Tuttavia, puoi chiedere consiglio ai seguenti specialisti: chirurgo, traumatologo, neurologo, neuropatologo, ortopedico, terapista, medico di famiglia. Prima di tutto, il medico prenderà un'anamnesi, specificando dove è localizzato il dolore, qual è la sua intensità e durata, se è accompagnato da altri sintomi (intorpidimento, formicolio, bruciore, ecc.), Dopodiché a.

In questo caso, i metodi strumentali hanno un vantaggio nella diagnostica. Una radiografia della colonna vertebrale determinerà i cambiamenti nei dischi intervertebrali, la presenza di assottigliamento, curvatura. La risonanza magnetica fornirà un'immagine tridimensionale, indicando la presenza di aree colpite nella colonna vertebrale, nei tessuti molli e nel midollo spinale. Permette di diagnosticare la presenza di protrusione, osteocondrosi, ernia, tumore, ecc. La risonanza magnetica può essere sostituita dalla TC (tomografia computerizzata). Questo studio è più informativo delle radiografie..

Se necessario, vengono prescritti esame ecografico, imaging termico, mielografia. Per confermare i processi infiammatori, è necessario un esame del sangue generale, in cui i leucociti, l'ESR saranno aumentati, ci sarà uno spostamento nella formula dei leucociti a sinistra.

Trattamento

I medici spesso consentono di curare i guasti alla schiena a casa, poiché vengono utilizzati metodi di terapia conservativa. I metodi chirurgici sono utilizzati solo per patologie gravi, ad esempio ernie intervertebrali. Il paziente di solito guarisce in 2-3 settimane. Il dolore può essere rimosso in pochi giorni, ma non sarà ancora possibile ripristinare rapidamente il corpo, ci vorrà del tempo.

Medicinali

L'uso di medicinali è considerato obbligatorio. Con gradi di degradazione più leggeri, vengono utilizzate forme locali di farmaci, quelle più gravi sono combinazioni con compresse o forme iniettabili. Quali farmaci aiuteranno a sbarazzarsi della condizione patologica sono discussi ulteriormente nella tabella.

Gruppo farmacologicoEffetti sul corpoRappresentanti
AnalgesiciUsato per alleviare il dolore. Innanzitutto, si consiglia di utilizzare sotto forma di iniezioni, quindi - in forma di compresseTempalgin, Baralgin, Pentalgin
FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei)Fermano la sindrome infiammatoria, alleviano il dolore, alleviano il gonfiore dei tessuti. Combina una combinazione di compresse o iniezioni con forme topiche di farmaciNimesil, Dicloberl, Voltaren, Ketoprofen
Rilassanti muscolariColpisce il tono muscolare, viene utilizzato per alleviare il dolore e gli spasmi muscolariMydocalm, Isoprotan, Baclofen
CondroprotettoriRallenta lo sviluppo di alterazioni degenerative-distrofiche nella colonna vertebrale, promuove il ripristino dei dischi intervertebraliTeraflex, Structum, Condroxide
VitamineRafforza le difese del corpo, promuove il recupero precoceDuovit, Pikovit, Neurovitan

Come spalmarti la schiena se è "strappata via":

  • Diclofenac;
  • Apizartron;
  • Menovazina;
  • Capsico;
  • Gel Fastum;
  • Finalgon e altri.

Fisioterapia

Si consiglia di utilizzare questi metodi di trattamento conservativo già durante il periodo di recupero del corpo, quando la sindrome del dolore viene interrotta, il processo infiammatorio viene eliminato. Le seguenti misure sono considerate efficaci. Massaggio: aiuta ad attivare i processi metabolici, migliorare la circolazione sanguigna, ripristinare il tono muscolare. Riscaldamento: mantiene l'elasticità e il tono del corsetto muscolare, attiva il metabolismo e la circolazione sanguigna nei tessuti.

La fisioterapia è un insieme speciale di esercizi, in questo caso, volti a sostenere la salute dei muscoli e della colonna vertebrale. L'esecuzione di una tale carica consente di rafforzare il supporto della colonna vertebrale, eliminare spasmi e senso di oppressione. Inoltre, gli esperti raccomandano lo stretching prima di un'attività fisica significativa per preparare e "riscaldare" la schiena, la parte bassa della schiena.

Altri metodi efficaci di fisioterapia: onde d'urto, laser, agopuntura, terapia manuale, terapia con paraffina. Grazie a queste procedure è possibile eliminare fastidi e spasmi, ripristinare il metabolismo locale e attivare la circolazione sanguigna. Il nuoto è utile anche durante il recupero..

Rimedi popolari

L'uso di ricette della medicina tradizionale è consentito solo durante la remissione e sotto controllo medico. Cosa puoi fare se ti tiri le spalle:

  • Argilla con aceto. In una ciotola di ceramica, unire 100 g di argilla (blu / verde) con 600 ml di aceto (sidro di mele / vino). Scaldare leggermente per riscaldare il composto. Applicare sulla zona in cui si è strappato il dorso, coprire con pellicola trasparente, quindi con uno spesso strato di ovatta e avvolgere con una sciarpa. Rimuovere dopo 1 ora, sciacquare la miscela con acqua tiepida. Avvolgi di nuovo l'area dolorante. Può essere eseguito fino a 3 volte al giorno per 14 giorni.
  • Senape con sale. Unire la senape in polvere con il sale da cucina (0,1 kg ciascuno), aggiungere 50 ml di cherosene, mescolare fino alla pappa. Se la miscela è densa, aggiungi un po 'più di cherosene. Strofina la schiena.
  • Cerotti di senape + miele. Applicare miele liquido sulla zona interessata, coprire con tovaglioli asciutti. Bagnare gli intonaci di senape in acqua calda e mettere sopra i tovaglioli. Controlla che non sia caldo! Dopo 1 ora, rimuovere, asciugare con acqua tiepida, avvolgere con una sciarpa.

Suggerimenti su come non strapparti la schiena

Suggerimento n. 1

Dovresti imparare a sollevare correttamente i pesi: piegare le ginocchia e non sostenere l'intero carico sui muscoli della schiena, mantenere l'oggetto più vicino al corpo e non sulle braccia tese. Con un carico in mano, evitare movimenti bruschi, svolte torsionali. Non dovresti sollevare pesi mentre sei seduto su una sedia. Ovviamente il carico pesante dovrebbe essere scartato.

Suggerimento n. 2

Fai un leggero riscaldamento / stretching prima dell'attività fisica. I muscoli preparati e riscaldati diventeranno più elastici. Ciò ridurrà la probabilità di una rottura alla schiena..

Suggerimento n. 3

Prima di sollevare pesi, vale la pena indossare una cintura di supporto che fisserà i muscoli nella posizione corretta. Le cinture riscaldanti possono essere utilizzate durante la stagione fredda.

Domande frequenti

Domanda numero 1. È sempre necessario trattare la schiena se strappata o il dolore può andare via da solo?

Le sensazioni dolorose possono davvero scomparire da sole dopo pochi giorni, soprattutto se la rottura della schiena è dovuta a motivi innocui e non è accompagnata da gravi malattie della colonna vertebrale. Ma al minimo fattore provocante, il dolore tornerà, persino si intensificherà. Pertanto, vale la pena determinare il motivo, scegliere il trattamento giusto e quindi passare attraverso un periodo di recupero (massaggio, esercizi di fisioterapia, nuoto) per rafforzare il corsetto muscolare della schiena.

Domanda numero 2. Cosa è meglio usare per il mal di schiena: unguenti o compresse?

Più spesso, i medici prescrivono un trattamento combinato, cioè una combinazione di compresse (o iniezioni) con forme locali di farmaci (unguenti, gel). Dopo il dolore acuto e penetrante caratteristico di una rottura della schiena, si possono usare solo unguenti.

Domanda numero 3. La lombalgia indica sempre che la schiena è strappata??

La sindrome del dolore è la principale manifestazione del fatto che una persona si è strappata la schiena. Tuttavia, il mal di schiena può accompagnare altre malattie, non solo della colonna vertebrale e di altre strutture del sistema muscolo-scheletrico, ma anche dei reni, dei genitali, degli organi urinari, ecc. Il motivo sarà determinato solo da uno specialista qualificato.

Conclusione

Una rottura della schiena è una condizione patologica abbastanza comune che di solito si manifesta con un dolore acuto dopo uno sforzo fisico significativo. Si verifica più spesso negli uomini e nelle donne in gravidanza. Il trattamento è conservativo, occorrono 2-3 settimane per riprendersi. Gli esperti raccomandano di monitorare la salute e la massa muscolare, allenare e rafforzare i muscoli, condurre uno stile di vita attivo e seguire le raccomandazioni per il sollevamento pesi. Questi suggerimenti aiuteranno a prevenire le ricadute.

Allungato o strappato all'indietro: cosa fare e come riprendersi a casa

Il sollevamento di carichi pesanti, un carico eccessivo o uno scarso movimento possono causare forti dolori alla schiena. In questo caso, viene espresso un reclamo nell'ufficio del medico: "mi ha strappato la schiena". Devi agire il più rapidamente possibile, altrimenti il ​​dolore si intensificherà, assumendo un carattere doloroso e tirante. Se questo tipo di dolore non si verifica per la prima volta, è necessario essere esaminati da un medico. Tali sintomi possono essere forieri di malattie molto gravi della colonna vertebrale..

Cosa significa sovraccaricare

La colonna vertebrale è circondata da un corsetto muscolare e da un tessuto cartilagineo. Quando la colonna vertebrale è sottoposta a carichi assiali, si piega a causa dello stiramento delle vertebre. Quando il carico scompare, le vertebre cadono immediatamente in posizione. Il sollevamento improprio o brusco dei pesi può portare al fatto che i muscoli non possono fornire il necessario assorbimento degli urti per la colonna vertebrale e le vertebre non tornano in posizione. Comprimono i dischi cartilaginei e pizzicano le radici nervose..

Quando una persona si è strappata la schiena, i muscoli vengono allungati e le terminazioni nervose vengono pizzicate. Ciò provoca dolore alla schiena acuto o lombalgia.

Una rottura della schiena può provocare sollevamento di carichi pesanti, sollevamento brusco di oggetti. Particolarmente a rischio sono le persone che soffrono di osteocondrosi. È necessario sollevare correttamente i carichi: raddrizzare la colonna vertebrale, piegare la parte bassa della schiena, posizionare il carico più vicino al corpo. Se il sollevamento di oggetti viene eseguito lentamente in questa posizione, le lesioni sono praticamente escluse. Quando si eseguono esercizi in allenamento, ci sono spesso casi di allungamento dei muscoli della schiena. Soprattutto se ti alleni. Pertanto, è meglio allenarsi sotto la guida di un personal trainer che aiuterà a distribuire il carico in base al livello di forma fisica..

In medicina, ovviamente, non esiste qualcosa come strapparti la schiena. Questo fenomeno è chiamato mialgia (tradotto dal greco - dolore muscolare). Questo termine si riferisce al dolore muscolare derivante dall'ipertonicità delle cellule muscolari..

Codice ICB 10

Tutte le malattie sono registrate in un documento normativo internazionale sotto un codice numerico: la classificazione internazionale delle malattie o ICD-10. Lo scopo di questo documento è analizzare i dati sulla morbilità e mortalità in tutti i paesi del mondo, codificando le diagnosi in codici alfanumerici. Una rottura della schiena è identificata come uno stiramento dei muscoli della schiena:

  • M79.1 Mialgia
  • M79.9 Malattia dei tessuti molli, non specificata;
  • M00-M99 Malattie del sistema muscolo-scheletrico e del tessuto connettivo;
  • Disturbi M65-M68 delle membrane sinoviali e dei tendini;
  • M70 Malattie dei tessuti molli associate a stress, sovraccarico e pressione.

segni e sintomi

Se ti strappi la schiena per la prima volta, i sintomi potrebbero non apparire immediatamente. Molto spesso, al momento dell'infortunio, il dolore acuto penetra nella schiena, quindi gradualmente si attenua e si trasforma in uno tirante e doloroso. Inizia a dare ai glutei e agli arti inferiori. Questo tipo di dolore sordo dopo esserti strappato la schiena può essere tollerato per un po '. Ma per evitare complicazioni, subito dopo la comparsa dei primi segni di distorsione, è necessario consultare un medico o prendere misure da soli. Lo stretching dei muscoli in sé non è pericoloso, ma un brusco sollevamento di pesi può portare a complicazioni:

  • lussazione della colonna lombare: questa diagnosi è indicata da gonfiore delle gambe e dolore acuto e persistente;
  • spostamento delle vertebre - compattazione ed ematoma nel sito della lesione;
  • ernia vertebrale - intorpidimento degli arti.

Se si verificano tali reclami, dopo che una persona si è tirata la schiena, è urgentemente necessario essere esaminata in ospedale.

Sintomi di stiramento della schiena

  1. Non riesco a raddrizzare completamente la schiena.
  2. Il dolore nella parte bassa della schiena è dato dalla lombalgia alle gambe.
  3. Tutti i tipi di sindrome dolorosa alla schiena, che aumenta e diminuisce. Il dolore può essere acuto, doloroso, ma non scompare completamente.
  4. Il mal di schiena può essere accompagnato da minzione difficile e costipazione, disfunzione genitale.
  5. Mobilità ridotta del sistema muscolo-scheletrico. Camminare provoca un peggioramento del dolore.
  6. Disagio alle gambe di qualsiasi forma: formicolio, lombalgia, intorpidimento, dolore tirante.
  7. Se una donna si è strappata la schiena nella regione lombare, allora ulteriori sintomi avranno dolore nell'addome inferiore e, spesso, un fallimento del ciclo mestruale.
  8. Se un uomo si è strappato la schiena nella colonna lombare, potrebbe apparire un sintomo come una violazione della potenza.

Diagnostica

Prima di tutto, dopo aver slogato i legamenti della schiena, il freddo dovrebbe essere posto sul fuoco dell'infiammazione per alleviare il dolore. E quando il dolore acuto si attenua, consultare un medico. Uno strappo alla schiena è una specialità di un vertebrologo. In assenza di un medico di profilo così ristretto nel policlinico, dovresti contattare il tuo medico di famiglia. In base alla natura dei sintomi e dell'esame, indirizzerà il paziente a uno specialista che si occupa di questa patologia della schiena - un neurologo, chirurgo o ortopedico.

Se ti tiri le spalle, si verificano i seguenti tipi di patologie:

  • spasmo muscolare;
  • stiramento di legamenti e tessuti muscolari;
  • lesione alla colonna vertebrale;
  • nervo schiacciato.

Il medico determina il tipo di patologia durante l'esame. In base al tipo rilevato, è possibile assegnare i seguenti tipi di diagnostica:

  • analisi del sangue generale;
  • raggi X;
  • Risonanza magnetica;
  • procedura ecografica.

Dopo aver superato la diagnostica necessaria, il medico stabilisce la diagnosi più accurata e prescrive un ciclo di trattamento.

Cosa fare e come trattare uno strappo alla schiena

Se una persona ha strappato la parte bassa della schiena, deve sdraiarsi su una superficie dura, mettere un impacco freddo sulla parte bassa della schiena. Il freddo allevia il gonfiore e il dolore. Non applicare pomate muscolari o massaggi. La prima volta dopo l'infortunio, è vietato riscaldare il punto dolente, poiché il calore provoca un aumento del gonfiore e dell'infiammazione. Lo stretching dei muscoli lombari è particolarmente pericoloso, perché le radici nervose dei vasi responsabili dell'afflusso di sangue agli arti inferiori possono essere influenzate. Ciò può successivamente causare vari problemi alle gambe, inclusa la perdita di mobilità. Pertanto, una persona che ha strappato la parte bassa della schiena deve consultare un medico il prima possibile..

Il trattamento per uno strappo alla schiena consiste nei seguenti passaggi:

  • Rimozione del dolore e dell'infiammazione.
  • Sollievo dallo spasmo muscolare.
  • Rafforzare i muscoli indeboliti e la cartilagine.
  • Correzione dei disturbi ossei.
  • Quando si allungano i muscoli della schiena, il trattamento farmacologico viene utilizzato in combinazione con la fisioterapia.

Con il ripetersi periodico di problemi alla schiena, ovviamente, lo sforzo muscolare può essere curato da solo a casa. Ma solo con la manifestazione dell'unico sintomo: il dolore acuto. Per ulteriori reclami, devi andare in ospedale.

Trattamento farmacologico

  1. Rimozione del dolore e dell'infiammazione.
    Il trattamento medico per l'allungamento dei muscoli della schiena consiste nel sollievo dal dolore e nella rimozione del processo infiammatorio, l'edema. Il medico prescrive una terapia complessa basata sulle condizioni del paziente. Gli analgesici sotto forma di compresse o iniezioni vengono utilizzati solo per il dolore acuto, poiché hanno una serie di effetti collaterali. Molto spesso, i medici prescrivono farmaci come baralgin, analgin. In questo caso, gli unguenti antinfiammatori non steroidei per lo stretching, che hanno un pronunciato effetto analgesico, sono altamente efficaci. Si tratta di unguenti a base di diclofenac, ibuprofene, lidocaina. Ad esempio, Ketoprofen, Voltaren. Tali farmaci alleviano l'infiammazione e riducono il gonfiore dei tessuti. I primi 2 giorni dopo l'infortunio, non puoi usare unguenti riscaldanti o altrimenti riscaldare la schiena. Il caldo provoca ulteriore infiammazione. Pertanto, dopo 2-3 giorni dall'infortunio, i gel e le creme riscaldanti sono collegati alla terapia. L'effetto analgesico di questo tipo di unguento è dovuto all'espansione dei vasi sanguigni e ad un effetto di riscaldamento che distrae. I muscoli si rilassano e l'afflusso di sangue ai tessuti migliora. Questi sono Finalgon, Fastum, Apizatron.
  2. Alleviare lo spasmo muscolare è il compito più importante della terapia. I farmaci per il rilassamento muscolare sono usati sotto forma di iniezioni, compresse solo sotto la supervisione di un medico, poiché hanno effetti collaterali. Alcuni dei più efficaci: Baclofen, Midocalm, Isoprotan.
  3. Rafforzare i muscoli indeboliti e la cartilagine.

Dopo la rimozione delle condizioni acute e la normalizzazione del benessere del paziente, viene prescritto un ciclo di condroprotettori. Questi sono farmaci che ripristinano il tessuto cartilagineo e lo proteggono da ulteriori danni. Questo è Teraflex, Chondroxide, Mucosat.

Fisioterapia e massaggio

Se ti sei strappato la schiena, in questo caso, la terapia farmacologica viene eseguita in combinazione con la fisioterapia.

1. Rimozione del dolore e dell'infiammazione.
Nella prima fase viene utilizzata l'elettroforesi. Questa fisioterapia fornisce una rapida penetrazione dei farmaci direttamente sulla lesione. Allevia il dolore, l'infiammazione e il gonfiore.

2. Rimozione dello spasmo muscolare.

Le seguenti procedure fisioterapiche vengono utilizzate per alleviare lo spasmo muscolare e l'anestesia aggiuntiva:

  • riscaldamento;
  • terapia con onde d'urto;
  • agopuntura;
  • massaggio;
  • ginnastica correttiva (solo sotto la supervisione di un istruttore).

3. Rafforzare i muscoli indeboliti e il tessuto cartilagineo.
In questa fase, il massaggio e la terapia fisica sono molto efficaci. La procedura di massaggio viene eseguita come un corso ed è utile fare costantemente esercizi terapeutici. Ma devi aderire alle raccomandazioni di un fisioterapista. La terapia fisica rafforza il corsetto muscolare della schiena, fornisce la mobilità delle articolazioni e del tessuto cartilagineo.

4. Correzione dei disturbi ossei.
Se la colonna vertebrale è ferita, viene utilizzato un metodo come la terapia manuale. Il medico restituisce le vertebre spostate al posto anatomico.

Come trattare a casa

È del tutto possibile curare uno strappo a casa. La regola principale è la limitazione della mobilità e del riposo a letto. Se, oltre al dolore acuto, si trasforma gradualmente in trazione, la persona non manifesta altri sintomi, puoi curarti. Ma se il dolore è concentrato in un'area e non si attenua anche quando si trova su una superficie dura, è necessario sottoporsi a una diagnosi.

È meglio applicare il freddo nelle vicinanze o l'applicatore di Kuznetsov come anestesia. È un dispositivo con aghi affilati che agiscono sulle terminazioni nervose e alleviano il dolore. Va ricordato che nei primi 2 giorni dopo l'infortunio, non dovresti riscaldare la schiena. Se l'infiammazione persiste, è necessario utilizzare unguenti antinfiammatori con effetto analgesico: ibuprofene, diclofenac.

Il secondo giorno dopo l'infortunio, viene eseguito un trattamento termico:

  • isolare il punto dolente con una cintura di lana di pecora o di cane fino a quando la sindrome del dolore scompare;
  • attaccare un cerotto al pepe sul sito della ferita;
  • riscaldamento con sale: applica il sale riscaldato in un sacchetto di tessuto sul punto focale del dolore.

Ma se le misure prese non hanno aiutato a guarire la schiena, allora devi consultare un medico.

Prevenzione

Ogni persona che ha tirato i muscoli della schiena almeno una volta sa che questo è accompagnato da sensazioni molto spiacevoli che limitano la mobilità. Chiunque può strappare la schiena, ma le persone che sono impegnate in un duro lavoro fisico e soffrono di malattie croniche della colonna vertebrale sono a rischio.

  • La colonna vertebrale è circondata da un corsetto muscoloso. L'allenamento dei muscoli della schiena fornisce una protezione aggiuntiva per la colonna vertebrale.
  • Il peso in eccesso è un carico aggiuntivo sulla colonna vertebrale. È meglio mantenere il peso normale.
  • Prima di fare un lavoro fisico pesante, devi fare esercizi che riscaldano i muscoli. E per le malattie croniche della colonna vertebrale, si consiglia di indossare dispositivi ortopedici per la schiena.
  • È imperativo includere alimenti contenenti calcio nella dieta quotidiana..
  • È necessario distribuire correttamente il carico: lo stesso peso per 2 mani. Ma è meglio usare uno zaino.
  • È necessario sollevare correttamente i pesi: allineare la schiena, mantenere il carico sulle braccia distese più vicino al corpo. I movimenti sono lenti e fluidi.

La rottura della schiena è una patologia molto spiacevole da cui nessuno è immune. Questa condizione è pericolosa perché può dare gravi complicazioni, quindi è importante iniziare il trattamento immediatamente dopo l'infortunio. La medicina moderna affronta rapidamente una tale malattia, ma il paziente è tenuto a rispettare misure preventive. Dopotutto, frequenti lacrime alla schiena possono portare a malattie croniche della colonna vertebrale..

Quali sono i modi per ripristinare in modo rapido ed efficace uno strappo alla schiena

Il funzionamento della colonna vertebrale è associato alla sua anatomia, alla forma dei segmenti, alle loro specificità morfologiche, alle curve della colonna. Quando questo organo è esposto a carichi assiali, la colonna vertebrale si flette allungando i suoi segmenti (vertebre).

Dopo la scomparsa dei carichi, questi elementi assorbono, tornando al loro posto originale. Se ti sei strappato la schiena, come ripristinare rapidamente la posizione naturale di tutte le sue parti?

Le ragioni

Una persona avverte dolore acuto o lombalgia alle vertebre. Quando ti viene strappata la schiena, impara come trattare questa condizione. Prima di tutto, devi rifiutare tali azioni:

  1. Sollevamento pesi;
  2. Forte aumento.

Sintomi

Se ti viene strappata la schiena, i sintomi potrebbero non apparire immediatamente. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, al momento della lesione, il paziente avverte una lombalgia acuta, che alla fine si attenua e si trasforma in dolore doloroso e tirante.

Se una donna l'ha tirata indietro, allora, oltre al sintomo principale, potrebbe essere disturbata da sensazioni spiacevoli alle gambe e ai glutei. Per non aggravare il decorso del problema, è importante consultare uno specialista in modo tempestivo o provvedere al primo soccorso. Una persona che si è tirata le spalle non sempre sa cosa fare a casa. Ma puoi sempre alleviare il dolore con l'aiuto di farmaci speciali o rimedi popolari.

Tuttavia, è meglio non auto-medicare: vai in clinica per evitare qualsiasi tipo di complicazioni. Le seguenti patologie possono diventare tali problemi:

  • Dislocazione della regione lombare: una diagnosi simile è indicata da dolore acuto e gonfiore degli arti inferiori;
  • Spostamento dei segmenti della colonna vertebrale: ematomi e sigilli si formano nel sito della lesione;
  • Ernia vertebrale che causa intorpidimento alle gambe.

Come fornire assistenza correttamente

Quasi ogni persona può subire un tale problema, motivo per cui è estremamente importante capire chiaramente cosa dovrebbe essere fatto in una situazione in cui la schiena è strappata nella parte bassa della schiena. Per prevenire tutti i tipi di complicazioni, è necessario seguire rigorosamente alcune raccomandazioni:

  1. Assicurati di appoggiare la vittima sulla superficie più uniforme - agisci con attenzione mentre muovi la persona in modo da non provocare ulteriore dolore al paziente;
  2. Si consiglia di lubrificare la schiena della vittima con pomate anestetiche, come Nise o Ketonal;
  3. Non tentare mai di applicare agenti riscaldanti alla regione lombare, poiché tali azioni contribuiscono alla diffusione ulteriore del processo infiammatorio;
  4. Chiama immediatamente un'ambulanza per inviare una squadra di medici professionisti: questo è particolarmente importante quando la vittima soffre di una sindrome del dolore intollerabile.

Diagnostica

I sintomi di un guasto alla schiena richiedono che la vittima si rechi in clinica. In base alla natura delle manifestazioni e all'esame iniziale del paziente, lo specialista indirizza il paziente a un chirurgo, ortopedico o neurologo per chiarire la diagnosi. Se al paziente viene diagnosticato un guasto alla schiena, il danno è caratterizzato dai seguenti segni:

  • Spasmi muscolari;
  • Stretching di tessuti e legamenti;
  • Nervo schiacciato.

Il medico determina il tipo specifico della reazione infiammatoria osservata in modo più preciso durante l'esame. Sulla base dei risultati di uno specifico tipo di lesione identificata, al paziente vengono assegnate le seguenti opzioni di ricerca:

  1. Analisi del sangue generale;
  2. Raggi X;
  3. Procedura ad ultrasuoni;
  4. Risonanza magnetica.

Trattamento

Se ti sei strappato la schiena, come trattare un problema del genere:

  • Vengono utilizzati farmaci: miorilassanti, che favoriscono il rilassamento muscolare;
  • Le procedure fisioterapiche - elettroforesi, UHF, nuoto, terapia fisica, ecc. Sono utilizzate per scopi ricreativi..

Medicinali

Cosa fare se allunghi la schiena nella parte bassa della schiena e soffri di sindrome da dolore acuto sullo sfondo di una reazione infiammatoria - solo un medico te lo dirà esattamente. Lo specialista prescriverà un trattamento completo al paziente, tenendo conto delle condizioni generali del paziente. La terapia di allungamento della schiena nella parte bassa della schiena prevede l'uso di analgesici sotto forma di iniezioni o pillole. I farmaci sono raccomandati nella fase di esacerbazione, poiché i farmaci hanno una serie di controindicazioni.

A tale scopo, vengono utilizzati più spesso Analgin e Baralgin. I farmaci antinfiammatori non steroidei mostrano risultati elevati. Se ti sei strappato la schiena e non sai come imbrattarla, devi scegliere un farmaco a base di lidocaina, diclofenac, ibuprofene.

L'effetto analgesico degli unguenti per la classe del riscaldamento ha un effetto dovuto all'espansione dei capillari sanguigni e un effetto riscaldante distraente. Come risultato della reazione, i muscoli si rilassano e l'afflusso di sangue ai tessuti è migliorato. Questi fondi includono:

  1. Fastum;
  2. Finalgon;
  3. Apisatron.

Il sollievo dal dolore muscolare è una priorità assoluta per il medico nel processo di recupero. Le medicine che ti aiutano a recuperare rapidamente se la schiena viene strappata rilassano il tessuto muscolare. Sono usati sotto forma di compresse e iniezioni sotto la supervisione di uno specialista. I più efficaci sono riconosciuti:

  • Midocalm;
  • Baclofen;
  • Isoprotano.

Il prossimo passo nella terapia spinale è rafforzare la cartilagine indebolita e il tessuto muscolare. Dopo aver bloccato la ricaduta e normalizzato il benessere generale del paziente, il medico prescrive il trattamento con condroprotettori. Questi farmaci aiutano a ripristinare la cartilagine e proteggerla da ulteriori danni. I tipi più comuni di farmaci in questo gruppo sono:

  1. Condroossido;
  2. Teraflex;
  3. Mucosat.

Procedure fisiologiche

Se la schiena viene strappata, i farmaci vengono integrati con la fisioterapia. Per alleviare gli spasmi del dolore e l'infiammazione nei primissimi giorni, viene utilizzata l'elettroforesi, che consente di fornire rapidamente i principi attivi dei farmaci al sito dell'infiammazione.

Le seguenti procedure fisiologiche aiuteranno ad alleviare la tensione muscolare e inoltre ad anestetizzare:

  • Massaggio;
  • Riscaldamento;
  • Terapia con onde d'urto;
  • Agopuntura;
  • Terapia fisica.

Rafforzare i tessuti muscolari e cartilaginei indeboliti con massaggi e terapia fisica. Pienamente giustificato. Il periodo di recupero è di 2-6 settimane. Le manipolazioni vengono eseguite con colpi leggeri e movimenti di sfregamento dal basso verso l'alto (circolare, diritto ea spirale).

È possibile utilizzare la terapia con paraffina per raggiungere questo obiettivo. Per fare questo, sciogliere la paraffina in un bagno di vapore e raffreddarla a 55 ° C. Applicare la composizione con un pennello largo in più strati, avvolgendo il luogo con carta oleata o pellicola trasparente, sopra con un asciugamano. Eseguire la procedura per 30 minuti. Il corso dovrebbe essere continuato per 10 giorni. Azioni da eseguire prima di andare a letto.

Durante questo periodo importante, si consiglia al paziente di evitare qualsiasi attività fisica. Man mano che il paziente si riprende, aumentare gradualmente le funzioni motorie, indirizzandole a rafforzare la struttura muscolare della parte bassa della schiena.

Educazione fisica

Le attività sportive mantengono perfettamente la salute in uno stato normale, anche alleviando i vari tipi di processi patologici alla schiena. C'è l'educazione fisica per aiutare a ripristinare e migliorare le condizioni generali..

I seguenti esercizi hanno un effetto positivo:

  1. Nuoto. Rafforza i muscoli degli arti, normalizza l'afflusso di sangue e la funzione polmonare. Si consiglia di praticare questo sport in piscina fino a 3 volte a settimana per 2 ore. Innanzitutto, si consiglia di cercare un aiuto speciale da un allenatore professionista. È in grado di controllare il paziente per prevenire un possibile deterioramento.
  2. Traversa. Appendere a una barra normale aiuta a raddrizzare la colonna vertebrale e fissarla in una posizione naturale.
  3. Esercizio "plank". Mettiti in posizione sdraiata su una superficie solida, cerca di sollevare il tuo corpo, esercitando un sostegno su ginocchia e gomiti. Correggi lo stato elevato del busto per mezzo minuto. Quindi fai una pausa di 1 minuto e ripeti l'esercizio di nuovo. Tutto è sufficiente per organizzare 5 approcci.

Insieme agli esercizi ginnici, le ricette popolari aiuteranno a completare le procedure di benessere.

Si consiglia di guardare un video che mostra come si consiglia di eseguire correttamente esercizi speciali in situazioni in cui c'è un dolore acuto e grave alla schiena:

Opzioni di guarigione non convenzionali

I rimedi popolari sono uno dei metodi più efficaci per trattare un tale fenomeno come uno strappo alla schiena. Vari mezzi sono usati per eliminare i sintomi spiacevoli. Usano principalmente influenze esterne sull'area dell'infiammazione..

L'impacco di incenso bianco è composto da 1 parte di resina dell'albero, sapone da bucato e tuorli d'uovo. Sbattere i tuorli fino a formare una schiuma stabile, aggiungere un sapone da bucato finemente grattugiato. La massa finita deve essere stesa su un pezzo di stoffa (lana), fissata sull'area infiammata. Quindi avvolgere la schiena in una coperta di lana. Eseguire le procedure due volte al giorno per una settimana. Dopo un po ', il paziente sentirà un miglioramento delle sue condizioni generali..

Alcuni guaritori suggeriscono di usare un unguento di ippocastano. Macina le materie prime, aggiungi olio di canfora, prendendo gli ingredienti in quantità uguali. Mescola bene. Aggiungi una piccola quantità di glicerina per migliorare la consistenza. La composizione non deve essere applicata direttamente sulla zona interessata. Pre-ungere le fette di pane nero con il farmaco. Successivamente, applicali al sito dell'infiammazione. Lascia il pane per mezz'ora avvolgendolo in un asciugamano o una coperta per una migliore ritenzione del calore.

È disponibile un impacco di salamoia. Per prepararlo, aggiungi 1 cucchiaio ad acqua bollita. l. salare in 1 litro d'acqua, lasciare agire mezz'ora. È molto importante utilizzare questa ricetta per un impacco in combinazione con un feltro (lana di pecora). In questo caso, è garantito un risultato di trattamento positivo. Un pezzo di lana imbevuto di questa soluzione deve essere applicato sull'area infiammata e lasciato per 1,5 ore. Puoi attaccare questa opzione con un asciugamano o una benda.

Prevenzione

Alcune misure preventive consigliate sono necessarie per prevenire il guasto della schiena:

  • Sviluppa e massimizza la flessibilità della colonna vertebrale;
  • Impegnarsi costantemente in fitness, educazione fisica, yoga;
  • Rinunciare per sempre alle dipendenze dannose, tra cui bere e fumare;
  • Fai un allenamento in piscina.

Cosa è vietato fare con una pausa alla schiena

È severamente vietato continuare ad allenarsi nonostante la sindrome del dolore se si sospetta una rottura della schiena. Richiesto anche:

  1. Sdraiati e poi siediti solo per un paio di settimane;
  2. Rifiutare qualsiasi attività fisica;
  3. Indossa un corsetto speciale per molto tempo.

Il peggior approccio medico per curare uno strappo alla schiena è prescrivere un riposo completo. È questa condizione che provoca l'immobilizzazione delle articolazioni, causando atrofia muscolare. I malfunzionamenti si verificano a causa del fatto che i muscoli della schiena non sono sempre pronti per essere inattivi per molto tempo. Dovrebbero essere preparati per il lavoro, anche se prima hanno bisogno di un po 'di riposo. È molto più costoso trattare una condizione cronica di uno strappo alla schiena piuttosto che acquistare un abbonamento a una piscina o al centro Bubnovsky, visitare uno specialista di terapia fisica, organizzare autonomamente esercizi a casa per rafforzare il corsetto del midollo spinale..

Azioni di trattamento errate

Un fenomeno abbastanza comune è un approccio inadeguato al trattamento di alcune malattie. Per quanto riguarda un back break, tali azioni possono consistere nelle seguenti azioni:

  • Autotrattamento, rifiuto categorico di accettare assistenza medica professionale. È ingenuo presumere che il problema si risolverà da solo, ascoltando le raccomandazioni "competenti" degli altri. Solo uno specialista qualificato è in grado di fornire un'assistenza adeguata. Anche quando non ci sono dolori troppo intensi, questo non significa che tutto sia davvero in ordine con la schiena. A volte patologie gravi non hanno segni pronunciati, quindi possono essere rilevate solo quando vengono eseguite ricerche strumentali e di laboratorio.
    Massaggio non prescritto da un medico. A volte un tale effetto fisico può solo aggravare una situazione spiacevole, provocando la formazione di un'ernia. Le manipolazioni devono essere eseguite da un professionista, prima e poi, solo dopo un appuntamento medico, attraverso un impatto qualificato sulla schiena infortunata.
  • Unguenti per il riscaldamento. A volte tali fondi aiutano davvero a fermare rapidamente il dolore, ma questo non si applica alla situazione descritta nella pubblicazione. Se la schiena viene strappata, il processo infiammatorio sta già progredendo in esso, quindi le azioni di riscaldamento possono solo intensificare le manifestazioni spiacevoli. Un divieto simile si applica alla visita allo stabilimento balneare. Se esposto a temperature elevate, la situazione non fa che peggiorare.

Conclusione

Avendo acquisito una certa conoscenza delle azioni corrette dopo la rottura dei tessuti molli della colonna vertebrale, puoi recuperare più velocemente e meglio. Assicurati di dare riposo alla schiena, senza caricarla per un mese, o anche un mese e mezzo. Non rifiutare di utilizzare cure mediche professionali se si osservano gonfiore e dolore intenso, poiché le lesioni trascurate possono trasformarsi in una pericolosa forma cronica della malattia, quando la parte bassa della schiena inizia a ferire anche a causa di uno sforzo minimo.