Principale

Neurologia

Dolore all'anca

Il dolore all'anca è abbastanza comune e può essere causato da vari problemi. Individuare il dolore all'anca può fornire preziosi indizi sulla sua causa sottostante..

Cause di dolore all'anca

La malattia dell'anca di solito causa dolore all'anca o all'inguine. Il dolore esterno all'anca, dolore che scorre lungo la parte superiore della coscia e i glutei, è solitamente causato da problemi ai muscoli, legamenti, tendini e altri tessuti molli che circondano l'articolazione dell'anca.

A volte il dolore all'anca può essere causato da malattie e problemi in altre aree del corpo, come la colonna lombare o le ginocchia. Questo tipo di dolore è chiamato dolore "riflesso". La maggior parte dei casi di dolore all'anca può essere gestita a casa.

Patologia dell'articolazione dell'anca

Il dolore all'anca può provenire da strutture all'interno dell'articolazione dell'anca e da strutture attorno all'anca. L'articolazione dell'anca è uno spazio potenziale, il che significa che al suo interno è presente una quantità minima di fluido per consentire al collo del femore di scivolare nella cavità dell'acetabolo. Qualsiasi malattia o trauma associato all'infiammazione porta al riempimento di questo spazio con fluido o sangue. Di conseguenza, la capsula femorale viene allungata, il che porta alla comparsa dei sintomi del dolore..

Il collo del femore e l'acetabolo sono ricoperti di cartilagine articolare, che consente alle ossa di muoversi all'interno dell'articolazione con un attrito minimo. Inoltre, l'area dell'alveolo dell'acetabolo è ricoperta da una cartilagine resistente chiamata acetabolo. Come qualsiasi altra cartilagine articolare, queste aree possono sfregare o rompersi, causando dolore..

Esistono gruppi di tessuti spessi che circondano l'articolazione dell'anca per formare una capsula. Aiutano a mantenere la stabilità articolare, soprattutto durante il movimento..

Il movimento nell'articolazione dell'anca viene eseguito dai muscoli che circondano la coscia e dai legamenti attaccati all'articolazione dell'anca. Oltre a controllare il movimento, questi muscoli lavorano anche insieme per mantenere la stabilità articolare. Ci sono grandi borse (sacche chiuse piene di liquido) che circondano l'area della coscia e consentono ai muscoli e ai legamenti di scivolare più facilmente sulle creste ossee. Ciascuna di queste strutture può infiammarsi..

Dolore alla coscia con ernia intervertebrale della colonna lombare

Il dolore all'anca può verificarsi con l'ernia intervertebrale della colonna lombare. L'ernia intervertebrale è associata a problemi con il disco metevertebrale situato tra le ossa della colonna vertebrale (vertebre), "infilate" l'una sull'altra e che formano la colonna vertebrale.

Il disco intervertebrale assomiglia a una ciambella di gelatina con un centro gelatinoso racchiuso in un guscio esterno più resistente. Un'ernia del disco si verifica quando il contenuto molle viene espulso attraverso la dura madre. Un'ernia può irritare i nervi vicini. Se abbiamo a che fare con un'ernia nella colonna lombare, uno dei suoi sintomi potrebbe essere il dolore all'anca. Il dolore va lungo il nervo sciatico. Dolore nella parte posteriore della parte anteriore o laterale della coscia.

In presenza di un'ernia del disco, una gamba è più spesso colpita. Il dolore può essere di intensità variabile da lieve a intollerabile. Più spesso, il dolore è combinato con dolore alla parte bassa della schiena, all'inguine, alla parte inferiore della gamba e al piede. Anche l'intorpidimento della coscia, della parte bassa della schiena, della parte inferiore della gamba e del piede è caratteristico. Di solito migliora con il movimento se l'ernia del disco è di piccole o medie dimensioni.

Si ritiene che la diffusione del dolore alla gamba con un'ernia vertebrale (sciatica) indichi una dimensione maggiore rispetto a se il dolore fosse solo nella parte bassa della schiena.

Il dolore all'anca con ernia intervertebrale è la causa più comune di dolore all'anca prima dei 60 anni, dopo i 60 anni la coxartrosi ha la precedenza. Al secondo posto ci sono vari tipi di lesioni. Altri motivi sono rari.

Altri tipi di danni ai nervi possono anche causare dolore all'anca, come spesso associato all'infiammazione del nervo cutaneo laterale della coscia durante la gravidanza. Il dolore da ernia inguinale può anche "risuonare" nella coscia.

In ogni caso, il dolore all'anca può essere causato da vari motivi, che richiedono al medico di cercare l'origine del problema, sia esso un infortunio o una malattia. In assenza di lesioni traumatiche, l'approccio alla diagnosi del dolore all'anca richiede un'ampia comprensione della situazione..

Cause di dolore all'anca traumatico

Frattura dell'anca

La caduta è la causa più comune di frattura dell'anca nelle persone anziane. La frattura in questo caso si verifica a causa di due problemi associati all'invecchiamento: l'osteoporosi (assottigliamento delle ossa) e la perdita di equilibrio. In alcuni casi, l'osso può rompersi spontaneamente a causa dell'osteoporosi, che a sua volta provoca una caduta.

Una "frattura dell'anca" si riferisce a una frattura della coscia prossimale o superiore.

È necessario conoscere l'esatta localizzazione della frattura, poiché questa è la base per la decisione del chirurgo di un adeguato intervento chirurgico per riparare il danno osseo.

A parte una caduta, qualsiasi lesione può potenzialmente causare una frattura dell'anca. A seconda del meccanismo di lesione, il femore potrebbe non rompersi; al contrario, una parte del bacino (il più delle volte, un ramo dell'osso pubico) può essere rotta. Inizialmente, il dolore può essere sentito nell'area della coscia, ma l'esame e la radiografia possono rivelare un'altra fonte di dolore. Il trauma può anche causare lo spostamento dell'anca, in cui il collo del femore sporge dall'acetabolo. È quasi sempre associato a una frattura acetabolare (pelvica); tuttavia, nelle persone con protesi d'anca, l'anca artificiale può muoversi spontaneamente.

Lesioni chiuse (contusioni)

Lesioni chiuse (contusioni), distorsioni e distorsioni muscolari e tendinee possono derivare da traumi e, anche se l'osso rimane intatto, possono causare forti dolori. La distorsione del legamento si verifica quando i legamenti sono feriti, mentre le distorsioni muscolari e tendinee sono associate a danni a queste strutture. Quando si cammina o si salta, così come quando si esegue un'attività vigorosa, il peso corporeo esercita una pressione significativa sull'articolazione dell'anca. Muscoli, borse e legamenti sono "progettati" per proteggere l'articolazione dallo stress. Quando queste strutture sono infiammate, l'anca non può funzionare correttamente, causando dolore..

Lesioni da sovraccarico

Il dolore all'anca può anche essere associato a lesioni da uso eccessivo, che infiammano muscoli, tendini e legamenti. Queste lesioni possono essere causate da normali attività quotidiane che causano una tensione eccessiva nell'articolazione dell'anca o da specifici movimenti vigorosi. Il sovraccarico può anche causare l'usura graduale della cartilagine nell'articolazione dell'anca, portando all'artrite (arth = articolazione + itis = infiammazione).

Vale la pena menzionare anche altre strutture che possono infiammarsi e causare dolore all'anca. Il tratto ileotibiale va dalla cresta dell'osso pelvico verso l'esterno della coscia e fino al ginocchio. Questo gruppo di tessuti può infiammarsi e causare dolore all'anca, al ginocchio o a entrambi. Questo tipo di lesione da sovraccarico inizia gradualmente e si manifesta in tensione nei gruppi muscolari che circondano il ginocchio e l'anca. La sindrome del piriforme, in cui il muscolo piriforme irrita il nervo sciatico, può anche causare dolore che si diffonde alla parte posteriore della coscia.

Infiammazione della borsa (borsite)

La borsa acetabolare è una sacca sulla parte esterna della coscia che protegge i muscoli e i tendini dove intersecano il trocantere del femore (protrusione ossea sul femore).

La borsite acetabolare è associata all'infiammazione della borsa. La borsa può infiammarsi a causa di una serie di motivi, tra cui lesioni minori o uso eccessivo.

Cause di dolore all'anca non traumatico

Il dolore all'anca può essere causato da varie condizioni mediche. Tutto ciò che provoca infiammazione sistemica nel corpo può anche influenzare l'articolazione dell'anca. La sinovia è il tessuto epiteliale ("rivestimento") che copre le parti dell'articolazione dell'anca che non sono coperte dalla cartilagine. La sinovite (sino = membrana sinoviale + itis = infiammazione) o l'infiammazione di questo tessuto di rivestimento fa sì che il fluido penetri nell'articolazione, causando gonfiore e dolore.

Artrite

L'osteoartrosi è la causa più comune di dolore all'anca nelle persone sopra i 50 anni; tuttavia, ci sono altri tipi di artrite. Questi includono:

  • artrite reumatoide;
  • spondilite anchilosante (spondilite anchilosante - Strumpell - Marie);
  • artrite associata a malattia infiammatoria intestinale (morbo di Crohn o colite ulcerosa).

Alcune malattie sistemiche sono associate al dolore all'anca, come l'anemia falciforme, in cui un'articolazione può infiammarsi durante una crisi falciforme, con o senza un'infezione sottostante. L'articolazione dell'anca non è l'unica articolazione che può causare l'infiammazione dell'anca. Gli esempi includono la malattia di Lyme, la sindrome di Reiter e le infezioni da intossicazione alimentare.

La necrosi avascolare del collo del femore può verificarsi nelle persone che assumono corticosteroidi (come il prednisone) per lungo tempo. In questa situazione, il collo dell'anca perde il suo apporto di sangue, si indebolisce e provoca dolore all'anca..

La malattia di Legg-Calvet-Perthes (malattia di Perthes, osteocondrite della testa del femore) è associata a necrosi avascolare idiopatica del collo del femore nei bambini. Molto spesso, colpisce i ragazzi di età compresa tra i 4 e gli 8 anni.

La fibromialgia è una sindrome dolorosa sistemica associata a dolore e tensione che può causare grave disagio nel corpo e colpisce anche l'anca. La fibromialgia ha anche disturbi del sonno, spasmi muscolari e crampi, dolore in molti gruppi muscolari in tutto il corpo e affaticamento..

Dolore all'anca "riflesso"

Il dolore all'anca potrebbe non essere associato all'anca stessa, ma potrebbe essere causato da una violazione delle strutture adiacenti.

Un altro esempio di dolore riflesso è la malattia di Roth-Bernhardt (nevralgia del nervo cutaneo laterale della coscia).

Sintomi di dolore all'anca

Spesso è difficile descrivere il dolore all'anca ei pazienti possono lamentarsi di avere solo un dolore all'anca. La localizzazione, la natura, l'intensità del dolore, i fattori che influenzano il miglioramento / deterioramento della condizione dipendono dalla struttura danneggiata e dalla causa esatta dell'infiammazione o della lesione.

  • Il dolore all'articolazione dell'anca può essere avvertito come dolore "frontale" all'inguine o come dolore "alla schiena" nei glutei. A volte i pazienti possono lamentare dolore al ginocchio che in realtà proviene dall'anca.
  • Lesione all'anca: il dolore si manifesta quasi immediatamente in caso di caduta, impatto diretto, lussazione o distorsione.
  • Lesioni da uso eccessivo: il dolore può comparire dopo minuti o ore quando i muscoli doloranti che circondano lo spasmo dell'articolazione dell'anca o la superficie articolare si infiammano, causando l'accumulo di liquido.
  • Dolore: molto spesso si avverte dolore nella parte anteriore della coscia, ma l'articolazione ha tre dimensioni. Il dolore può anche correre lungo l'esterno della coscia o persino essere sentito nei glutei..
  • Zoppia: la zoppia è un modo per compensare, cercando di ridurre al minimo la quantità di peso che l'anca deve sostenere quando si cammina. La zoppia non è mai normale. La zoppia provoca uno stress improprio su altre articolazioni, inclusi schiena, ginocchia e caviglie, e se la zoppia persiste, queste aree possono anche infiammarsi e causare ulteriori sintomi.
  • Con una frattura dell'anca, il dolore acuto si verifica immediatamente e peggiora con quasi ogni movimento. I muscoli della coscia provocano il movimento della frattura, facendo apparire la gamba più piccola o rivolta verso l'esterno. Se non c'è spostamento, la gamba potrebbe sembrare normale. Le fratture pelviche causano lo stesso dolore delle fratture dell'anca, ma la gamba sembra normale.
  • Ernia del disco: il dolore di solito inizia nella colonna lombare e si irradia ai glutei e alla parte anteriore, posteriore o laterale della coscia. Può essere descritto in modi diversi a causa di un nervo schiacciato. Alcuni termini tipici usati per descrivere la sciatica includono dolore acuto o tagliente e bruciore. Il dolore può peggiorare quando si raddrizza il ginocchio, perché questa azione provoca tensione sul nervo sciatico, rendendo difficile alzarsi da una posizione seduta o camminare velocemente. Possono essere presenti anche sensazioni di intorpidimento e formicolio. La perdita di controllo della minzione e dei movimenti intestinali può indicare la presenza della sindrome della cauda equina. Se questa condizione non viene riconosciuta e trattata, c'è il rischio di lesioni irreparabili del midollo spinale..
  • Artrite: il dolore da artrite tende a peggiorare dopo un periodo di inattività e diminuire con l'attività, ma se l'attività aumenta, il dolore ritorna.

Diagnosi del dolore all'anca

Se non c'è una storia traumatica e il dolore è combinato o precedentemente combinato con dolore lombare, il primo tipo di esame dovrebbe essere la risonanza magnetica della colonna vertebrale lombosacrale e consultare un neurologo.

Dopo un infortunio, è necessario contattare un traumatologo.

Se sospetti la coxartrosi, devi consultare un chirurgo.

Trattamento per il dolore all'anca

Il trattamento dipende dalla causa. Quindi, con un'ernia intervertebrale, è meglio scegliere un trattamento conservativo e con la cosartrosi, un trattamento chirurgico.

Perché fa male all'anca?

Il dolore all'anca all'esterno è causato da varie malattie o lesioni che portano a disagio durante la deambulazione o gravi complicazioni. I minimi segni di dolore all'anca dovrebbero allertare ogni persona, perché le gambe sono ciò che fa muovere le persone. Oggi ci sono una serie di cause di dolore lancinante all'anca, ognuna delle quali richiede un trattamento appropriato..

1. Borsite

Quando la coscia fa male dall'esterno, viene spesso diagnosticata una borsite, un processo infiammatorio della borsa sinoviale situata nell'articolazione dell'anca. Il sacco periarticolare è un ammortizzatore vitale che riduce l'attrito osseo. Spesso la malattia colpisce le donne di mezza età e di pensionamento.

Tra i motivi principali della formazione della borsite, gli esperti identificano tutti i tipi di lesioni e lesioni dei fianchi. E ci sono anche altri fattori e malattie:

  • Eccessiva attività fisica quotidiana sui fianchi;
  • Lunghezza della gamba disuguale;
  • Chirurgia articolare;
  • Scoliosi;
  • Artrosi;
  • Artrite;
  • Osteofita;
  • Accumulo di sali.

Segni di borsite

Il sintomo principale della borsite è il dolore acuto all'anca, che si avverte dall'esterno..

Lo stadio iniziale della malattia provoca un dolore intenso e lancinante, ma quando la patologia si diffonde, le sensazioni del dolore si attenuano.

I medici notano la manifestazione di tali sintomi:

  • Gonfiore della coscia;
  • Temperatura aumentata a valori estremi;
  • Rossore della pelle;
  • Debolezza generale;
  • Funzione motoria compromessa dell'articolazione.

La forma acetabolare della malattia provoca un forte dolore sul lato esterno della coscia. Impediscono a una persona di essere in posizione supina e di dormire completamente. I dolori brucianti all'anca impediscono il movimento, rendendo insopportabile la solita salita delle scale. Stare seduti a lungo su una sedia dura aumenta solo il dolore alle articolazioni.

La forma cronica di borsite non esprime segni vividi, solo dolore minore e gonfiore nella zona della coscia. Ma vale la pena prestare attenzione a tali sintomi, poiché senza un trattamento adeguato, la malattia può peggiorare..

Gli agenti infettivi che causano l'infiammazione della borsa periarticolare portano a una forma purulenta di borsite. Al momento di questa fase compaiono tutti i sintomi di cui sopra..

Per evitare complicazioni che portano a dolori atroci ai fianchi, non puoi rimandare la tua visita alla clinica..

Metodi di trattamento

Nella fase iniziale della malattia, viene eseguito un trattamento ambulatoriale per il dolore all'anca. I medici iniettano i farmaci una volta direttamente nella sacca periarticolare. Se dopo un po 'di tempo il dolore all'anca ricompare, gli specialisti eseguono una seconda procedura.

Per il trattamento di altre fasi della malattia, i medici prescrivono:

  • Limita qualsiasi attività;
  • Preparati che eliminano l'infiammazione;
  • Antidolorifici;
  • Ginnastica correttiva;
  • Terapia a ultrasuoni.

Se i metodi di trattamento conservativi non portano risultati positivi, i medici ricorrono all'intervento chirurgico, che è estremamente raro..

2. Necrosi della testa del femore

Se l'anca fa male di lato o di fronte, si sviluppa la necrosi della testa dell'osso dell'anca: cattiva circolazione sanguigna, a seguito della quale alcune aree di tessuto muoiono.

La forma idiopatica della malattia non può essere curata con la terapia farmacologica e il trattamento conservativo può solo rallentare la progressione della necrosi. Tuttavia, non è consigliabile ignorare la malattia, poiché può provocare un dolore molto grave e atroce ai fianchi..

Le attività professionali, come subacquei e minatori, espongono le ossa delle cosce ad alta pressione, motivo per cui i medici consigliano a queste persone di monitorare attentamente la loro salute.

Altri motivi che provocano la malattia includono:

  • Lussazioni;
  • Fratture;
  • Malattie del sistema vascolare;
  • Artrite;
  • Osteoporosi;
  • Trombosi;
  • Abuso di alcool;
  • Attività fisica regolare;
  • Uso a lungo termine di antibiotici o farmaci ormonali;
  • Processi metabolici interrotti.

Segni di necrosi

Ogni fase della malattia porta sintomi diversi, ma tra i sintomi invariati rimangono:

  • Forte dolore al lato o alla parte anteriore della coscia;
  • Aumento del dolore quando si cammina o si rotola in un sogno;
  • Limitazioni del movimento dell'articolazione interessata;
  • Diminuzione del volume dei muscoli della coscia;
  • Zoppicando.

Alla domanda su cosa fare con il dolore all'anca e quando compaiono tali sintomi, c'è una risposta: vai immediatamente in clinica per la diagnosi.

Metodi di trattamento

Per determinare un disturbo come la necrosi, un esame di routine e un interrogatorio dei sintomi non saranno sufficienti. La presenza e lo stadio della malattia vengono rilevati utilizzando:

  • Raggi X;
  • Risonanza magnetica;
  • Ultrasuoni;
  • Artroscopia;
  • Tomografia computerizzata.

Per escludere la presenza di malattie sistemiche, i medici condurranno uno studio di laboratorio.

La fase iniziale della necrosi richiede un trattamento conservativo, tra cui:

  • Cessazione dello stress sull'anca ferita;
  • Medicinali che alleviano il dolore;
  • Preparazioni che ripristinano il tessuto osseo;
  • Hondoprotectors;
  • Metodi di fisioterapia;
  • Esercizi di guarigione.

Il dolore progressivo nella zona dell'anca richiede un intervento chirurgico. Gli specialisti sostituiscono l'articolazione interessata con una protesi.

Il paziente nota l'efficacia dell'endoprotesi il giorno successivo. Non c'è dolore o fastidio e non è difficile appoggiarsi alla gamba ferita. Dopo il periodo di riabilitazione, la persona ritorna alla sua solita vita a tutti gli effetti..

3. Sciatica

Il dolore nella parte posteriore della coscia è causato dalla sciatica, un'infiammazione del nervo sciatico, responsabile della sensibilità e della funzione motoria dei muscoli. Ma il dolore può sorgere non solo nella parte posteriore della coscia, ma anche nei glutei, nella schiena, nelle ginocchia, nei polpacci, nei piedi.

I nervi sciatici sono i più lunghi e spessi dell'intero corpo umano. Se non inizi il trattamento tempestivo del disturbo che ha colpito i nervi sciatici, la sciatica porterà a gravi complicazioni, fino alla disabilità inclusa.

Ogni anno il disturbo diventa più giovane, se prima veniva diagnosticato a persone di età superiore ai 40 anni, oggi i medici incontrano gli adolescenti nella loro pratica. Secondo le statistiche stabilite, risulta che il dolore all'anca destra nella parte superiore ha maggiori probabilità di disturbare le donne e gli uomini soffrono di dolore all'anca sinistra..

Gli esperti hanno identificato una serie di fattori e cause che contribuiscono alla sciatica:

  • Ipotermia;
  • Situazioni stressanti regolari;
  • Portare un bambino;
  • Osteocondrosi;
  • Ernia del disco;
  • Artrite;
  • Tutti i tipi di lesioni;
  • Tubercolosi;
  • Influenza;
  • Carichi pesanti costanti;
  • Stile di vita sedentario;
  • Attività professionale;
  • Eccessivo consumo di alcol;
  • Diabete;
  • Malattia di Lyme;
  • Gotta.

La malattia si verifica spesso a causa di diversi fattori. Se si tratta di lesioni, la malattia si sviluppa alla velocità della luce e con malattie aggravate o duro lavoro, la sciatica progredisce gradualmente.

Segni di sciatica

Quando la parte posteriore della coscia fa male, questo è il segno principale dello sviluppo del primo stadio della sciatica. Nella successiva progressione della malattia, il dolore sarà dato alla parte bassa della schiena, alla parte inferiore della gamba, al piede, alle dita dei piedi. E anche una persona inizierà a preoccuparsi di tali segni:

  • Intorpidimento dell'arto;
  • Debolezza muscolare nell'articolazione;
  • Pelle d'oca;
  • Rossore della pelle;
  • Rigonfiamento;
  • Aumento o diminuzione della temperatura locale;
  • Sudorazione eccessiva.

In alcune situazioni, il dolore all'anca è un lieve disagio. Ma ci sono momenti in cui il paziente non può camminare o sedersi normalmente mentre assume farmaci antidolorifici che non portano i risultati desiderati.

Pertanto, se si verifica anche un lieve dolore all'anca, è necessario chiedere il parere di uno specialista..

Metodi di trattamento

Per trattare la sciatica, il paziente deve osservare il riposo completo e la dieta prescritta..

I metodi conservativi per il trattamento della malattia includono:

  • Unguenti che migliorano la circolazione sanguigna;
  • Applicare ghiaccio sulla coscia;
  • Antidolorifici;
  • Complesso vitaminico;
  • UHF e magnetoterapia;
  • Agopuntura;
  • Ginnastica correttiva;
  • Massaggi (non in tutti i casi).

4. Trocanterite

I fianchi nelle donne fanno male a causa della trocanterite - infiammazione dei tendini che può colpire una o entrambe le gambe contemporaneamente.

Nelle donne che hanno raggiunto i 45 anni, inizia la menopausa, durante la quale le ossa e le articolazioni perdono forza, a causa dei cambiamenti ormonali nel corpo. Ma i medici hanno ripetutamente riscontrato una tale diagnosi nelle donne più giovani..

La trocanterite colpisce il grande femore e i tendini ad esso attaccati. Esistono tre forme di malattia:

  • La forma non infettiva è la più comune, che si manifesta dopo uno sforzo eccessivo;
  • La forma infettiva è generata da batteri o virus che sono entrati nel tessuto periarticolare e hanno iniziato a infiammarsi;
  • La forma tubercolare è molto rara, ma difficile. Senza un trattamento tempestivo, porta a gravi conseguenze..

I medici sono stati in grado di stabilire una serie di ragioni che influenzano la formazione e lo sviluppo della trocanterite. Tra questi fattori:

  • Peso in eccesso;
  • Età avanzata;
  • Osteoporosi;
  • Scarso metabolismo;
  • Malattie endocrine;
  • Osteoartrite;
  • Uso eccessivo regolare;
  • Stile di vita sedentario;
  • Lesioni infettive;
  • Qualsiasi stadio della tubercolosi.

Segni di malattia

Se la superficie esterna della coscia fa male, questo è il segno principale della trocanterite. Le sensazioni dolorose aumentano quando una persona preme sulla coscia o è impegnata in un'attività vigorosa. A riposo, il dolore scompare.

Se non inizi un trattamento tempestivo, la malattia sfocerà in uno stadio cronico, che renderà il dolore intenso, straziante e insopportabile.

Con la manifestazione di sintomi come gonfiore della coscia, febbre alta e arrossamento della pelle, la malattia procede in una forma più grave. Devi andare immediatamente in clinica per la diagnosi e il trattamento appropriato..

Metodi di trattamento

Per il trattamento della trocanterite non infettiva, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • Garantire il completo riposo della gamba dolorante;
  • Farmaci che uccidono l'infiammazione;
  • Unguenti e gel antidolorifici;
  • Terapia laser;
  • Fonoforesi;
  • Terapia con onde d'urto;
  • Rilassamento post-isometrico;
  • Ginnastica correttiva.

I metodi di trattamento tradizionali esistenti non curano la malattia, ma aiutano solo ad alleviare il dolore.

Con una forma infettiva, al paziente vengono prescritti antibiotici. Per la tubercolosi è prescritta una terapia anti-tubercolosi.

Ogni fase e forma, senza un trattamento adeguato, porta a complicazioni. Pertanto, si sconsiglia vivamente di posticipare una visita dal medico a più tardi..

5. Coxartrosi

Spesso, la coscia fa male all'inguine a causa della coxartrosi - deformazione delle articolazioni. La malattia modifica il fluido articolare, che lubrifica la cartilagine, impedendole di perdere densità. A causa dei cambiamenti nella qualità del fluido, le articolazioni sono esposte e deformate, causando un dolore terribile.

La coxartrosi è considerata una malattia molto comune, poiché l'articolazione dell'anca può sostenere a lungo quasi tutto il peso corporeo, quindi si consuma rapidamente.

Secondo le statistiche, la coxartrosi colpisce più donne che uomini. E si sviluppa nelle persone la cui età ha superato i 40 anni. La malattia può formarsi su una o entrambe le cosce contemporaneamente.

Ci sono una serie di ragioni che provocano la coxartrosi:

  • Sviluppo intrauterino improprio dei fianchi;
  • Necrosi;
  • Displasia;
  • Vari infortuni;
  • Malattia di Perthes;
  • Piedi piatti;
  • Scoliosi;
  • Cattiva circolazione;
  • Metabolismo interrotto;
  • Cambiamenti ormonali;
  • Stress regolare;
  • Eccessivo stress sulle articolazioni;
  • Sovrappeso;
  • Stile di vita sedentario o eccessivamente attivo;
  • Predisposizione ereditaria.

Le persone a rischio dovrebbero monitorare attentamente la propria salute.

Segni di coxartrosi

Non ci sono così tanti segni della malattia, ma non possono passare inosservati:

  • Dolore doloroso alla coscia e all'inguine;
  • Dolore durante lo spostamento;
  • Una specie di scricchiolio;
  • Mobilità limitata dell'arto problematico;
  • Zoppia;
  • Riduzione delle dimensioni dell'anca.

Lo stadio iniziale della coxartrosi provoca un leggero dolore che si verifica periodicamente.

Nella seconda fase, i dolori disturbano una persona anche di notte, non dando l'opportunità di riposare completamente.

Il terzo stadio è caratterizzato da dolore regolare e incapacità di muoversi normalmente.

Con tali segni, una persona dovrebbe immediatamente andare in ospedale per prescrivere il trattamento corretto. Se non inizi la terapia in tempo, c'è il rischio:

  • Senti un dolore costante che ti dà fastidio anche di notte;
  • Cambio di postura;
  • Accorciamento della gamba dolorante;
  • Disabilità.

Metodi di trattamento

Per ogni paziente viene prescritto un trattamento conservativo individuale, tra cui:

  • Terapia ad onde risonanti;
  • Iniezioni intra-articolari;
  • Blocco del dolore;
  • Procedure di fisioterapia;
  • Esercizi di guarigione.

Dopo tutte le procedure, il medico darà alcune istruzioni per aiutare a mantenere le articolazioni in forma..

6. Neurite

Spesso i fianchi sui lati fanno male a causa della neurite - infiammazione dei nervi periferici.

La neurite è considerata una malattia associata a disturbi del sistema nervoso umano, una sorta di squilibri interni che disturbano muscoli, ossa, articolazioni.

Molto spesso, la neurite colpisce le persone che soffrono di stress regolare, superlavoro ed emozioni negative. Dopotutto, nel corpo umano, tutto è interconnesso.

Inoltre, ci sono una serie di ragioni che provocano lo sviluppo della malattia:

  • Tutti i tipi di lesioni;
  • Ipotermia frequente;
  • Problemi con le vie urinarie;
  • Malattia intestinale;
  • Diabete;
  • Infezioni e virus;
  • Avitaminosi;
  • Ischemia;
  • Predisposizione ereditaria;
  • Lavoro sedentario;
  • Stile di vita sedentario;
  • Gravidanza;
  • Osteocondrosi;
  • Ernia delle vertebre.

Segni di neurite

I segni più comuni di neurite sono:

  • Disegnare dolore all'articolazione dell'anca;
  • Diminuzione della sensibilità;
  • Amiotrofia;
  • Depigmentazione della pelle;
  • Gonfiore;
  • Perdita di capelli in un punto dolente;
  • Intorpidimento articolare.

Metodi di trattamento

Se la gamba nella zona della coscia fa male a causa della neurite, i medici prescrivono:

  • Terapia antibatterica;
  • Farmaci che dilatano i vasi sanguigni;
  • Dieta;
  • Procedure fisioterapiche speciali;
  • Agopuntura;
  • Massaggi punta e coppettazione;
  • Litoterapia (trattamento dei calcoli);
  • Riscaldarsi con un sigaro di assenzio.

Dopo tutte le procedure prescritte, il paziente deve seguire le raccomandazioni del medico curante.

Medici che trattano il dolore all'anca

Quando l'articolazione dell'anca fa male, è necessario contattare i seguenti specialisti:

  • Terapista;
  • Traumatologo;
  • Ortopedico;
  • Vertebrologo;
  • Ematologo;
  • Neuropatologo;
  • Chirurgo;
  • Neurochirurgo.

Cause meno popolari di dolore all'anca

Le malattie di cui sopra non sono tutte cause di dolore all'anca. Ci sono una serie di disturbi che possono causare dolore all'anca:

  • Polimialgia reumatica;
  • Spondilite da pesca;
  • Morbo di Crohn;
  • Ernia inguinale e femorale;
  • Fibromialgia;
  • Anemia falciforme;
  • Neoplasie ossee.

Riassumendo

Per scoprire perché l'anca fa male, devi andare in ospedale per una diagnosi completa, perché ci sono molte ragioni che provocano disagio e disagio nell'articolazione dell'anca. Inoltre, non dimenticare che solo uno specialista qualificato può prescrivere un trattamento appropriato basato su esame, analisi e diagnostica. Pertanto, l'autotrattamento è fortemente sconsigliato, poiché ogni malattia può causare conseguenze complesse che richiedono un intervento chirurgico..

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'anca nella zona delle articolazioni sul lato fa male

Il dolore nella zona dell'anca è più spesso associato a malattie dell'articolazione dell'anca. Ma a volte la ragione delle sensazioni risiede in altre patologie, in questo caso il trattamento dovrebbe essere selezionato tenendo conto dell'eziologia.

Le principali cause di dolore

Se la zona dell'anca fa male, le sensazioni non possono essere trascurate. Il dolore è acuto e doloroso, periodico e costante, fastidioso. In alcuni casi, solo la coscia destra o sinistra provoca una sensazione spiacevole, in altri - entrambi, a volte il dolore si irradia al ginocchio o addirittura si diffonde in tutta la gamba. Secondo la classificazione, può essere:

  • acuto;
  • cronico;
  • cutaneo;
  • interno;
  • somatico;
  • nevralgico;
  • vascolare, ecc.

Questa zona anatomica contiene l'articolazione più grande del nostro corpo: l'anca.

È in esso che molto spesso ci sono cambiamenti patologici, sebbene a volte il dolore si irradia da un organo completamente diverso. I seguenti sono i principali gruppi di cause di disagio quando l'anca fa male dal lato nell'area articolare:

Tipo di malattiaEsempi di
TraumaContusioni dei tessuti molli, stiramenti, lacrime, frattura dell'anca
Malattie infiammatorieArtrite, tubercolosi ossea, miosite
Patologie tumoraliSarcoma osseo, osteomiosarcoma, danno al midollo osseo
Malattie degenerativeArtrosi dell'articolazione dell'anca
Patologia vascolareVene varicose, tromboflebite, aterosclerosi
Malattie del sistema nervosoNeurite, osteocondrosi, ernia

I problemi che vanno via da soli sono sensazioni spiacevoli in quest'area nelle donne in gravidanza a causa di un aumento dello stress, nei bambini durante la crescita intensiva, dopo un grave sovraccarico delle gambe.

Malattie dell'anca

Nelle persone di età superiore ai 45-55 anni, spesso iniziano a comparire i primi segni di artrosi, una malattia degenerativa che copre la cartilagine articolare e porta alla loro distruzione. La coxartrosi (danno all'articolazione dell'anca) di solito inizia su un lato del corpo, i suoi sintomi sono i seguenti:

  • dolore all'inguine, passando dal lato e lungo la parte anteriore della gamba;
  • irradiazione al gluteo, al ginocchio, aumentata quando si cammina, alzandosi da una sedia;
  • limitazione della mobilità;
  • scricchiolio, formicolio, intorpidimento alla coscia;
  • nelle ultime fasi - accorciamento della gamba.

L'artrite, o infiammazione delle articolazioni, non è comune in quest'area. Fondamentalmente, è di natura autoimmune - artrite reumatoide psoriasica. Il dolore in questo caso è acuto, insopportabile, non si attenua nemmeno di notte, ma quando si cammina può diminuire. È spesso bilaterale.

La tendinite, un'infiammazione del tendine caratterizzata da dolore acuto e scoppiante, può anche verificarsi nell'area della coscia..

Una specifica malattia infiammatoria dell'anca è la trocanterite, una lesione del punto superiore della coscia, a cui si attaccano muscoli e tendini. Allo stesso tempo, le sensazioni sono dolorose, costanti, ma non ci sono limiti alla mobilità delle gambe.

Cos'altro può causare dolore?

Circa il 5% delle persone, dopo aver presentato domanda per i sintomi dell'anca, viene diagnosticata con necrosi asettica della testa del femore. Questa è una malattia grave che è associata a una ridotta circolazione sanguigna in quest'area e che porta alla morte del tessuto osseo. Di solito, la sindrome del dolore negli esseri umani aumenta per diversi giorni e peggiora di notte.

Altre possibili cause di dolore:

    sindrome piriforme - causata da malattie della parte bassa della schiena, manifestate da sensazioni spiacevoli su un lato del corpo, l'amplificazione è possibile quando si indossano pesi, movimento non riuscito;

Meno comunemente, provocano violazioni di tumori ossei, tessuti molli, metastasi dalla prostata e altri organi, osteomielite, tubercolosi. Dopo essere caduto su un fianco, inarcamento non riuscito della gamba o altre lesioni, può verificarsi la sindrome del dolore a causa di distorsioni, lussazioni, fratture. Questa causa di dolore dovrebbe essere sospettata se c'era un fatto di lesione.

Diagnostica e principi di trattamento

Dopo aver consultato un medico (traumatologo, ortopedico, chirurgo), condurrà una serie di test fisici - per adduzione e abduzione della gamba, flessione ed estensione, rotazione, ecc. Ciò porterà a una conclusione sulla mobilità, il rafforzamento o l'indebolimento dei sintomi durante il movimento, aiuterà a fare una diagnosi preliminare.

Se il motivo è associato a danni alla colonna vertebrale, ai tronchi nervosi, nell'esame viene coinvolto un neurologo.

Alla fine dell'esame iniziale, il paziente deve essere inviato per la radiografia. Questo metodo consentirà la visualizzazione dell'osso e dei componenti dell'articolazione dell'anca. Se i cambiamenti sono insignificanti o ci sono difficoltà con la differenziazione delle patologie, viene prescritta la TC. Se si sospetta un problema ai tessuti molli o ai nervi, è meglio eseguire una risonanza magnetica.

Inoltre possono essere assegnati:

  • test reumatici;
  • analisi biochimica;
  • studi sul metabolismo del calcio-fosforo.

Il trattamento è selezionato in base alla patologia identificata. In casi avanzati, devi eseguire un'operazione. Più spesso, il trattamento ortopedico, la fisioterapia, i farmaci aiutano bene. Non ha senso applicare rimedi locali: la posizione profonda dell'articolazione non consente alle sostanze terapeutiche di penetrarvi completamente.

Trattamento conservativo

Con qualsiasi patologia dell'area dell'anca, al paziente vengono assegnati esercizi terapeutici, gli esercizi non vengono eseguiti solo nella fase più acuta e nelle malattie infettive fino a quando l'infiammazione non viene alleviata. Gli esercizi consigliati sono elencati di seguito:

  • sollevare le gambe dritte dal pavimento mentre si è sdraiati;
  • calci puliti;
  • flessione in posizione laterale;
  • sollevamenti del ginocchio.

Inoltre, i medici consigliano di nuotare, sciare, fare esercizio su un trainer ellittico. Oltre alla terapia fisica, ai pazienti viene prescritto un massaggio, con artrosi - terapia manuale. La fisioterapia (laser, microcorrenti, ecc.) Aiuta anche ad alleviare l'infiammazione e ad aumentare la circolazione sanguigna.

In caso di forte dolore, è indicata la somministrazione o la somministrazione di iniezioni di farmaci antinfiammatori non steroidei.

Nel complesso della terapia, il paziente assume miorilassanti (Mydocalm, Sirdalud), condroprotettori (Artra, Dona), vitamine del gruppo B (Milgamma, Neuromultivit). Gli agenti vascolari (pentossifillina, curantil) vengono utilizzati anche per migliorare l'afflusso di sangue nell'area.

Altri trattamenti

La medicina tradizionale per problemi all'anca - infiammatori, degenerativi, reumatici - consiglia di prendere infusi, decotti di consolida maggiore e sciabola. Queste piante eliminano l'infiammazione, riducono la sindrome del dolore di varie eziologie e avviano il processo di ripristino della cartilagine e dei legamenti..

Se la causa è un danno vascolare, si consiglia di assumere succo di aloe, mangiare più agrumi, consumare miele. Nell'osteoporosi viene prescritta una terapia specifica con farmaci che "rattoppano" il tessuto osseo, nonché una dieta con una maggiore quantità di calcio.

Le indicazioni per la chirurgia sono:

  • grado grave di coxartrosi, artrite;
  • distruzione della testa del femore, lesione al collo.

Secondo le indicazioni del paziente, l'articolazione viene sostituita: viene eseguita la sua artroplastica. Nel 95% dei casi, l'intervento garantisce il pieno ripristino della mobilità delle gambe a qualsiasi età..

condividi con i tuoi amici

Fai qualcosa di utile, non ci vorrà molto

Perché si verifica il dolore all'anca: cause e principali trattamenti

Il dolore all'anca è una sensazione spiacevole di varia intensità, un sintomo di una patologia in via di sviluppo. È una sorta di reazione preventiva e protettiva del corpo agli effetti di fattori negativi esterni o interni. Quando si verifica, i sistemi funzionali vengono mobilitati per eliminare la causa del disagio. Nella maggior parte dei casi, il corpo non è in grado di affrontare la malattia da solo e la persona cerca aiuto medico.

Per diagnosticare la patologia che provoca la comparsa di sensazioni dolorose, vengono effettuati studi di laboratorio e strumentali. Lo studio dell'anamnesi, l'esame del paziente, la natura e la frequenza del dolore da lui descritte aiutano a stabilirlo..

Le principali cause di dolore all'anca

È importante sapere! I medici sono scioccati: "Esiste un rimedio efficace e conveniente per i dolori articolari". Leggi di più.

Il dolore all'anca non è solo un segno di patologia. Spesso si verificano dopo uno sforzo fisico serio e un allenamento sportivo attivo. Per una contrazione muscolare intensa è necessaria molta energia, ottenuta dalla scomposizione del glucosio. Come risultato di reazioni biochimiche, molto acido lattico si accumula nei tessuti muscolari. È lei che provoca l'inizio di bruciore e dolore. Per eliminarli basta un breve riposo. L'acido lattico verrà escreto dal corpo e le condizioni umane miglioreranno..

Le persone che conducono un'immagine sedentaria possono soffrire di sensazioni spiacevoli. Il dolore si verifica dopo una camminata prolungata o qualsiasi attività fisica. Gli ortopedici consigliano in questi casi di sottoporsi a un esame completo. Una bassa attività fisica può causare lo sviluppo di artrosi - patologia articolare ricorrente.

Se una persona si muove molto durante il giorno, le sue articolazioni dell'anca non sono soggette a un aumento dello stress, ma il dolore si verifica con una frequenza spaventosa, è ora di vedere un medico.

Trauma

Il dolore acuto all'anca si verifica al momento della lesione a muscoli, ossa, articolazioni, apparato tendineo legamentoso. La più pericolosa è una frattura del collo del femore, soprattutto in età avanzata o senile. Più vecchia è la vittima, meno è probabile che si riprenda completamente. Il dolore è così acuto che una persona perde conoscenza, appare con tali lesioni:

  • frattura dell'osso pubico;
  • frattura dell'osso pelvico nella sua parte sacrale;
  • lesioni da compressione nella colonna lombare derivanti da una caduta dall'alto;
  • danno all'articolazione dell'anca, ossa della coscia a causa di una caduta, forte impatto, spremitura prolungata.

La sindrome da dolore grave richiede il ricovero immediato del paziente nel reparto di traumatologia. Con lussazioni, sublussazioni, rotture di muscoli, tendini, legamenti, il disagio non è meno intenso. Ma con tali lesioni, la loro gravità può diminuire gradualmente. In alcuni casi, una persona non va nemmeno in un istituto medico. Le fibre strappate crescono insieme in modo errato, spesso la loro integrità non viene affatto ripristinata. Di conseguenza, il dolore all'anca diventa doloroso, cronico, aggravato dalla deambulazione o da un leggero esercizio. Spesso, una persona ferita sviluppa l'artrosi dopo diversi anni, una patologia che non può essere completamente curata.

Malattie delle articolazioni e dei muscoli

La coxartrosi, o artrosi dell'articolazione dell'anca, diventa una causa comune di dolore all'anca. La patologia degenerativa-distrofica, in assenza di intervento medico, progredisce lentamente ma ostinatamente. Nella fase iniziale della coxartrosi, il disagio è scarsamente espresso, che si manifesta con una maggiore attività motoria. Con la distruzione della cartilagine ialina e l'abrasione delle superfici ossee, il dolore si intensifica, anche a riposo. Sono accompagnati da scricchiolii e ticchettii nell'articolazione, dal suo gonfiore mattutino e dalla rigidità dei movimenti. Dopo un po 'di tempo, l'intensità del dolore diminuisce di nuovo. Questo non indica in alcun modo il recupero: lo spazio articolare cresce insieme ei medici diagnosticano l'anchilosi - completa immobilizzazione dell'articolazione dell'anca.

Il disagio durante il movimento ea riposo può anche segnalare lo sviluppo delle seguenti patologie acute e croniche:

  • la sinovite è un processo infiammatorio che si verifica nella borsa sinoviale, diffondendosi ai legamenti e ai tendini. Molto spesso, un'articolazione dell'anca è interessata, la sinovite bilaterale viene rilevata raramente. La patologia acuta è caratterizzata dal verificarsi di dolore acuto, penetrante e cronico - ovattato, dolorante. È spesso accompagnato da sintomi di intossicazione generale del corpo: febbre alta e disturbi gastrointestinali;
  • l'artrite è un processo infiammatorio nella cavità dell'articolazione dell'anca. Con le esacerbazioni, provoca un forte dolore che si diffonde lungo la parte anteriore e posteriore della coscia, irradiandosi al ginocchio, alla parte inferiore della gamba, alla caviglia. L'artrite può verificarsi sullo sfondo dell'intossicazione generale del corpo. Se una persona non cerca assistenza medica, si verificherà presto un danno irreversibile al tessuto cartilagineo. A causa dello sviluppo dell'artrite, si dividono in infettive-allergiche, traumatiche, metaboliche, distrofiche, reumatiche;
  • necrosi asettica della testa ossea - morte del tessuto in quelle aree in cui il carico maggiore cade sull'articolazione dell'anca. I sintomi della patologia si manifestano come segue: nella fase iniziale, il dolore all'anca destra o sinistra è acuto, improvviso, localizzato nell'area articolare. Quindi si diffonde all'inguine, alla colonna vertebrale lombosacrale, al ginocchio. Per diversi giorni, l'intensità della sindrome del dolore non diminuisce, rendendo difficile per una persona non solo muoversi, ma anche sedersi. Quindi il benessere della persona migliora, il disagio si verifica solo con uno sforzo fisico serio. Presto tornano e la loro gravità aumenta in modo significativo..

La polimialgia reumatica è una causa comune di dolore all'anca. La sua eziologia non è stata ancora stabilita. Alcuni scienziati avanzano ipotesi sullo sviluppo della malattia a seguito dell'infezione umana da virus. Altri credono che l'ereditarietà e un malfunzionamento del sistema immunitario servano da trigger per l'insorgenza della patologia. Con la polimialgia reumatica, una persona soffre di dolori di trazione, spasmi e tagli. Appaiono non solo sotto carichi dinamici, ma anche sotto carichi statistici. Per ridurre l'intensità del disagio, il paziente cambia molto spesso la posizione del corpo.

Altri motivi

Le cause del dolore all'anca sinistra o destra vengono stabilite solo dopo aver studiato i risultati di radiografie, risonanza magnetica, TC, artroscopia, studi di laboratorio. È impossibile diagnosticare la patologia da soli. Anche se una persona ha l'artrite reumatoide che colpisce tutte le articolazioni, la conclusione sulla causa del dolore non è così ovvia. In alcuni casi, sono provocati da patologie non correlate al sistema muscolo-scheletrico. Cos'altro può provocare un deterioramento del benessere di una persona:

  • pizzicamento dei nervi che innervano la colonna vertebrale lombosacrale;
  • patologie del sistema cardiovascolare, che si verificano sullo sfondo del restringimento persistente dell'aorta e delle arterie iliache, che forniscono sangue alla parte inferiore del corpo umano;
  • sindrome ileopsoas, accompagnata da danni ai nervi femorali e al tessuto muscolare vicino;
  • malattie osteoarticolari di origine infettiva - osteomielite, tubercolosi ossea, ascesso che si verifica in un'appendicite grave;

Anche i problemi articolari "trascurati" possono essere curati a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno..

  • processi infiammatori negli organi del sistema genito-urinario femminile o maschile.

La causa del dolore all'anca e alla gamba destra o sinistra può essere neoplasie benigne e maligne, metastasi formate. Ad esempio, il cancro alla prostata può metastatizzare alle ossa, causando un dolore intenso..

Perché un bambino ha dolore all'anca

I bambini conducono uno stile di vita più attivo rispetto a molti adulti, quindi hanno maggiori probabilità di essere feriti. Un dolore all'anca che tira o fa male può derivare da una caduta da una bicicletta, un salto da un'altezza o un calcio. I traumatologi consigliano di cercare assolutamente un aiuto medico, anche con disagio di bassa intensità. Il sistema muscolo-scheletrico dei bambini si sta appena formando. Solo un medico può prevedere le conseguenze di un infortunio, prevenire lo sviluppo di complicanze. Cos'altro provoca l'insorgenza del dolore in un bambino:

  • lussazione congenita, solitamente diagnosticata entro sei mesi dalla nascita;
  • osteocondropatia, che colpisce le ossa degli arti inferiori, che è caratterizzata da un decorso cronico benigno e un esito relativamente favorevole;
  • epifisolisi della testa ossea - distruzione delle zone di crescita ossea nell'area delle placche epifisarie (placche di crescita cartilaginee);
  • osteomielite e sua complicanza - coxite, accompagnata da un processo infiammatorio.

Abbastanza raramente, dopo le lamentele di un bambino, vengono diagnosticate fratture latenti. Sono provocati da vari disturbi della formazione di ossa e articolazioni, ad esempio con il rachitismo.

Metodi di trattamento di base

Il trattamento della patologia che lo ha causato aiuterà ad eliminare per sempre il dolore all'anca. La terapia per molte patologie articolari e ossee può richiedere diversi mesi o anni. Pertanto, per migliorare il benessere del paziente, ortopedici, reumatologi, traumatologi prescrivono farmaci con effetto analgesico. Nel trattamento delle patologie dell'apparato muscolo-scheletrico, vengono spesso utilizzati farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) con i seguenti principi attivi:

  • nimesulide;
  • ketorolac;
  • diclofenac;
  • ibuprofene;
  • meloxicam.

Per eliminare il dolore intenso, i FANS vengono utilizzati nelle soluzioni per iniezione. Il loro effetto analgesico appare pochi minuti dopo la somministrazione dei farmaci. Dopo 5-7 giorni di trattamento, i medici sostituiscono le iniezioni con forme compresse di FANS. Con gravi patologie sistemiche dell'articolazione dell'anca, ad esempio la coxartrosi, il paziente deve spesso assumere antidolorifici. Per ridurre al minimo la probabilità di danni da FANS alla mucosa gastrica, sono combinati con inibitori della pompa protonica - Omeprazolo, Pantoprazolo, Esomeprazolo.

Per sbarazzarsi della trazione, il dolore doloroso all'articolazione dell'anca consentirà l'uso di unguenti con FANS. Si applicano in uno strato sottile e si strofinano leggermente sulla pelle. Sono particolarmente efficaci per patologie accompagnate da infiammazione: sinovite, artrite. Dopo l'assorbimento dei principi attivi, si verificano sollievo dal dolore, sollievo dal processo infiammatorio e edema. Un effetto analgesico pronunciato è caratteristico di tali farmaci esterni:

  • Voltaren;
  • Lungo;
  • Dolobene;
  • Artrosilene;
  • Fastum;
  • Indometacina;
  • Nise;
  • Ketorol.

I medici prescrivono spesso FANS topici per il dolore all'anca per ridurre i dosaggi singoli e giornalieri di farmaci sistemici.

Per alleviare l'infiammazione acuta, vengono utilizzati glucocorticosteroidi: Triamcinolone, Kenalog, Diprospan, Prednisolone, Idrocortisone, Desametasone.

Per eliminare i dolori da taglio, i farmaci ormonali vengono spesso iniettati direttamente nella cavità articolare insieme ad analgesici o anestetici. Le iniezioni intra-articolari non vengono utilizzate più spesso 3-5 volte.

Per potenziare l'effetto terapeutico dei farmaci, si consiglia ai pazienti la fisioterapia: magnetoterapia, terapia laser, elettroforesi, fonoforesi, terapia ad onde d'urto. Dopo 5-10 sessioni, il dolore si attenua o scompare del tutto. I medici avvertono che è possibile eliminare il disagio con metodi conservativi se si cerca assistenza medica in modo tempestivo..